Casistiche riciclaggio e finanziamento del terrorismo più rilevanti grazie a esperienza UIF: quarta edizione divulgata da Banca d’Italia

Riciclaggio
Riciclaggio
- Pubblicità -

Il Quaderno delle Casistiche di riciclaggio (scarica da qui le Casistiche di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo, che raccoglie alcune delle fattispecie più rilevanti riscontrate nella recente esperienza operativa della UIF, è giunto alla sua quarta edizione, comunica Banca d’Italia.

Come per le precedenti, i casi selezionati comprendono sia fenomeni individuati dai soggetti obbligati anche grazie al progressivo affinamento della sensibilità e alla crescente efficienza dei meccanismi adottati per la rilevazione delle anomalie, sia operatività più complesse e articolate, ricostruite dall’Unità attraverso un più efficace utilizzo del patrimonio informativo disponibile e più sofisticati metodi di analisi. Sono inoltre ricomprese alcune fattispecie operative emerse e approfondite attraverso scambi informativi con le Unità di intelligence estere esperiti attraverso il canale della collaborazione internazionale.

Come di consueto, per ogni caso trattato vengono posti in evidenza i collegamenti tra le segnalazioni, le analisi svolte dalla UIF e, ove possibile, la verosimile ipotesi di attività illecita sottesa ai movimenti finanziari analizzati dall’Unità, a supporto delle attività di accertamento investigativo. Quando noti, sono stati riportati gli esiti investigativi e giudiziari.

Ciascuna scheda è inoltre accompagnata dall’elenco degli indicatori di anomalia sintomatici della fattispecie e da una rappresentazione grafica, finalizzata a rendere più chiara la ricostruzione delle dinamiche dei flussi finanziari, dell’operatività complessiva e delle correlazioni tra i soggetti coinvolti.

Le finalità divulgative della pubblicazione hanno reso opportuno, anche per questa edizione, l’utilizzo di un linguaggio semplice, comprensibile anche per chi si accosti a un primo approfondimento della materia, al fine di fornire agli operatori uno strumento informativo immediato, pratico e di agevole consultazione da affiancare ai tradizionali indicatori di anomalia, schemi comportamentali e comunicazioni della UIF.

 

-Pubblicità-