Utente: Giovanni Coviello (Direttore responsabile) (G.Coviello)

Nome utente G.Coviello
Nome e cognome Giovanni Coviello (Direttore responsabile)
Sito www.vicenzapiu.com
Tipo utente editor

Ultimi articoli di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) (G.Coviello)

L'incontro di Pierpaolo Baretta con Luigi Ugone e la delegazione di "Noi che credevamo nella BPVi": noi c'eravamo

Martedi 21 Febbraio alle 17:06 | Categoria: Banche, Economia&Aziende

La mano della 'ndrangheta e 10 anni di silenzi sull'accordo Italia - USA e sulle "compensazioni Dal Molin": le accuse dei Cristiani per la Pace trasmesse alle autorità

Sabato 18 Febbraio alle 22:48 | Categoria: Giudiziaria, Fatti, Politica

Pfas, per la Miteni parla il prof. Angelo Moretto. Per le Istituzioni tutti parlano ma nessuno decide

Venerdi 17 Febbraio alle 23:36

Pfas, prof. Moretto:"Niente danni all'uomo": scaramucce prima della relazione organizzata dalla Miteni

Giovedi 16 Febbraio alle 10:37 | Categoria: Ambiente

Achille Variati non affianca i vicentini traditi da Zonin e dal "sistema": lui e i suoi assessori rimangono muti sulla tutela "solidale" delle 2.216 azioni BPVi del Comune di Vicenza

Mercoledi 15 Febbraio alle 00:36 | Categoria: Economia&Aziende

Umberto Guidato è il nuovo prefetto di Vicenza: parla di economia, inquinamento e immigrazione. Con l'aiuto per Recoaro del vicario Massimo Marchesiello

Martedi 14 Febbraio alle 21:14 | Categoria: Politica

Presentata da Otello Dalla Rosa la seconda edizione di AIM Energy Trail in programma domenica 19 febbraio, sulle splendide colline di Malo e di Monte di Malo

Sabato 11 Febbraio alle 16:51 | Categoria: Sport vari, Associazioni

VicenzaPiù Freedom Club e ViPiù Shop: VicenzaPiù è indipendente sempre di più. Fino al 14 febbraio diventa Sostenitore con soli 30 euro all’anno

Venerdi 10 Febbraio alle 23:11 | Categoria: Fatti

Achille Variati invece di autorevocarsi chiede la revoca di Matteo Quero da amministratore unico di AMCPS: ha troppe amicizie non belle o a cui non porta la fortuna che lui ha, non chiamandosi Virginia Raggi...

Venerdi 10 Febbraio alle 12:57 | Categoria: Politica

Alessandro Penati: BPVi e Veneto Banca, un valore da libro dei sogni. Critiche e consensi

Mercoledi 8 Febbraio alle 23:41 | Categoria: Banche, Economia&Aziende, Interviste
Ultimi commenti di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) (G.Coviello)

Inviato Lunedi 16 Gennaio alle 15:39

Chiedo scusa, prof. Parolin, lei sa che la stimo ma non era candidato alla segreteria del PD anni fa? Lottiamo insieme contro i privilegi dei politici che tra sinistrorsi e destrorsi sono sull'argomento avvinti come... l'edera!!!
Inviato Lunedi 16 Gennaio alle 15:36

Cari lettori, rispondo per l'ultima volta e poi non più perché non è possibile che non capiate che la signora può commentare liberamente sulla nostra pagina su Facebook. Perché non lo fa? E rimango perplesso sul fatto che continuate a scrivere sulla signora non sul merito dell'articolo che mi sembra enormemente importante. Il fatto che non lo facciate dimostra che la signora distare dalla sostanza. Perdonatemi ma noi dobbiamo lavorare per migliaia di lettori e non dedicare più tempo di quanto non abbiamo fatto alla signora (ammesso che lo sia).
Inviato Venerdi 13 Gennaio alle 22:48

I suoi commenti, che, ripeto, può fare nella pagina FB di VicenzaPiù, vi hanno chiuso gli occhi e la mente sui commenti a questo articolo su una innocente in carcere da 40 anni, un'ingiustizia che vi avrebbe dovuto far concentrare sul tema invece che perdervi intorno agli interventi distraenti di chi, tal pachiara, vuol solo imporre la sue idee distraenti e non confrontarsi con la platea più ampia di FB. Commentate se avete il coraggio il dramma di un innocente, che è e rimane tale a prescindere da come lo voglia strumentalizzare una intollerante che non è stata ripagata, come meritava, con l'intolleranza ma a cui è stata offerta una platea più ampia che evidentemente teme e perciò si fa spalleggiare da suoi prestanome. Ripeto che non condivide la nostra linea di confronto totale purchè rispettosa di tutti e, soprattutto, della redazione, è invitato a non leggerci e a scegliere altri mezzi. Grazie
Inviato Mercoledi 4 Gennaio alle 00:44

Cara pachiara, se fosse più attenta a leggermi e non solo a cercare conferme per le sue opinioni avrebbe letto quanto chiede, con un mio articolo a commento, il 28 dicembre. La fiducia in me la dimostra la mia storia, personale e giornalistica, e non solo la BPVi, ma spero stavolta di averla non solo ripagata ma addirittura anticipata...
http://www.vicenzapiu.com/leggi/se-per-i-35-miliardi-bucati-di-mps-giorgio-meletti-svela-i-carnefici-vicenzapiu-ricorda-come-viola-debba-mettere-una-toppa-ai-31-mld-e-passa-di-bpvi-e-veneto-banca
Inviato Sabato 31 Dicembre 2016 alle 11:01

Ho un pizzico di tempo dopo due "notizie" pubblicate sulle nostra care (per i soci) banche (per farla contenta le ricordo che siamo stati i primi a dire che BPVi finanziava la PD Moretti) su quel disastro che è la Pedemontana Veneta (tra i primi a lottare contro il progetto della giunta di centro destra). Veda sono ingegnere come laurea (saperne un po' di informatica ora mi fa bene) e, quindi, dovrei essere per zero oppure uno. Ma le mie basi sono al Liceo Classico (sono anomalo, che bello!) e allora zero è anche zero virgola come uno èa anche uno virgola... Putin virgola e Obama virgola... Buon anno
Inviato Venerdi 30 Dicembre 2016 alle 20:15

P.S. Sul serio non ho letto , è troppo lungo e lei troippo forbita e sicura di sè.Lei è una povera lettrice che legge gratis un mezzo indipendente, così indipendenyte che fa pubblicare i commenti subito (l'avrò notato) senza filtrarli con un moderatore. Quindi lei commenti e cerchi risposte da altri fra le altre migliai di nostri lettori. Io le rispono col mio lavoro e ora sono entrato con le mie credenzuali per confermare che prima ero io... sennò mi si inalbera
Inviato Venerdi 30 Dicembre 2016 alle 14:34

Cara pachiara i piani sono di sicuro diversi perché lei legge se stessa e non legge, mi rifiuto di pensare che non capisca, quello che io scrivo:
1 - ho detto che "Noi abbiamo messo in rassegna un... fatto. Così come ne mettiamo tanti, di più sul Pd che su chiunque". Stavolta il... fatto l'ha scritto, bene, la Ranieri, che non mi interessa con chi vada a... merenda) , gli altri fatti li abbiamo sempre pubblicati e spesso scritti personalmente
2 - ho aggiunto che se lei non ha letto le mille volte che lo abbiamo fatto con Rassegne stampa e cona articoli nostri firmati allora non sappiamo che farci con chi ha i paraocchi mai detto di non leggerci, anzi l'ho invitata a leggerci di più e con più attenzione)
3 - paraocchi è una cosa, dimostrata, come appecoronarsi deve essere noto a lei e non a me, con i fatti e non solo a parole
4 - con le sette, anche pro verità, non si tolgono palloni ma si bucano
Inviato Giovedi 29 Dicembre 2016 alle 09:32

Vedo che proprio chi parla di partigianeria (senza nessuna allusione ai partigiani, per carità) ne è profondamente ammalato. Noi abbiamo messo in rassegna un... fatto. Così come ne mettiamo tanti, di più sul Pd che su chiunque. Non ci legge (diamoci del lei finchè io non ho il piacere di consocerla come lei conosce me per nome e cognome, grazie)? Peggio per lei. Rimanga con i paraocchi e andrete lontano voi settari, di destra o di sinistra fa nulla, tanto il paraocchi non fa vedere se non dove vuole chi tiene le brigli.
A propsoiti Buon anno ma Buon natale cristiano è difficle immaginarlo in chi ha così tanta uggia nella mente, stavo per dire corpo ma poi me veniva la battuta che non si può ragionare solo di pancia...
Inviato Mercoledi 14 Dicembre 2016 alle 10:52

Dare visibilità anche e soprattutto a chi non è d'accordo con noi, lo sa benissimo professore, è il nostro stile, quello per cui, anche e forse, ci legge. Detto che apprezzo anche io la sua risposta e ribadito che "giornalaccio" o "mezzaccio" (sinonimo prof!) non l'ho mai scritto anche se chi è in quel mezzo sa perchè ne ho considerazione scarsa, questo è un eufemismo che "rubo" a lei", la ringrazio per la possibilità di intervistarla per cui, non avendo il suo cellulare, mi scriva pure a direttore@vicenzapiu.com per metterci d'accordo su un'intervista che rispecchi il suo pensare che mi dice più esplicitp di quello mostrato davanti ai suoi ascoltatori di lunedì, tra cui tali Scaroni, Variati ecc... Ecco vede, qui mi torna professora e speaker: io non faccio faticaa d apprezzare chi usa parole ossequiose piuttosto che chiare o sottintesi al posto di nomi a seconda della platea. Non si dà così un servizio a quanto si dice di voler cambiare perchè con ossequi e sottintesi i presenti, molti impegnati con cellulari e quant'altro, mentre lei parlava, si lavano la coscienza dicendo: che bravo, ha ragione, ma nei nomi sottintesi non ci sono nè io nè persone che io abbia frequentato... ossequiosamente... Attendo le sue coordinate. Grazie
Inviato Sabato 3 Dicembre 2016 alle 21:49

Se ero amicale io lo erano tutti i presenti che lo hanno appaludito a 4 mani. Il 9 gliel'ho dato al posto del 10 perchè non ha detto Il Giornale di Vicenza e Tva quando ha parlato di stampa "cane da compagnia el potere" e perchè non ha detto Achille Variati quando ha parlato di responsabilità degli amministratori locali. E il 10 e lode l'ha perso perchè glia vevo chiesto di boicottare gli ipocriti sul palco, cosa che, forse per educazione e per il suo ruolo, non ha fatto.
Commenti degli utenti

Martedi 21 Febbraio alle 16:21 da kairos
In Cimitero acattolico, Variati: "Mai pensato di trasformalo in un parco"

Martedi 21 Febbraio alle 11:16 da Luciano Parolin (Luciano)
In Pochi iscritti alle elementari, scuole a rischio
Un popolo, una Nazione senza figli non ha futuro, è destinata ad estinguersi. Ma probabilmente, interessa a pochi. Ho lasciato la scuola da un decennio quando era al massimo dell'espansione, con poca presenza di stranieri. Nel 1988, chiusero la Scuola Media Palladio di Contrà Santa Maria Nova che aveva 10 corsi per 30 classi e quasi 1.000 Alunni. Alla chiusura mi trasferisco alla Maffei di Santa Caterina seguendo il Preside G.A. Novello anche lì con i nostri programmi, le attività, un gruppo di docenti UNITI e Validi i corsi risultarono 7 con 20 classi. Per quali motivazioni le famigli scelgono una scuola o un'altra oppure vanno nelle Paritarie? In primis l'accoglienza e la Formazione delle classi che dovrebbe essere un fatto scientifico di analisi dei bisogni delle Famiglie non tempo perso. La struttura scolastica è importante, le Maddalene hanno 100 anni, affumicate dai TIR, posta su una Nazionale. La Comunità di Maddalene, invece di progettare parcheggi farebbe meglio a pensare ad una scuola Nuova per i residenti, magari alla svedese inserita nella calma del verde e la seriola. MANCA UNA POLITICA PER LA SCUOLA quindi manca una previsione del Futuro per i Giovani. A suo tempo al sindacato scuola avevo proposto un normale orario scolastico, tutti i docenti ed alunni entrano alle ore 8 escono alle ore 16. Tutto compreso con mensa organizzata, trasporto per disabili, aula musica per concerti e orchestra scolastica, insomma un tempo pieno per tutti Alunni e Docenti. Salvati cielo dei sindacati e dei bidelli (!). Ma alla Maffei si costituì il primo Comitato Genitori legale, che ancora funziona. Ma purtroppo l'ingresso dei genitori a SCUOLA, non è tanto ben visto....Allora anche le "gamelle" hanno fallito!
Gli altri siti del nostro network