Abilmente Autunno, festa Ieg nel quartiere fieristico di Vicenza

- Pubblicità -

Ultime ore di attesa per chi vuole dar sfogo alla propria creatività. Abilmente, il Salone delle Idee Creative di Italian Exhibition Group (IEG), giunto al suo 15esimo anniversario, torna dal vivo e in tutta sicurezza nel quartiere fieristico di Vicenza da domani mercoledì 14 fino a domenica 18 ottobre. Per festeggiare Abilmente Autunno regala un giorno in più di manifestazione e il biglietto a metà prezzo (acquistabile solo online) a tutti gli appassionati di Do It Yourself.

Appuntamento fisso nel calendario delle community creative di tutta Italia, punto di riferimento e osservatorio dei nuovi trend della manualità creativa, il Salone torna con oltre 1000 corsi – da prenotare sul sito di manifestazione -, workshop, laboratori, attività esperienziali e un assortimento di prodotti per tutte le ispirazioni.

Tante le tecniche che trovano casa nella nuova edizione di Abilmente: patchwork, scrapbooking, découpage, cardmaking, home decor, garden design, bijoux, ricamo, tessitura, maglia, uncinetto e calligrafia, fino ad arrivare al papercutting, alla legatoria artigianale, all’ecoprinting e al cucito creativo con materiali di recupero.

Dopo i tutorial, le lezioni e i progetti online trasmessi sui social nei mesi scorsi, spazio agli incontri live con le crafter de “La Via delle Idee”, area cult che quest’anno ospita 40 tra le migliori influencer della creatività italiana, il doppio rispetto all’ultima edizione, pronte a svelare trucchi e segreti alle appassionate di handmade.

Torna “Cucito su di te – Dressmaking Lab”, lo spazio laboratorio dedicato alla moda fai-da-te e sostenibile organizzato in collaborazione con Gaia Segattini, l’apripista social della creatività italiana al femminile con il suo blog VendettaUncinetta. Un’area iconica della manifestazione, che porta in fiera una decina di giovani stiliste dello slow fashion, per un guardaroba personalizzato con creazioni uniche, su misura, etiche e sostenibili.

Non mancherà poi #INSTAEMBROIDERY, progetto nato dalla collaborazione con la rivista Giuliana Ricama che coinvolge cinque progetti di giovani artiste del ricamo diventate vere e proprie influencer grazie a Instagram: Chiara e Paola di @parlamidilana, Patrizia Silingardi (@patrizia_silingardi), Valentina Dentello in arte @embroide.red, Elisabetta di @mnemosine.handmade e Gloria di @acupingere. Ospiti speciali Maria Francesca Broggi di @mfb_embroidery, Federica di @the.venice.stitch e Eleonora di @ez.bordados. Per il secondo anno consecutivo ad Abilmente anche la Corporazione delle Arti, associazione di categoria delle insegnanti delle arti di filo, che propone il primo Erasmus Day internazionale e la Prova d’Arte della Corporazione. E ancora, opere in mostra, presentazioni di libri e otto Scuole di Ricamo provenienti da Veneto, Lombardia, Friuli-Venezia Giulia, Marche e Toscana.

Tra mostre e installazioni due progetti speciali: “Save the bees”, a cura dell’Associazione Sul Filo dell’Arte, che aiuta a riflettere sulla moria delle api, e “Con un filo – tra arte e geometria” di Luisa De Santi, a cura dell’Associazione Picknitartcafè di Trieste, che spazia tra concetti geometrici astratti e tecniche tessili. Infine, la mostra di patchwork “Diversamente nuovo, la rinascita degli stracci” (dalle Strasse alle Cœrte), a cura dell’Associazione veronese “Ad Maiora”.

Ad Abilmente attenzione totale alla sicurezza: tra le misure del protocollo #Safebusiness by IEG biglietti solo online per garantire un’affluenza controllata e un corretto distanziamento, mascherina obbligatoria, misurazione della temperatura in ingresso, dispenser di gel per la pulizia delle mani disponibili in tutti gli spazi espositivi e prenotazione online anticipata dei corsi. Altra novità di quest’anno è l’area interamente dedicata alla ristorazione: al padiglione 6 tavoli e panchine permettono un picnic in serenità e sicurezza arricchendo l’offerta dei bar e ristoranti attivi in fiera.

-Pubblicità-