BpVi, processo Sorato: difesa chiede e ottiene di negare riprese

- Pubblicità -

La difesa di Samuele Sorato, nelle persone degli avvocati Berardi e Pinelli, in occasione dell’inizio del processo all’ex dg della Banca Popolare di Vicenza, che si celebra separatamente rispetto a quello a carico dell’ex presidente Zonin e degli altri ex membri del cda, con la presentazione delle parti civili, ha chiesto e ottenuto di non essere ripresa per tutta la durata del processo. Colpo di scena dopo che gli stessi legali avevano sollevato una questione di privacy per le condizioni di salute di Sorato, di cui nella prima fase di costituzione dell’imputato si discuterà il legittimo impedimento, chiedendo di riprendere solo nella seconda fase. La presidente del collegio giudicante Cuzzi ha quindi stabilito che le riprese saranno consentite solo all’esterno dell’aula.

 

 

-Pubblicità-
Tommaso De Beni
Giornalista pubblicista dal 2020 nato nel Basso Vicentino nel 1987, laureato in Teoria e critica letteraria. Ex presidente dell'associazione culturale e redattore della rivista "ConAltriMezzi". Ho pubblicato racconti nelle raccolte "Write not die" ed "Escape" e poesie in siti vari e "Pagine". Ospite della trasmissione televisiva "MattinaInFamiglia" nel 2013. Ex collaboratore di PopcornTv, Notizie.it, BlastingNews e Vvox