Covid, pazza (?) idea del governatore di New York Andrew Cuomo contro la crisi: servono soldi, legalize marijuana

Andrew Cuomo
Il governatore di New York Andrew Cuomo e una sua frase sulle mascherine e sul Covid
- Pubblicità -

Il governatore dello Stato di New York Andrew Cuomo, durante la presentazione in streaming del suo libro su come affrontare la crisi da Covid-19, ha detto che presto la marijuana ad uso ricreativo sarà legalizzata nel suo Stato, perché “adesso ci servono i soldi”. “Tra i tanti benefici derivanti dalla legalizzazione della marijuana – ha aggiunto Cuomo, che provò già due anni fa a renderla legale – c’è che porta entrate e noi abbiamo bisogno di entrate e andremo a cercarle e penso che la marijuana sarà in cima alla lista”.

Andrew Cuomo ha detto che a gennaio 2021 proverà di nuovo e rendere legale la marijuana nello Stato di New York e che potrebbe accadere entro il 1° aprile (una data in realtà che andrebbe evitata per l’april fool’s day, il nostro ‘pesce d’aprile’). Quella di Cuomo non è una posizione isolata perché anche i governatori del New Jersey, New Mexico e Pennsylvania hanno collegato il gettito che potrebbe arrivare dalla commercializzazione legale della cannabis alla possibilità di usare questi soldi per affrontare meglio l’emergenza sanitaria. Attualmente la marijuana è legale in 10 Stati americani per uso medico e ricreativo e in 19 Stati, tra cui New York, per il solo uso medico.

Clicca qui se apprezzi e vuoi supportare il network VicenzaPiù

 

 

-Pubblicità-
Tommaso De Beni
Giornalista pubblicista dal 2020 nato nel Basso Vicentino nel 1987, laureato in Teoria e critica letteraria. Ex presidente dell'associazione culturale e redattore della rivista "ConAltriMezzi". Ho pubblicato racconti nelle raccolte "Write not die" ed "Escape" e poesie in siti vari e "Pagine". Ospite della trasmissione televisiva "MattinaInFamiglia" nel 2013. Ex collaboratore di PopcornTv, Notizie.it, BlastingNews e Vvox