Carige: vecchio fiore all’occhiello dei genovesi e di Malacalza (ex Omba di Torri) ridiventa preda se Cassa Centrale molla salvo pagarla… il solito euro

Banca Carige
Banca Carige
- Pubblicità -

Nell’articolo  «Le dieci Banche Popolari dopo la legge sulle Spa: nella loro foto in filigrana ci sono “stranieri” e spesso (sempre?) Intesa Sanpaolo con i suoi “amici”» abbiamo fotografato cosa è successo e cosa sta succedendo alle Popolari investite dalla rivoluzione Renzi-Bce.

La Omba di Torri di Quartesolo, già dei Malacalza
La Omba di Torri di Quartesolo, già dei Malacalza

Ora ecco la situazione, non certo idilliaca, in cui si trova Carige, la Cassa di Risparmio di Genova, un tempo fiore all’occhiello della famiglia dei Malacalza (che ha “abbandonato” anche la Omba di Torri di Quartesolo, ndr) e oggi un’altra preda per incursioni più o meno ostili con i soci “minori” a subirne le conseguenze peggiori perché loro, a differenza degli “investitori” di professione o per interessi collaterali, le azioni le hanno comprate nel tempo senza mettere in conto guerre stellari che vedono in campo ora Cassa Centrale Banca, uno dei due “agglomerati” (l’altro è ICCREA) delle BCC.

Ce lo racconta Vittoria Puledda su La Repubblica di oggi sotto il titolo “Carige, la nuova svolta. Ritorna preda ambita se Ccb volta le spalle“.

Continua a leggere su BankiLeaks.com, la testata del nostro network gestito da Editoriale Elas srl e focalizzata sull’Informazione finanziaria senza censure.

-Pubblicità-
Giovanni Coviello
Ho il piacere e l'onore di dirigere queste testate Dopo un'iniziale esperienza come ricercatore volontario universitario (1976-77)e il servizio militare in Marina Militare come ufficiale di complemento (1976-78) ho maturato varie esperienze di vertice, nazionali e internazionali, nel settore delle telecomunicazioni e dell'informatica (1978-1993), ho ricoperto cariche in Confindustria Roma e Apindustria Vicenza, quindi mi sono occupato di marketing e gestione sportiva (volley) anche da vice presidente della Lega di Pallavolo Femminile di serie A, per poi dal concentrarmi dal 2008 sulle edizioni giornalistiche (VicenzaPiù, VicenzaPiu.com e VicenzaPiu.tv). Ho fondato nel 2019 anche Laltravicenza.it, Parlaveneto.it e Bankileaks e dirigo da luglio 2020 la nuova testata nazionale DeepNews.it