Utente: Redazione VicenzaPiù (admin)

Nome utente admin
Nome e cognome Redazione VicenzaPiù
Sito
Tipo utente admin

Ultimi articoli di Redazione VicenzaPiù (admin)

Immigrazione, Zaia: buonismo ipocrita uccide

ieri alle 17:24 | Categoria: StranIeri, italiani oggi, Politica

Energia verde per i 52 rifugi CAI in Veneto

ieri alle 16:31 | Categoria: Economia&Aziende, Ambiente

Asl, conti in rosso. Berti (M5S): chiederò alla maggioranza di occuparsi subito del riordino

ieri alle 16:22 | Categoria: Sanità, Politica

Criminalità, Zaia: sentiamo lo Stato sempre più lontano

ieri alle 16:01 | Categoria: Politica

Giostre in Campo Marzo per la Festa dei Oto, Zanetti: 5mila biglietti gratis

ieri alle 15:02 | Categoria: Fatti

Pagina facebook “Città di Vicenza” supera i 17 mila “Mi Piace"

ieri alle 14:57 | Categoria: Fatti, Internet

M5S: fanno piacere parole di Zaia, subito referendum per l'autonomia finanziaria

Mercoledi 26 Agosto alle 23:39 | Categoria: Politica

Crisi delle borse asiatiche: l'analisi di Lorenzin, presidente di Apindustria Vicenza

Mercoledi 26 Agosto alle 18:02 | Categoria: Economia&Aziende

Cure palliative, all’Ospedale San Bortolo informazione e formazione

Mercoledi 26 Agosto alle 17:35 | Categoria: Sanità

Ftv: abbonamento e tessera on line? Si risparmia

Mercoledi 26 Agosto alle 17:14 | Categoria: trasporti, Economia&Aziende
Ultimi commenti di Redazione VicenzaPiù (admin)

Inviato Giovedi 6 Agosto alle 10:16

Commento di Mariangela Corrieri, Presidente Associazione Gabbie Vuote Onlus Firenze

Concordiamo pienamente con quanto scritto da Paola Re.
Perchè limitare la fantasia, perchè ricorrere al passato nel suo aspetto più retrogrado quello dello sfruttamento degli animali in un'epoca in cui la tecnologia, la vita virtuale si stanno appropriando delle nostre vite?
Perchè non sviluppare idee e immaginazione per offrire ai turisti qualcosa di futuribile?
Inviato Mercoledi 5 Agosto alle 14:17

Sì, ma stanno diventando un po' troppi nel parco... come i "ricordini" che "scaricano" dopo aver mangiato... EA
Inviato Martedi 28 Luglio alle 00:24

Detto che condividiamo totalmente che chi sgarra paga, caro lettore Francesco 1972 quello che abbiamo scritto non riguardava solo la necessaria educazione civica (chi se ne ricorda più?) e il senso delle regole (provi a leggere e capire meglio l'italiano lei che è cittadino del mondo che bisticcia un po' con la nostra lingua...), ma il pericolo di segnalazioni comunque poco accorte (se uno è imprudente ne è responsabile ma non va ucciso... e anche sulle higway Usa ci sono le indicazioni dei limiti di velocità anche se i più le rispettano) e la scorrettezza di chi riporta notizie senza riportare la fonte.
Lei che gira il mondo tutti i giorni lo sa come verrebbero puniti (o sbeffeggiati), giustamente, costoro nei paesi che lei ama e rispetta?
A proposito io mi sono limitato ad andare, soprattutto per lavoro, in Francia, Germania, Belgio, Olanda, Spagna, Portogallo, Inghilterra, Lussemburgo, Svizzera, Austria, Polonia, Repubblica Ceca, Tunisia, Croazia, Slovenia, Grecia, Russia, Kazakhistan, Hong Kong, Taiwan, Singapore, Thailandia, Giappone, Macao, una decina di stati degli Usa, Brasile e anche in Vaticano e a S. Marino.
Le basta così per darmi il diritto di scrivere e far scrivere liberamente ai miei collaboratori? Grazie
Inviato Giovedi 25 Giugno alle 16:39

Certo, ma soprattutto c'era alla prima edizione della Leopolda, nel 2010. Sicuramente ha fatto parte del gruppo dei cosidetti "Rottamatori" o "Generazione Leopolda" che dir si voglia. Ma l'era Renzi vera e propria, nel Pd, inizia a settembre 2012 con l'aggressiva sfida di Renzi a Bersani alle primarie del centrosinistra. Intendo quella perché i vari esponenti del Pd si misuravano su un campo, per quanto discutibile come le primarie democratiche nostrane, effettivo. Lì si son visti i "renziani" o meno. La Serracchiani, in quell'occassione, disse di "non avere il dovere di entrare in quella competizione". In realtà, come dimostrano le sue dichiarazioni su Renzi, saltava sul carro del più forte (Bersani vinse le primarie) per poi risaltare da Renzi con quello che è successo dopo la non vincita di Bersani. Diciamo che si tratta di punti di vista, il mio e il suo, ritengo non errati entrambi.
Pietro Rossi
Inviato Mercoledi 24 Giugno alle 16:06

"Felice di renderla felice, mister "vendan", anche se non capisco il motivo che ha scaturito la sua ilarità (che mi sembra di stampo polemico - ma forse mi sbaglio, visto la brevità del commento). Se per caso è relativo al fatto che le posizioni di Serracchiani su Renzi, cambiate nel giro di pochi mesi, dopo che lui l'ha scelta nella segreteria allora magari le frasi dette dalla suddetta politica friulana nel 2012 ("Serracchiani contro Renzi: dovrebbe fare il sindaco. E alle primarie «forse non voterò»", Sole24ore del 7 settembre 2012 e "SERRACCHIANI: NON C’E’ SOLO RENZI, ECCO IL PD DEI GIOVANI", Italia 24News del 18 ottobre 2012) confrontate con quelle successive alla sua entrata nella segreteria del PD ("Debora Serracchiani: "Matteo Renzi merita fiducia e nel Pd non è il momento di creare nuove fibrillazioni", Huffington Post Italia, febbriaio 2014 e "Serracchiani nella segreteria di Renzi: «Lui è davvero l'ultima spiaggia»", il Gazzettino dicembre 2013) non bastano per dire che la Serracchiani è "una renziana dell'ultima ora"! A chi scrive bastano per affermarlo oggettivamente, magari non è lo stesso per lei. Oppure a lei bastano solo per farla ridere?

Pietro Rossi
Inviato Giovedi 11 Giugno alle 23:02

Certo, ho riportato ciò che ha dichiarato la polizia: due risultavano con permesso di soggiorno, gli altri non lo avevavo, ma dai controlli sono risultati profughi: quindi non devono essere espulsi dall'Italia, ma dovrebbero restare regolarmente uno in una struttura di accoglienza a Milano e l'altro a Firenze. Invece erano a Vicenza.
EA
Inviato Venerdi 29 Maggio alle 10:17

Commento di Adriano Verlato:

Preciso subito che non parlo a nome della mia associazione ' Vicenza riformista'
che ha, al suo interno, posizioni non tutte omogenee, ma a titolo personale. Ovviamente ,
il mio punto di vista è diverso da quello di Baldo, Il Vanni che ha aggiunto un commento su Zaia e
e sulle, chiamiamole così, défaillances di presidente della Regione Veneto, sono invece
del tutto d'accordo. Aggiungo solo un paio di osservazioni.
Il fatto che in tanti anni di lavoro accanto a Galan non sia mai emerso alcun commento di Zaia su tante decisioni e scelte dell'ex presidente, è indice di un comportamento di parte che, per me, ha un valore determinante.
Sulle decisioni come ministro dell'Agricoltura, in relazione alle quote latte, Zaia non è stato dalla parte
dello Stato, ma da quella di tanti allevatori, non tutti, che hanno violato le leggi in materia delle quote
prefissate. Per ultimo, ho avuto occasione di scambiare alcune idee con la candidata Moretti che conosco da anni e mi ha positivamente colpito il suo autentico desiderio di dare una svolta alla nostra Regione,
praticamente in ogni settore. Il nuovo, bello perché è nuovo, non mi convince. Se però il nuovo significa rinnovamento catartico sincero, allora lo scelgo senza indugi.
Inviato Sabato 2 Maggio alle 22:24

Le nostre note per i docenti in marchette e disinformazione dedicate rispettivamente a
commentariogiornale: chi parla di marchette deve esserne evidentemente un esperto "attore" anche se dobbiamo ringraziarlo per definire "grande visibilità" elencare tutti i candidati e ricordare che Lain è uno dei fondatori del M5S. Caro commentariogiornale è sicuro che la nostra linea sia pro M5S e che soprattutto chi l'ha mai detto che siamo imparziali? Siamo indipendenti, il che è un'altra cosa. Chiaro commentArio...?!

Giordano: aggiungo una marchetta: bravo, lei, che è abituato a evitare l'anonimato

Martufello: sa usare bene la "ricerca tag" oltre che l'esperienza in marchette. Prima citazione il 1° novembre, seconda 6 mesi dopo... Ci sono altri fondatori di M5S certo, noi conosciamo lui per la frequenza degli interventi, che a volte condividiamo altre no

simone.contro: il marchettaro (alias docente in marchette) commentariogiornale oggi ha accresciuto la sua conoscenza non solo della marchettologia ma anche, grazie a lei, della differenza tra i termini "diffida" e "epurazione"... Ci piacerebbe, al di là della esplicitazione di Giordano (ma va là non può essere l'equilibratissimo Mauri... a meno che non abbia bevuto troppo), sapere chi è cotanto uomo così coraggioso e trasparente da nascondere le proprie generalità e, soprattutto, le proprie intolleranze (tranne quelle agli alcolici) dietro a uno pseudonimo, corretto per la parte finale (giornale), inappropriata con evidenza per la parte iniziale: per commentare bisogna saperlo fare
Il direttore
Inviato Lunedi 20 Aprile alle 08:15

Che il prof. Parolin (lui almeno professore lo è stato, a differenza dell'avvocato poliziotto... degli altri) sia ignorante in sindacalismo e in ... giornalismo ora è acclarato. Non interveniamo sulla prima ignoranza perché non è nostro compito difendere il sindacato e tanto meno Maria Teresa Turetta, che sa difendersi da sola (non senza aver però annotato, per la... cronaca che CUB, almeno a Vicenza ma non solo, raccoglie la gran parte dei dipendenti pubblici e non solo... oltre a non avere rappresentanti in parlamento né tantomeno al governo) .
Ma interveniamo sulla seconda e al recordman di cambi di lista di Vicenza (da sinistra a destra) diciamo: legga bene perché la polemica di Turetta è su quanti dirigenti assoldare e su come dotare e ripartire i fondi fissati dalla legge mentre chi scrive, cioè il direttore, ha fatto annotazioni su un dirigente al momento non proprio "ineccepibile" come il com. avv. Rosini.
Se si scrive senza (saper) leggere... Il direttore
Inviato Mercoledi 25 Marzo alle 17:12

Caro Actarus365, noi diamo spazio a tutti, come sempre. E Parolin lo sa bene. Poi se anche i gay o altre minoranze potranno avere gli stessi diritti come gli altri cittadini, ancora meglio. A meno che voi non pensiate che siano dei malati da ricoverare... EA
Commenti degli utenti

1 ora e 25 minuti fa da kairos
In Masturbazione col crocifisso, l'area di sinistra: "libertà espressione artistica e di tutti"

ieri alle 11:58 da zenocarino
In Lettera firmata da "I fedeli di Vicenza": Messa in latino no, gender e blasfemie sì
Gli altri siti del nostro network