Aggressione a Jacopo Giraldo, Perenzoni (M5S): “rimanda il pensiero ad un triste e doloroso ventennio”

- Pubblicità -
Apprendoafferma in una nota Sonia Perenzoni Candidata Consigliera M5S alla Regione del Veneto per Vicenza e provinciache ieri a Montecchio Maggiore alcuni soggetti, apparentemente riconducibili a Fratelli d’Italia, hanno imbrattato ad un banchetto il materiale elettorale di Europa Verde e il candidato alle regionali del Veneto, Jacopo Giraldo.
Sui social lo stesso Giraldo denuncia l’aggressione, mentre egli esponeva materiale rivolto alla comunità Lgbt.
Dirigenza e candidati alle elezioni regionali di Fratelli d’Italia e di centro destra prendano immediatamente le distanze e condannino questo vile gesto che esaspera l’inciviltà e la libertà di essere e di pensiero che rimanda il pensiero ad un triste e doloroso ventennio per tutti gli italiani.
Si pensi alla esaltazione di Mussolini da parte di un assessore della Giunta comunale di Vicenza, si traggano eventuali conclusioni sui fatti accaduti ieri al banchetto di Europa Verde.
Esprimo la mia vicinanza al candidato Jacopo Giraldo, la mia sarà una vita in difesa delle libertà individuali e collettive che mai devono essere negate da becera intolleranza.

L’articolo Aggressione a Jacopo Giraldo, Perenzoni (M5S): “rimanda il pensiero ad un triste e doloroso ventennio” proviene da Parlaveneto.

-Pubblicità-