A Vicenza l’unica tappa veneta del circo di Mosca

- Pubblicità -

Dal 2 all’11 ottobre arriva a Vicenza, presso il Foro Boario, il Circo di Mosca con il nuovo show “Gravity” per la sua unica tappa in Veneto: una sfida alle leggi di gravità, ma soprattutto un invito a concedersi due ore tra sogno e realtà.

“Stiamo attraversando un momento sicuramente difficile, siamo stati tutti messi duramente alla prova – spiega in un comunicato Larry Rossante, produttore dello show – ma proprio per questo sentiamo forte il bisogno di offrire emozioni forti, felicità e divertimento. Fa parte della natura del circo accettare le sfide e cercare di superare i limiti che incontriamo lungo il percorso: lo spettacolo in fondo è una metafora della situazione che stiamo vivendo e con un cast di talentuosi artisti vogliamo accettare la sfida del momento e condurre il pubblico (in sicurezza e nel rispetto dei protocolli vigenti) in un mondo di stupore e meraviglia, nel solco della tradizione – conclude Rossante – ma con quella capacità di osare e di rinnovare lo spettacolo dal vivo che da sempre caratterizza il circo”.

“Gravity” ripercorre la storia del circo in un susseguirsi di esibizioni di alto livello accompagnati in questo viaggio da Mister David, il vulcanico imbonitore e filo conduttore dello spettacolo. La stampa lo definisce “l’Harry Houdini del circo”: nel suo DNA equilibrismo estremo, ma anche illusionismo ed escapologia. Davide Demasi in arte Mister David solca i palcoscenici di tutto il mondo con performance che prevedono l’evasione da catene, camicie di forza e manette in equilibrio su monocicli di altezza vertiginosa. Detentore del titolo di Campione Italiano di Street Magic e di diversi Guinness World Record, è noto al grande pubblico per le numerose partecipazioni a trasmissioni televisive italiane e non.

Adrenalina pura con i tiri di precisione su bersaglio umano del Duo Niuman che ha lasciato a bocca aperta i giudici di “Tu si que vales” con la loro performance con affilati pugnali e balestre acuminate. Grande attesa per l’uomo proiettile Alexander Nabkov che si fa sparare dalla bocca di un cannone compiendo un volo di 30 metri sopra le teste del pubblico: un omaggio a Capitan America, il supereroe della Marvel che sfreccerà nel grande tendone per la gioia del pubblico più giovane. Le leggi della gravità saranno messe in discussione del prodigio della giocoleria di Warren in grado di fare roteare un numero sempre crescente di palline. E dall’acrobata aerea Elena, elegante danzatrice ai tessuti protagonista di un momento di vera poesia.

E ancora la grande illusione del Magic Show, l’incanto fiabesco delle ombre cinesi, la comicità senza tempo del clown e l’esotismo dei giochi del Far West con lazos e fruste. Un caleidoscopio di emozioni ed atmosfere all’insegna del brivido e del divertimento.
Biglietti, da 12 a 20 € a seconda degli ordini di posto, in vendita alla biglietteria del Circo o sul circuito liveticket.it. Debutto venerdì 2 ottobre ore 21.00. Giorni feriali spettacoli ore 17.00; sabato ore 16.00 e 21.00; domenica ore 15.30 e 18.30.

– Pubblicità –

-Pubblicità-