Utente: Giovanni Coviello (Direttore responsabile) (G.Coviello)

Nome utente G.Coviello
Nome e cognome Giovanni Coviello (Direttore responsabile)
Sito www.vicenzapiu.com
Tipo utente editor

Ultimi articoli di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) (G.Coviello)

25 aprile a Vicenza, Giovanni Rolando: la libertà non è mai conquistata una volta per tutte

ieri alle 16:03 | Categoria: Storia, Politica

Intrecci tra Fondazione Roi, Chiericati, Giovanni Villa e Didakè sas: Francesco Rucco di Idea Vicenza interroga Variati, Bulgarini & C. e il 26 arriva "Roi. La Fondazione demolita"

Lunedi 24 Aprile alle 14:47 | Categoria: Libri, Politica

Gli autori di "Banche impopolari", i giornalisti di Repubblica Andrea Greco e Franco Vanni, Intervistati in esclusiva da VicenzaPiu.Tv

Giovedi 20 Aprile alle 22:53 | Categoria: Libri, Economia&Aziende

Solidarietà di VicenzaPiù al collega del GdV Matteo Bernardini: il procuratore capo Antonino Cappelleri lo discrimina e ma suo giornale relega protesta del Cdr a pagina 27

Mercoledi 19 Aprile alle 20:14 | Categoria: Informazione, Fatti

La formazione in Regione Veneto: il, non più, presunto Clan Romano fa "risparmiare" sui controlli dei rendiconti e i fornitori dei CFP appartengono ai CFP. Come per l'Irigem degli Jannacopulos di Rete Veneta fan di Donazzan

Mercoledi 19 Aprile alle 09:31 | Categoria: Economia&Aziende

Fondazione Roi di ex pres. Zonin, Università di Bergamo ci risponde: non sa di pagamenti a prof. Giovanni Villa tramite sua Didakè sas e sta procedendo ad "approfondite verifiche per conseguenti ed eventuali provvedimenti"

Mercoledi 19 Aprile alle 09:10 | Categoria: Fatti, Politica

Dopo il caso Boscolo Hotel con le "solite" BPVi e Veneto Banca ecco quello Stefanel con altre banche vigilate da "solita" Banca d'Italia: stop al comodo "tana di due, libera gli altri!"

Martedi 18 Aprile alle 08:30 | Categoria: Politica, Economia&Aziende

Aderisci a VicenzaPiù Freedom Club, scopri ViPiù Shop e VicenzaPiù sarà indipendente sempre di più: perchè con Freedom Club l'editore sei tu

Lunedi 17 Aprile alle 11:16 | Categoria: Fatti

La corsa di Variati per fondere Aim, in minoranza senza Ava e Etra, in Agsm si scontra con PD veronese, con dubbi ReteDem e con detto sulla "gatta frettolosa"...

Lunedi 17 Aprile alle 10:56 | Categoria: Fatti, Politica, Economia&Aziende

VicenzaPiù, la "Pasqua" dell'informazione: auguri ai lettori

Domenica 16 Aprile alle 09:55
Ultimi commenti di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) (G.Coviello)

Inviato Lunedi 27 Febbraio alle 23:07

E' l'ultima risposta che dò a chi invece di rispondere o far rispondere la propria muta protetta (che fa l'avvocato ma, dopo aver insultato al telefono, ha bisogno di difensori per non rispondere) fa domande e chiede a me, che faccio battaglie da sempre con trasparenza e senza usare l'anonimato come tutti voi che lo rimproverate a chi, legale di cui mai abbiamo abbracciato le tesi, ha accusato la vostra santa... Barbara.
Io rispondo così ricordandovi che le vostre meschine insinuazioni le ha fatte solo una "grande" e "onesta" politica come la galaniana Elena Doanzzan che voleva impedire la presentazione del nostro libro in Regione. Complimenti a voi per la compagnia che vi siete scelti.
Io non ho paura di rispondere e neanche vi dico che noi per fare quel libro abbiamo lavorato e pagato non solo collaboratori per gli articoli scritti in più di sei anni quando voi dormivate ma anche cause e denunce per lesa maestà a Zonin & c. Vi dico solo che lei può chiedere a chiunque quanto costi stampare in digitale 340 pagine di libro per poi venderlo a 9,90 euro per le prime edizioni e poi a 12 per quelle successive con pagine aggiunive. Quanti ne abbiamo venduti? Siamo così trasparenti che lo abbiamo dichiarato più e più volte, inclusa l'ultima assemblea pubblica di "Noi che credevamo nella BPVi" il 4 febbraio 2017. E' tutto registrato in ore di video fatti gratis per far vedere ai soci tutto, comprese le false promesse di Iorio per gli scavalcati in base alle quali anche i sostenitori di una delle barbare che leggo qui ha fatto votare ai suoi il sì alla trasformazione in Spa. E oltre a venderli ne abbiamo dati gratis a bizzeffe a politici, tra cui Renzi, che non potranno così dire di non sapere. Allora fate un piccolo sforzo: leggetevi tutti gli articoli e vedetevi tutti i video e avrete tutti i dati che volete sul nostro libro da quando abbiamo inziato a venderlo a differenza della vostra avvocatessa muta adesso dopo aver insultato al telefono. Ora un'ultima promessa: se verremo ancora insultati su queste pagine, da cui non vi cancello come potrei (ma noi siamo trasparenti e permettiamo a tutti di scrivere anche cazzate purchè, come state facendo voi, non superino i limiti dell'educazione) ma se continuano questo mutismo e i vergognosi attacchi all'unico mezzo che ha scritto da sempre quello che andava scritto, pubblicheremo anche quello che la vostra "patrona" ha detto. Ok? Magari con i danni che potremo di conseguenza chiedere ci potremo pagare un avvocato serio per difenderci dal vostro ex amato Zonin o dall'altrettanto da voi stimato Trinca... tutte gente dalle cui labbra pendevate quasi come oggi pendete da altre labbra... mute ora come allora
Inviato Domenica 26 Febbraio alle 16:11

Io non mi accanisco con nessuno, ma voi non avete aascotato le urla senza motivazione dell'avv. Puschiasis con l'unico giornalista che, da ben prima che se ne occupasse lei, ha difeo i soci pubblicado dal 13 agosto 2010 articoli e articoli sulle "truffe" di fatto a carico di voi soci, che forse, leggendole in tempo, avreste evitato di aver bisogno di associazioni e legali ora. Leggete "Vicenza. La città sbancata" e ne avrete una riprova come ne sono una riprova le denunce a mio carico per danni milionari subite da parte di tal Gianni Zonin... Ora se apprezzate la lettera firmata (all'interno dell'articolo a mia firma) nella pubblicazione dell'altra, anomina (all'interno dell'articolo a mia firma) per richiesta lecita ma utile a scatenare il confronto che solo ora c'è, avevo dato, a mia firma, tutti gli elementi per capire, e un avvocato e garn parte dei lettori dovrebbero capirlo facilemnte, chi ne era l'autore. Detto questo, pèerò,a ncora non capsico perchè l'avv. Puschisas, coraggiosa al telefono nell'accusare e minacciare, non risponda ancora tecnicamente alle domande che fin dal 21 febbraio ho rivolto a tutti e a lei ho anche inviato via mail normale e Pec. Una risposta chiara aiuterebbe i soci traditi ad orientarsi nella giungla, che noi combattiamo, e deporrebeb a favore di Puschasis più di mille difensori d'ufficio che scrivo liberi post, mai censurati l'avete visto, su questo libero mezzo. Come ulteriore aiuto alla'avvoctesa ripubblico qui le doamnde a cui non risponde: Per orientari in questa giungla bisogna, quindi, sapere (questo chiederemo)
1 - cosa costa una costituzione di parte civile nel processo
2 - cosa costa una querela o denuncia nei confronti di uno specifico dipendente della banca
3) cosa costa l'iscrizione all'associazione e quali servizi comprende
4) cosa costa l'assistenza per l'Arbitrato Controversie Finanziarie
5) cosa costa una causa civile sia di avvocato che di "carte bollate"
Dalle risposte a queste e altre domande, che i soci avranno già fatto o possono fare a chi li rappresenta, risulterebbe una oggettiva cartina geografica delle possibilità e un punto di partenza per scelte responsabili.
Per correttezza va segnalato che teoricamente gli avvocati non possono derogare dai minimi fissati dalla deontologia e sono minimi molto alti.
Ma questo non esclude possibilità di tariffe di particolare interesse, a parità di competenze, se i legali terranno conto dei volumi di casi nelle loro mani con magari problemi e profili simili e, quindi, meno onerosi, per loro, da gestire per gli studi che ogni situazione comporta.
Un'altra domanda importante da fare è se, nel mandato, esista espressamente il diritto di ripensamento, cioè quanto costi smettere di far causa o cambiare avvocato.
Tecnicamente l'avvocato lasciato avrebbe diritto al pagamento del lavoro svolto sino al divorzio, ma, siccome è un lavoro in progresso, è difficile da valutare a posteriori e senza accordi preventivi precisi che evitino poi ulteriori... mazzate.
Inviato Lunedi 16 Gennaio alle 15:39

Chiedo scusa, prof. Parolin, lei sa che la stimo ma non era candidato alla segreteria del PD anni fa? Lottiamo insieme contro i privilegi dei politici che tra sinistrorsi e destrorsi sono sull'argomento avvinti come... l'edera!!!
Inviato Lunedi 16 Gennaio alle 15:36

Cari lettori, rispondo per l'ultima volta e poi non più perché non è possibile che non capiate che la signora può commentare liberamente sulla nostra pagina su Facebook. Perché non lo fa? E rimango perplesso sul fatto che continuate a scrivere sulla signora non sul merito dell'articolo che mi sembra enormemente importante. Il fatto che non lo facciate dimostra che la signora distare dalla sostanza. Perdonatemi ma noi dobbiamo lavorare per migliaia di lettori e non dedicare più tempo di quanto non abbiamo fatto alla signora (ammesso che lo sia).
Inviato Venerdi 13 Gennaio alle 22:48

I suoi commenti, che, ripeto, può fare nella pagina FB di VicenzaPiù, vi hanno chiuso gli occhi e la mente sui commenti a questo articolo su una innocente in carcere da 40 anni, un'ingiustizia che vi avrebbe dovuto far concentrare sul tema invece che perdervi intorno agli interventi distraenti di chi, tal pachiara, vuol solo imporre la sue idee distraenti e non confrontarsi con la platea più ampia di FB. Commentate se avete il coraggio il dramma di un innocente, che è e rimane tale a prescindere da come lo voglia strumentalizzare una intollerante che non è stata ripagata, come meritava, con l'intolleranza ma a cui è stata offerta una platea più ampia che evidentemente teme e perciò si fa spalleggiare da suoi prestanome. Ripeto che non condivide la nostra linea di confronto totale purchè rispettosa di tutti e, soprattutto, della redazione, è invitato a non leggerci e a scegliere altri mezzi. Grazie
Inviato Mercoledi 4 Gennaio alle 00:44

Cara pachiara, se fosse più attenta a leggermi e non solo a cercare conferme per le sue opinioni avrebbe letto quanto chiede, con un mio articolo a commento, il 28 dicembre. La fiducia in me la dimostra la mia storia, personale e giornalistica, e non solo la BPVi, ma spero stavolta di averla non solo ripagata ma addirittura anticipata...
http://www.vicenzapiu.com/leggi/se-per-i-35-miliardi-bucati-di-mps-giorgio-meletti-svela-i-carnefici-vicenzapiu-ricorda-come-viola-debba-mettere-una-toppa-ai-31-mld-e-passa-di-bpvi-e-veneto-banca
Inviato Sabato 31 Dicembre 2016 alle 11:01

Ho un pizzico di tempo dopo due "notizie" pubblicate sulle nostra care (per i soci) banche (per farla contenta le ricordo che siamo stati i primi a dire che BPVi finanziava la PD Moretti) su quel disastro che è la Pedemontana Veneta (tra i primi a lottare contro il progetto della giunta di centro destra). Veda sono ingegnere come laurea (saperne un po' di informatica ora mi fa bene) e, quindi, dovrei essere per zero oppure uno. Ma le mie basi sono al Liceo Classico (sono anomalo, che bello!) e allora zero è anche zero virgola come uno èa anche uno virgola... Putin virgola e Obama virgola... Buon anno
Inviato Venerdi 30 Dicembre 2016 alle 20:15

P.S. Sul serio non ho letto , è troppo lungo e lei troippo forbita e sicura di sè.Lei è una povera lettrice che legge gratis un mezzo indipendente, così indipendenyte che fa pubblicare i commenti subito (l'avrò notato) senza filtrarli con un moderatore. Quindi lei commenti e cerchi risposte da altri fra le altre migliai di nostri lettori. Io le rispono col mio lavoro e ora sono entrato con le mie credenzuali per confermare che prima ero io... sennò mi si inalbera
Inviato Venerdi 30 Dicembre 2016 alle 14:34

Cara pachiara i piani sono di sicuro diversi perché lei legge se stessa e non legge, mi rifiuto di pensare che non capisca, quello che io scrivo:
1 - ho detto che "Noi abbiamo messo in rassegna un... fatto. Così come ne mettiamo tanti, di più sul Pd che su chiunque". Stavolta il... fatto l'ha scritto, bene, la Ranieri, che non mi interessa con chi vada a... merenda) , gli altri fatti li abbiamo sempre pubblicati e spesso scritti personalmente
2 - ho aggiunto che se lei non ha letto le mille volte che lo abbiamo fatto con Rassegne stampa e cona articoli nostri firmati allora non sappiamo che farci con chi ha i paraocchi mai detto di non leggerci, anzi l'ho invitata a leggerci di più e con più attenzione)
3 - paraocchi è una cosa, dimostrata, come appecoronarsi deve essere noto a lei e non a me, con i fatti e non solo a parole
4 - con le sette, anche pro verità, non si tolgono palloni ma si bucano
Inviato Giovedi 29 Dicembre 2016 alle 09:32

Vedo che proprio chi parla di partigianeria (senza nessuna allusione ai partigiani, per carità) ne è profondamente ammalato. Noi abbiamo messo in rassegna un... fatto. Così come ne mettiamo tanti, di più sul Pd che su chiunque. Non ci legge (diamoci del lei finchè io non ho il piacere di consocerla come lei conosce me per nome e cognome, grazie)? Peggio per lei. Rimanga con i paraocchi e andrete lontano voi settari, di destra o di sinistra fa nulla, tanto il paraocchi non fa vedere se non dove vuole chi tiene le brigli.
A propsoiti Buon anno ma Buon natale cristiano è difficle immaginarlo in chi ha così tanta uggia nella mente, stavo per dire corpo ma poi me veniva la battuta che non si può ragionare solo di pancia...
Commenti degli utenti
Gli altri siti del nostro network