Crisi governo, Sandra Lonardo annuncia voto fiducia a Conte e attacca Salvini, Renzi e Meloni

La moglie del sindaco di Benevento Mastella ricorda i trasformismi degli altri politici, compresa la leader di FdI: "fu ministro grazie a Scilipoti"

Sandra Lonardo moglie di Mastella annuncia il suo voto favorevole a Conte al Senato
Sandra Lonardo moglie di Mastella annuncia il suo voto favorevole a Conte al Senato
- Pubblicità -

La senatrice del gruppo misto Sandra Lonardo, moglie del sindaco di Benevento Clemente Mastella, in questi giorni spesso ‘usato’ come esempio negativo di trasformismo politico soprattutto rinfacciando al Movimento 5 Stelle, che da sempre invoca il vincolo di mandato e lancia invettive contro la ‘casta’,  di avere bisogno di lui, ha annunciato il suo voto di fiducia al premier Conte (si vota stasera alle 19:30). Nel farlo, ha ricordato i ‘trasformismi’ di Salvini, che uscì dall’alleanza di centrodestra nel 2018 per fare un governo con i 5Stelle, di Renzi, che convinse il PD ad allearsi proprio con i 5Stelle nonostante anni di pesanti accuse reciproche e anche di Giorgia Meloni (FdI), che ieri ha infuocato Montecitorio con le sue dichiarazioni di sdegno, ma che, ricorda Lonardo, ai tempi del Berlusconi quater, nel 2010, mantenne il suo posto da ministro della Gioventù grazie a Scilipoti e ai cosiddetti ‘responsabili’, che non erano altro che la versione seconda repubblica degli odierni ‘costruttori’. Del resto, se quello che portò alla nascita del governo Letta nel 2013 fu un ‘inciucio’, quello che portò alla nascita del Conte I cinque anni dopo fu invece un ‘contratto’.    Nel frattempo c’è un’Italia che aspetta. Che aspetta i ristori per le chiusure causa Covid, aspetta i rimborsi ai truffati dalle banche, aspetta una legge elettorale che dia stabilità ai governi, aspetta la fine dell’incubo pandemia con la somministrazione del vaccino. Sperando che non questa volta non sia solo il nome, a cambiare.

-Pubblicità-
Tommaso De Beni
Giornalista pubblicista dal 2020 nato nel Basso Vicentino nel 1987, laureato in Teoria e critica letteraria. Ex presidente dell'associazione culturale e redattore della rivista "ConAltriMezzi". Ho pubblicato racconti nelle raccolte "Write not die" ed "Escape" e poesie in siti vari e "Pagine". Ospite della trasmissione televisiva "MattinaInFamiglia" nel 2013. Ex collaboratore di PopcornTv, Notizie.it, BlastingNews e Vvox