Alessandra Moretti a Milano con Confartigianato: “governo traditore delle imprese venete”

- Pubblicità -

?Questo governo è nemico del Veneto e dell?Italia che vuole crescere. Serve un sì deciso a infrastrutture necessarie allo sviluppo, come Pedemontana, Alta Velocità e Valdastico Nord e un sostegno vero all?innovazione e alle imprese che investono in tecnologia?. È quanto afferma la consigliera regionale Alessandra Moretti (Pd) che oggi a Milano ha partecipato alla manifestazione ?Quelli del sì? organizzata da Confartigianato, insieme alla delegazione del Veneto.
?Una mobilitazione significativa, visto che rappresenta oltre un milione di Pmi del manifatturiero. L?esecutivo gialloverde in poco tempo ha purtroppo fatto vedere ciò di cui è capace: dopo anni di crescita l?Italia rischia la recessione. Il Decreto dignità in soli quattro mesi dall?annuncio ha già prodotto la perdita di 100mila occupati; le imprese non rinnovano i contratti e non assumono. Di Maio e Salvini stanno distruggendo il mercato del lavoro, senza contare l?impatto negativo anche per quanto riguarda il Progetto di alternanza scuola-lavoro che non viene finanziato dall?attuale Governo; solo in Veneto sono coinvolti oltre 116mila giovani e 45mila aziende. A ciò si aggiunga che secondo la Cgia di Mestre con questa Legge di bilancio ci saranno 6,2 miliardi in più di tasse e imposte per le imprese. Proprio un bel segnale di cambiamento!?

-Pubblicità-