Campo Marzo e spaccio di droga continuo a Vicenza, agenti di Polizia Locale a “scuola”

Rucco e comandante Parolin
Rucco e comandante Parolin
- Pubblicità -

Il mercato della droga a Campo Marzo continua ad essere una spina nel fianco della città di Vicenza, dato che continua l’afflusso di tossicodipendenti, tra cui molti minorenni, per comprare soprattutto eroina a basso costo. Arrivano in treno alla vicina stazione da tutto il Veneto e l’attività di contrasto degli agenti di Polizia Locale è continua.

Ora, però, grazie ad un finanziamento della Regione Veneto, i vigili vicentini andranno a “scuola” con un corso di formazione di 40 ore per aumentare le loro competenze su diverse materie, principalmente sull’inquinamento delle acque e altri reati ambientali e le normative del Testo unico sugli stupefacenti, con l’obiettivo di arginare il microspaccio in tutta la città, Campo Marzo in primis.

Capofila del progetto il Comune di Vicenza che ha coinvolto anche tutti gli altri Consorzi di Polizia Locale della provincia.

Saranno 41 gli agenti scelti, con 20 posti previsti per la città berica.

-Pubblicità-
Dal 2013 redattore web, inviato e articolista di cronaca, politica e sport per VicenzaPiu.com e VicenzaPiu.Tv ora è anche direttore responsabile di LaltraVicenza.it. Nato a Sandrigo (Vi) 12-01-1983 ma da sempre residente a Vicenza ha iniziato la sua carriera nel giornalino scolastico Rossi Life per poi collaborare una decina d'anni con Il Giornale di Vicenza e come addetto stampa di alcune società sportive, tra cui la As Vicenza basket. Ha fondato la testata giornalistica LaBaskettara.com di cui è anche direttore.