Brendola, l’”incompiuta” protagonista di un seminario dello Iuav di Venezia

- Pubblicità -

incompouta-di-Brendola-foto-Gianluca-Spironelli

I temi della rovina urbana e dell’abbandono saranno al centro di una giornata seminariale promossa dall’Università Iuav di Venezia, in collaborazione con il Comune di Brendola e la Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Verona Rovigo e Vicenza.

chiesa Brendola incompiuta
chiesa Brendola incompiuta foto Gianluca Spironelli

L’incontro si terrà on line mercoledì 24 febbraio alle 13.30, in occasione della presentazione del corso di Teorie e Tecniche del Restauro tenuto dalla docente Emanuela Sorbo all’interno della laurea magistrale in Architettura Iuav.

 incompiuta-di-Brendola-chiesa-foto-Gianluca-Spironelli
incompiuta-di-Brendola-chiesa-foto-Gianluca-Spironelli

Attraverso l’analisi della Chiesa “Incompiuta” di Brendola, un caso studio interessante – e in parte misterioso – nel quale coesistono incompiuto e rovina, la giornata si inserisce nel percorso di ricerca che muove dal protocollo d’intesa tra Iuav e il Comune di Brendola sul tema Il limite della Rovina. Procedure di conoscenza, analisi e valutazione dello stato conservativo della Chiesa “Incompiuta” di Brendola. Il protocollo d’intesa promuove la messa a punto di una nuova metodologia di studio e analisi per i beni architettonici e paesaggistici di rilevante interesse culturale in condizioni di abbandono. Il tema diventa anche luogo di sperimentazione didattica dove il metodo, ossia l’acquisizione degli strumenti conoscitivi, e il dialogo con gli enti coinvolti, costituiscono l’orizzonte in cui gli studenti del corso di Teorie e Tecniche del Restauro Iuav saranno chiamati a confrontarsi, con l’obiettivo di diffondere la conoscenza del patrimonio culturale.

 incompouta-di-Brendola-foto-Gianluca-Spironelli
incompouta-di-Brendola-foto-Gianluca-Spironelli

Alla fine delle attività didattiche ci sarà una mostra itinerante che raccoglierà le riflessioni e i lavori degli studenti nel percorso di ri-significazione del luogo e public engagement, con il coinvolgimento della comunità locale nel riconoscimento della chiesa come bene della collettività da valorizzare e offrire alla fruizione pubblica.

– Pubblicità –

-Pubblicità-