Botto vicino casa Moretti (PD), solidarietà dal centrodestra veneto con Formaggio (FdI), Maino (lista Zaia), Ciambetti (Lega) e Finco (Liga Veneta per Salvini premier)

- Pubblicità -

“Quanto accaduto presso l’abitazione di Alessandra Moretti è un atto grave e assolutamente da condannare, la politica e le sue idee vanno sempre rispettate qualsiasi esse siano, ci sono ben altri modi per esternare il proprio dissenso”. Così in una nota il consigliere regionale Joe Formaggio di Fratelli d’Italia esprime la propria solidarietà all’Europarlamentare del Partito Democratico dopo l’episodio della bomba carta fatta esplodere di notte a Vicenza vicino alla casa dell’esponente politico. “Speriamo venga fatta chiarezza su quanto accaduto”.

“A titolo personale innanzitutto la massima vicinanza all’amica Alessandra. Come presidente del Consiglio regionale del Veneto la piena solidarietà alla ex consigliera regionale Moretti”. Anche Roberto Ciambetti, presidente del Consiglio regionale veneto ha bollato “l’inquietante quanto idiota bomba carta esplosa nei pressi dell’abitazione vicentina dell’europarlamentare, non uno scherzo di carnevale, ma una inutile provocazione, immotivata come spesso accade quando all’intelligenza si sostituisce la stupidità della violenza. Conoscendo Alessandra Moretti – conclude la nota di Ciambetti – so che non si lascerà intimorire e continuerà a fare il suo lavoro a Bruxelles con la serenità di sempre”.

“Quanto accaduto ad Alessandra Moretti è di una gravità inaudita. Le esprimo tutta la mia solidarietà e vicinanza personale in questo momento”. Nicola Finco, vicepresidente del Consiglio regionale del Veneto e consigliere regionale del gruppo Liga Veneta per Salvini Premier, commenta così l’episodio.

“Sappiamo bene cosa significa trovarsi in una situazione simile – continua Finco -, dal momento che anche la sede trevigiana della Lega, nel 2018, è stata oggetto di un simile gesto. In casi come questo, non esistono differenze politiche. Nessuna violenza potrà fermare la democrazia”.

“Quanto accaduto a Vicenza nei pressi dell’abitazione di Alessandra Moretti è di una gravità inaudita. Gesti come questo non colpiscono solo la singola persona e il suo operato, ma tutte le istituzioni, di qualsiasi colore politico esse siano. Ora spetta agli inquirenti accertare cosa davvero sia accaduto. A noi non resta altro che esprimere tutta la nostra vicinanza all’europarlamentare Moretti”. Con queste parole la consigliera regionale Silvia Maino, del Gruppo Zaia Presidente, si unisce ai commenti su quanto accaduto nella notte scorsa a Vicenza. “Ci auguriamo che il responsabile del gesto sia scoperto al più presto e abbiamo la massima fiducia nelle forze dell’ordine. Nell’attesa ribadiamo la nostra solidarietà alla ex consigliera regionale e condanniamo con forza questo gesto vergognoso”.

L’articolo Bomba carta vicino casa Moretti (PD), solidarietà dal centrodestra veneto con Formaggio (FdI), Maino (lista Zaia), Ciambetti (Lega) e Finco (Liga Veneta per Salvini premier) proviene da Parlaveneto.

-Pubblicità-