Capitale cultura 2022, Pieve di Soligo non ce la fa: “complimenti a Procida”

Pieve di Soligo
Pieve di Soligo
- Pubblicità -

Il ministro della cultura Dario Franceschini ha annunciato la città che sarà capitale della cultura nel 2022: si tratta di Procida, comune italiano di poco più di 10 mila abitanti che comprende anche le isole di Procida e Vivara, famoso per le casette colorate e molto presente nella letteratura dai classici greci e latini al Novecento. Tra le finaliste che non ce l’hanno fatto anche la trevigiana Pieve di Soligo, città del poeta Zanzotto, candidata con un progetto innovativo che coinvolgeva altri 30 comuni, “le Terre Alte della Marca Trevigiana”.

“Complimenti a Procida per la vittoria, siamo molto contenti che abbia vinto un piccolo comune del Sud, un piccolo comune come il nostro, un comune con il quale avvieremo un dialogo perché la cultura è dialogo e relazioni – si legge, con sportività, sulla pagina Facebook del progetto Pieve 2022 -. Nel 2022 le nostre azioni saranno comunque coerenti con quanto abbiamo programmato e, come ha detto il ministro Dario Franceschini, potremo fregiarci del titolo di “città finalista”. Adesso andremo avanti come se avessimo vinto, perché essere finalisti è già essere vincenti. Grazie a tutti e restate connessi, non finisce qui”.

-Pubblicità-
Tommaso De Beni
Giornalista pubblicista dal 2020 nato nel Basso Vicentino nel 1987, laureato in Teoria e critica letteraria. Ex presidente dell'associazione culturale e redattore della rivista "ConAltriMezzi". Ho pubblicato racconti nelle raccolte "Write not die" ed "Escape" e poesie in siti vari e "Pagine". Ospite della trasmissione televisiva "MattinaInFamiglia" nel 2013. Ex collaboratore di PopcornTv, Notizie.it, BlastingNews e Vvox