Carabinieri di Bassano deferiscono 49enne di origine marocchina per danneggiamento e 42enne italiano per guida in stato di ebbrezza

Carabinieri di Bassano del Grappa
Carabinieri di Bassano del Grappa
- Pubblicità -

Il 23 ottobre 2020 i Carabinieri della Stazione di Bassano del Grappa, al termine della relativa attività investigativa, hanno deferito in stato libertà alla procura della Repubblica di Vicenza E.N.A., una quarantanovenne di origine marocchina residente in città, coniugata, casalinga, ritenendola responsabile del reato di danneggiamento.

La donna, lo scorso 8 luglio, mediante lancio di pietre ed altri oggetti, danneggiava il vetro parabrezza di una Volkswagen Passat parcheggiata lungo via monte Canin risultata poi appartenere ad un condomino della donna. Il motivo del gesto era attribuibile a diverse liti condominiali tra le due famiglie.

Sempre il 23 ottobre i Carabinieri della sezione radiomobile di Bassano del Grappa, al  termine di accertamenti, hanno deferito in stato di libertà un quarantaduenne italiano B. A.  per guida in stato di ebbrezza alcolica e guida sotto l’effetto di stupefacenti.

B.A., residente a Rossano Veneto, la notte del 9 ott 2020 usciva di strada a Rosà e, a seguito dell’evento, veniva trasportato presso l’ospedale di Bassano. Gli esiti forensi pervenuti evidenziavano un tasso alcolico pari a 2,32 g/l, oltre alla presenza di cannabinoidi. L’ovvio e immediata prima conseguenza è il ritiro della patente di guida con trasmissione del provvedimento alla prefettura di Vicenza.

-Pubblicità-