Ad occhi chiusi al Museo “Dal Lago” di Valdagno

- Pubblicità -

“Ad occhi chiusi al Museo” è il nuovo percorso multisensoriale pensato per una visita diversa dal solito al Museo Civico “D. Dal Lago” di Valdagno.

All’ultimo piano di Palazzo Festari trova spazio una piccola sezione dedicata all’archeologia, dove si possono trovare reperti che testimoniano la vita di antiche popolazioni che attraversarono l’alta valle dell’Agno.


Allo scopo di far conoscere questa sezione e di far vivere le collezioni museali in una dimensione interattiva, prende forma il Progetto Multisensoriale proposto dall’Associazione Culturale TRAMA. Il progetto si traduce in una mostra che dal 10 al 25 novembre sarà ospitata in Galleria dei Nani.

 

Il progetto è stato pensato nell’ambito di Musei Altovicentino, realtà che unisce, in un progetto culturale comune e in un’ottica di collaborazione e integrazione, musei e collezioni collocati in una vasta area della provincia di Vicenza. Quello che ne esce è un percorso itinerante tra diverse sedi museali aderenti alla rete, creando un ideale collegamento tra le diverse collezioni archeologiche ospitate nei diversi comuni.

 

Grazie all’utilizzo di copie e riproduzioni di reperti fedeli agli originali, i visitatori potranno toccare, annusare, sentire oggetti e materiali del passato, per scoprirne aspetti nuovi e impensati, in un approccio emozionale oltre che didattico. Durante questo ideale viaggio nel tempo ad occhi chiusi, i visitatori saranno accompagnati da operatori che li guideranno nel buio e li coinvolgeranno con stimoli sensoriali, in un percorso dove si intrecceranno parole, suoni, profumi, sensazioni tattili ed emozioni.

 

L’inaugurazione della mostra è in programma sabato 10 novembre alle 17.00, con visite guidate su prenotazione e attività di archeologia sperimentale. Nelle giornate di domenica 11, 18 e 25 novembre, alle 15.00, è previsto un laboratorio per bambini della scuola primaria insieme alla visita alla mostra (costo ? 5,00, su prenotazone).
Alle 16.45 si terrà poi il primo turno di visite guidate, gratuite, su prenotazione e fino ad un massimo di 10 partecipanti. Un secondo turno è previsto alle 17.30. La visita avrà una durata di circa 30 minuti.

 

Nel corso della settimana dal 12 al 23 novembre, invece, ci saranno anche ulteriori visite guidate e laboratori rivoti alle scuole e alle cooperative sociali. Le visite guidate con laboratorio verranno svolte dall’associazione culturale TRAMA (costo ? 1,00 a partecipante). La durata è di circa un’ora e mezza.

 

-Pubblicità-