Archivio per tag: tesoretto

Categorie: Politica

I derivati bruciano il tesoretto dell'Italia: quattro miliardi all'anno di interessi annacquano gli effetti del Quantitative Easing

Martedi 19 Gennaio 2016 alle 21:09
ArticleImage Così è sfumato il tesoretto. Le misure della Bce hanno garantito al Tesoro risparmi per 5 miliardi. Che le perdite sui derivati hanno però quasi vanificato. Lo rivelano i dati ufficiali

Come se non ci fosse Mario Draghi. Come se la Banca centrale europea (Bce) non avesse mai lanciato il "quantitative easing", la massiccia manovra di sostegno all'economia dei Paesi dell'Eurozona. Come se i tassi d'interesse sul debito pubblico non fossero da tempo crollati in prossimità dello zero. È questo l'effetto paradossale che il Tesoro è costretto ad affrontare negli ultimi mesi a causa dei cosiddetti derivati sottoscritti negli anni passati con le banche internazionali, i cui contratti sono tenuti sotto stretto riserbo.

Continua a leggere
Categorie: Chiesa

ICI dalle scuole paritarie: un tesoretto da 120 mila euro all'anno. Il Comune li chiederà alla chiesa?

Mercoledi 12 Agosto 2015 alle 21:24
ArticleImage

Per adesso la polemica si è chetata con le ferie d'agosto ma di sicuro la discussa pronuncia della Cassazione sulle scuole religiose di Livorno - che rischiano di dover pagare l'Ici - si riaccenderà a settembre. Nel frattempo siamo andati a fare un po' i conti in tasca sulla situazione locale, per cercare di capire che gettito avrebbe il Comune di Vicenza nel caso in cui le paritarie dovessero sborsare. IIl risultato è un "tesoretto" ipotetico di 120mila euro all'anno ma, visto che il giudice decide caso per caso, difficilmente il Comune pretenderà qualcosa dalla Chiesa. Meglio rinunciare al vil denaro o all'eterno perdono?

Continua a leggere
Categorie: Politica

Area sportiva Scamozzi e buche nelle strade, Ferrarin di M5S: tesoretto mal speso

Martedi 2 Luglio 2013 alle 23:05
ArticleImage Pubblichiamo qui in allegato l'interrogazione comunale di Daniele Ferrarin, neo consigliere del Movimento 5 Stelle Vicenza che critica l'investimento del "tesoretto" ricavato dalla vendita delle azioni dell'autostrada per sistemare a scopi elettorali delle strade oggi già "in crisi" per l'esplodere quotidiano di buche che, vista la loro vetustà, erano prevedibili.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Meno torte e più cura per gli anziani! L'appello di Parolin

Domenica 30 Settembre 2012 alle 21:51
ArticleImage

Riceviamo da Luciano Parolin e pubblichiamo
I nostri politici, eletti per amministrare il patrimonio pubblico, si sentono autorizzati, a vendere il grande e inestimabile patrimonio che i nostri nonni hanno acquisito nel tempo, con sudore e sangue. Il Governo con Monti, il Comune con Variati e le Ipab di Rolando, senza interpellare nessuno, mettono in vendita il tesoro come fosse di loro proprietà (Allegata foto mensa di San Faustino anni venti). Il Sindaco di Vicenza, svende le azioni dell'autostrada, per fare cassa, 30 milioni.

Continua a leggere

Al Villaggio del Sole un giardino e un'area cani, al parco giochi di Laghetto dieci giostre

Martedi 3 Luglio 2012 alle 13:40
ArticleImage Comune di Vicenza  -  Il tesoretto dell'autostrada servirà anche a sistemare una quarantina di parchi gioco ed aree verdi, compresi i giardini scolastici: 1 milione 870 mila euro sono stati infatti destinati a questo scopo. "I primi tre interventi ai blocchi di partenza - ha detto oggi l'assessore al verde urbano Antonio Dalla Pozza - riguardano i quartieri del Villaggio del Sole, di Laghetto e delle Maddalene, nell'ambito di un progetto complessivo di riqualificazione del verde, e in particolare dei parchi gioco, che prevede almeno un intervento importante per ogni circoscrizione" (nella foto il progetto del parco giochi al Laghetto).

Continua a leggere

Il tesoretto dell'autostrada, l'amministrazione non lo scialacqui

Sabato 23 Giugno 2012 alle 22:33
ArticleImage Gentile direttore,
sono stato e sono tuttora un sostenitore della giunta comunale di Vicenza. Proprio per questo non posso fare a meno di notare quella che per me è una stonatura, non evidenziata dalla stampa (chiedo scusa a chi l'ha evidenziata senza che io la notassi). Il "tesoretto" derivato dalla vendita delle quote dell'autostrada Serenissima è notevole; immagino che la giunta Variati abbia ritenuto non più strategica per il comune la presenza in Serenissima, oppure che abbia ritenuto questo il momento giusto per far fruttare un investimento di anni fa (foto dell'iniziale cessione).

Continua a leggere

Da lunedì primi cantieri stradali con i soldi dell'autostrada: 30 strade in sette diverse zone

Venerdi 22 Giugno 2012 alle 18:43
ArticleImage Comune di Vicenza  -  Scatta lunedì 25 giugno l'ora x per i primi cantieri stradali aperti dal Comune grazie alla vendita delle quote dell'autostrada. Sette, in tutto, le aree interessate, per un totale di 30 strade e marciapiedi che dalla settimana prossima a fine agosto saranno via via sistemati. Si tratta del 15% dei lavori stradali finanziati con la vendita delle azioni autostradali per un importo complessivo di quasi 12 milioni e 700 mila euro.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Parolin a Variati e Rolando: "il patrimonio dei cittadini venduto senza interpellarli"

Domenica 17 Giugno 2012 alle 14:57
ArticleImage

Riceviamo da Luciano Parolin e pubblichiamo

Meno propaganda e più cura per gli anziani! Si invitano i Consiglieri Comunali ad aprire un dibattito sull'assistenza agli anziani

I nostri politici, eletti per amministrare il patrimonio pubblico, si sentono autorizzati, a vendere il grande e inestimabile tesoro che i nostri bisnonni, hanno acquisito nel tempo, con grande sudore e tanto sangue. Il Governo con Monti, il Comune con Variati e persino le Ipab di Rolando, senza interpellare nessuno, mettono in vendita le nostre cose (Allegata foto mensa di San Faustino anni venti, 1942). Il Sindaco di Vicenza, svende le azioni dell'autostrada, per fare cassa, 30 milioni.

Continua a leggere

Lavori a Vicenza, Impegno per Vicenza: meritano la mancata rielezione

Sabato 16 Giugno 2012 alle 19:18
ArticleImage Italo Francesco Baldo, Presidente di Impegno per Vicenza -  Nell'ambito delle esecuzioni di lavori esistono tre modi di svolgerli. Il primo e più importante è quello che si chiede sempre, soprattutto quando ad operare sono degli artigiani, ma anche in tutti i settori l'esecuzione "a regola d'arte" è fondamentale. Essa garantisce sia l'esecutore che il committente e consente una fruizione del lavoro per lungo tempo, talora per secoli, come è, ad esempio, per la oggi proibita doratura al mercurio, che, eseguita appunto a regola d'arte" dagli artigiani orafi egizi, è giunta sino a noi, intatta.

Continua a leggere

Il Pdl a Variati: meno tasse grazie al tesoretto

Giovedi 19 Aprile 2012 alle 22:37
ArticleImage Oggi presso la sala Collese di Palazzo Trissino il gruppo PDL e Partito PDL città di Vicenza ha tenuto una conferenza stampa sul tema del Bilancio di previsione 2012 su cui si discuterà in consiglio comunale da lunedì prossimo. Presenti, oltre ad alcuni dirigenti, il coordinatore cittadino Nereo Galvanin, il capogruppo Francesco Rucco e i consiglieri Sorrentino, Zocca, Zoppello, assente "giustificato" Meridio e, senza motivi noti, Abalti, la discussione «è stata divisa - ci dice il capogruppo- in due tronconi. Una sulle imposte e l'altro, per noi collegato, sull'utilizzazione del tesoretto della cessione delle quote nella società Autostrade».

Continua a leggere
<| |>



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

Giovedi 14 Dicembre alle 20:41 da Barbara77
In Gianni Zonin fa così tanta scena muta in commissione d'inchiesta sulle banche che Casini prova a fare il suo ventriloquo

Giovedi 14 Dicembre alle 14:25 da Lucia
In La lettera di una socia di Veneto Banca per accelerare il "ristoro" ai risparmiatori truffati dalle banche venete
Leggendo la lettera di Flavia mi è venuto tornato alla mente l'articolo 47 della Costituzione, nel passaggio dove recita:

"La Repubblica incoraggia e tutela il risparmio in tutte le sue forme...".

Purtroppo, come molte altre volte succede in questo Bel Paese mal gestito, avviene il contrario.
La vicenda delle banche venete è purtroppo nota e non stanno nemmeno più in piedi gli alibi che vogliono colpevolizzare i soci ("se la sono cercata loro perché sapevano che era rischioso ... volevano fare gli squali e adesso piangono miseria ...") perché è stato dimostrato che non è così; il prezzo delle azioni è stato taroccato ed è una truffa bella e buona che le banche hanno fatto ai loro sottoscrittori.
Raggirati da funzionari bancari senza coscienza pilotati a loro volta dai direttori senza scrupoli, che sapevano benissimo di vendere azioni fuffa ... ma l'importante è vendere e far carriera (no?).
E via col valzer delle scuse del tipo "siamo una banca solida ... non abbiamo problemi etc".
Mentre si tentava di coprire la voragine bancaria con un fazzolettino di carta, Consob e Banca d'Italia si giravano dall'altra parte per non vedere.
Il finale vede trionfare le banche che hanno fatto lo "sforzo" di avere solo la parte sana.
Come se non bastasse, i funzionari "lupi" delle due banche si sono travestiti da "agnelloni" di Intesa San Paolo, e probabilmente continueranno a perdere il pelo ma non il vizio.
Tutto apposto dunque. No?
Direi che alla luce di questo non faccio fatica a credere alla lettrice quando dice "credere nella Giustizia è diventato molto, molto difficile, quasi impossibile". E' e rimane impossibile, cara Flavia.
Molto probabilmente in un altro Paese più civile la cosa avrebbe preso una piega diversa, a favore dei risparmiatori (penso ad es. alle class action, che da noi sono solo di facciata).

Credo purtroppo, cara Flavia, che la lettera inviata ai politici cada nel nulla.
Per il semplice motivo che se qualcuno avesse voluto davvero fare qualcosa PRIMA, l'avrebbe fatto.
Ora è troppo tardi. Ed è persino patetico che i politici si proclamino adesso paladini dei risparmiatori, a babbo morto.

Mi spiace infonderle amarezza Flavia, ma mi dica forse se non ne ho motivo.

Con augurio di poter essere smentito.

Lunedi 11 Dicembre alle 22:37 da Kaiser
In A Vicenza arriva la mostra itinerante "Paolo Rossi - Great Italian Emotions e l'Italia dell'82" dal 16 dicembre

Lunedi 11 Dicembre alle 17:13 da Kaiser
In Migrazione dei clienti ex BPVi e Veneto Banca in Intesa Sanpaolo procede regolarmente per 1,5 milioni di conti correnti. Completata la chiusura di 118 filiali
Gli altri siti del nostro network