Bombe al Dal Molin, Cattaneo (Forza Italia) interroga la sua giunta: “individuare responsabili e tempi di ritardo”

Roberto Cattaneo (Forza Italia)
Roberto Cattaneo (Forza Italia)
- Pubblicità -

Il consigliere comunale e commissario vicentino di Forza Italia Roberto Cattaneo ha presentato un’interrogazione al suo stesso sindaco Francesco Rucco affinché informi lui e il consiglio sulla situazione in zona Dal Molin, dove deve sorgere il Parco della Pace e dove sono stati ritrovati altri 11 ordigni bellici dopo i 98 già trovati dopo una prima bonifica nell’era Variati.

“Oltre quella spesa altri 700.000 euro sono stati spesi per i recenti recuperi – scrive Cattaneo – va considerato, oltre il danno economico, anche quello dei ritardi nel proseguire i lavori necessitando di consentire a quanti lavorano al parco di operare in assoluta sicurezza ma va tenuto conto anche della perdita di credibilità che ricade sulla ammnistrazione”. Il consigliere di centrodestra chiede quindi alla giunta di centrodestra “oltre la diffida verso la Ditta che ha , precedentemente, operato la prima bonifica, quali altri soggetti intenda eventualmente l’attuale ammnistrazione richiamare alle loro responsabilità, sia per mancato controllo sia per il rischio che altri lavoratori potevano incorrere” e “se è possibile , ora, quantificare, i tempi del ritardo nella esecuzione complessiva del Parco e quali siano questi tempi”.

-Pubblicità-