Utente: pasquino_vicentino

Nome utente pasquino_vicentino
Nome e cognome
Sito
Tipo utente subscriber

Ultimi commenti di pasquino_vicentino

Inviato Mercoledi 2 Agosto alle 17:06

Inoltre il finanziamento per acquisto di quote di capitale proprie in realtà per le società cooperative (come era Bpvi) è consentito dal Cod. Civile. Ciò che invece costituisce reato è l'aver inserito tale capitale finanziato in seno al capitale di vigilanza, facendolo figurare come capitale sociale a tutti gli effetti. E lì si inserisce il reato di falso in bilancio. Non quello di ostacolo alla vigilanza, visto che la vigilanza aveva rilevato la cosa.
Insomma Coviello, sei anche bravino, ma scrivi le cose in maniera più precisa e meno astiosa a prescindere.
Inviato Giovedi 20 Luglio alle 09:54

"il soggetto che acquista in blocco attività e passività deve essere individuato attraverso una procedura aperta, concorrenziale e non discriminatoria, per minimizzare l'impatto sulle finanze pubbliche. Nel caso delle banche venete, entrambe le condizioni sono soddisfatte."
Siamo Sicuri?
1 - Non sono state acquistate tutte le passività
2 - Procedura aperta? a chi, se è stata fatta in 2 giorni?
3 - Concorrenziale???? Non si è vista davvero alcuna concorrenza
Inviato Venerdi 7 Luglio alle 16:50

6 offerte? ahahahaahhahahahaah
Inviato Venerdi 7 Luglio alle 12:43

la medesima informativa è stata inviata anche al GdV, che l'ha ritenuta lesiva e non l'ha pubblicata.
Inviato Venerdi 7 Luglio alle 11:38

Buondì,
ci si chiede dove sia vissuto fino ad ora il Sig. Lo Cicero e il suo Sindaco, visto che gli immobili di cui si sta parlando NON appartengono ad Intesa, che è in affitto, ma fanno parte del Gruppo BPVI in LCA, più specificamente sono proprietà dell'Immobiliare di BPVI, società in attivo, ma esclusa dal perimetro di acquisizione assieme ai 450 Mil di Euro di capitale immobiliare e ai relativi dipendenti. Allo stesso modo Palazzo Repeta, Palazzo Thiene, e i vari immobili sparsi nel territorio nazionale. Colpisce l'ignoranza della materia sia degli amministratori comunali che dei giornalisti che non verificano le notizie. Ma il GdV è abituato a dare notizie farlocche.
Inviato Mercoledi 28 Giugno alle 17:29

Non sarà un ritorno alla normalità, dal perimetro di Intesa rimangono fuori alcune società coi relativi dipendenti. E poi non si dica che il governo ha salvato TUTTI i dipendenti. questi non avranno tutele, ma hanno famiglie e mutui.
Inviato Venerdi 26 Maggio alle 12:50

IN realtà i sindacati una proposta seria sugli NPL l'ha fatta, ovvero la gestione interna del recupero, alla stregua di quanto fatto in "Intesa". Ciò aiuterebbe anche il mantenimento di un certo numero di posti di lavoro. Tuttavia nelle due banche ci sono ancora larghe sacche di inadeguatezza professionale che coadiuvano nelle continue perdite. A questo punto sarebbe ora di chiudere le due banche una volta per tutte, e dalle loro ceneri vedrete che il tessuto sociale emergerà più forte di prima. Stiamo vedendo la stessa storia di Alitalia, che non si volle far fallire per perdere ulteriori miliardi di euro a carico dei contribuenti, e che magari neanche volano.
Inviato Giovedi 18 Maggio alle 15:04

La vera domanda è perchè Smiderle lavori ancora al GdV, dopo che ha dimostrato la sua totale inadeguatezza (per non dire compiacenza) nel vaglio della BPVI, o quantomeno non sia stato adeguatamente trasferito alla sezione "Mercati rionali, farmacie di turno e morti del giorno", più alla sua portata professionale.
Inviato Venerdi 28 Aprile alle 17:08

https://www.investireoggi.it/obbligazioni/popolare-vicenza-falso-bilancio-obbligazionisti-pronti-causa/

dateci una letta
Inviato Venerdi 24 Marzo alle 11:33

I due fanno sorridere. Zonin e Sorato erano "compari", e si sono circondati di picciotti ubbidienti, intimidatori e arroganti. Chiaro che ora la strategia sia quello dello "scaricabarile", tuttavia l'accoppiata esercitava il potere in completa simbiosi. Aldilà delle sottigliezze derivanti dalle rispettive funzioni, un conto è l'organigramma un altro conto è l'esercizio delle "persuasioni" sostenute da minacce allusive.
Zonin NON andrà mai in galera e non pagherà mai le sue colpe, proprio come Sorato e gli altri "pischelli". Ricordano tanto i "furbetti del quartierino" di Ricucciana memoria (si rammenta tra l'altro della collusione di BPVi nella scalata al Corriere, risolta con un nulla di fatto dalla solita magistratura compiacente)
ViPiù Top News
Commenti degli utenti

oggi alle 18:04 da kairos
In Edilizia residenziale pubblica, Isabella Sala: avviso per l'acquisto di alloggi da parte del Comune di Vicenza

oggi alle 14:58 da jobtwodott
In Polizze anti catastrofi, Luca Zaia: sono la soluzione

Lunedi 14 Agosto alle 20:25 da kairos
In Canone tv, stavolta Renzi ci ha preso: nel 2016 emersi oltre 5,6 milioni di "evasori", in Veneto quasi 700 mila con saldo a +38,1%
Gli altri siti del nostro network