A proposito degli stemmi comunali: la Torre Bissara, poi Civica in Piazza dei Signori

- Pubblicità -

La Torre Bissara fu costruita dalla Famiglia Bissari nel 1174, crebbe un po’ alla volta, raggiungendo i 57 metri nel 1311, raggiunse ottantatre metri nel 1445. La Torre di Piazza, è un’opera d’arte, il simbolo e la memoria storica della città. Sulla Torre, dalla banderuola con stemma, il pomo dorato con le reliquie dei santi fratelli martiri vicentini Felice e Fortunato poi sostituite con Santa Bertilla Boscardin e Don Farina, il Leone marciano collocato nel 1406 a simboleggiare la dedizione a Venezia, la splendida edicola con il gruppo scultoreo raffigurante la Madonna incoronata con bambino, fiancheggiata dai santi Vincenzo e Stefano, sotto il trofeo con putti che reggono lo scudo collocata nel 1596 dal podestà Stefano Trevisan il cui stemma appare affiancato a quello comunale.
Un altro stemma a colori si trova murato sulla Torre Bissara di Piazza dei Signori a conferma della proprietà civica della Torre che il Comune acquistò dai nobili Signori Conti Bissari.
Altro stemma Comunale a colori è posto sotto al timpano del tempietto che ricorda i Caduti del 1848 con corona bronzea omaggio a Vicenza della città di Trieste.

Luciano Parolin

– Pubblicità –

-Pubblicità-