Ambasciatore italiano Attanasio, carabiniere e autista uccisi in Congo, Milanato (FI): “atto terroristico che lascia senza parole, fare chiarezza”

luca-attanasio-congo
luca-attanasio-congo
- Pubblicità -

L’ambasciatore italiano in Congo Luca Attanasio, è stato ucciso ieri in un attentato assieme al carabiniere Vittorio Iacovacci e al loro autista. Secondo le ricostruzioni delle autorità locali e della presidenza congolese Attanasio era arrivato a Goma già venerdì scorso.

“L’attacco a un convoglio Onu in Congo in cui hanno perso la vita l’Ambasciatore italiano Luca Attanasio, il militare dell’Arma dei Carabinieri Vittorio Iacovacci e un autista in servizio presso la nostra sede diplomatica a Kinshasa, lascia semplicemente senza parole – è il commento della deputata italiana di Forza Italia Lorena Milanato -. E’ un atto di terrorismo perpetrato da chi trae beneficio dalla destabilizzazione di un’area molto calda in cui il personale diplomatico, militare e civile italiano è da anni impegnato affinché si mantenga la pace -. Esprimo il più sincero cordoglio alla famiglia delle vittime e la massima vicinanza a tutti i nostri uomini impegnati in Congo. Adesso bisogna fare chiarezza su quanto accaduto con la massima tempestività”.

-Pubblicità-