Archivio per tag: Tac

Categorie: Fatti, Politica

Achille Variati loda i potenti di turno salvo poi "vergognarsi" dei flop BPVi e Vicenza Calcio. E poi? Da uomo solo al comando rischia di rimanere dal 2018 un uomo solo

Domenica 31 Dicembre 2017 alle 17:49
ArticleImage Ieri, accennando al tracollo annunciato da anni del Vicenza Calcio dell'era di Sergio Cassingena e Danilo Preto proseguita poi, dopo mille finti tentativi di improbabili e salvifiche cessioni, con Alfredo Pastorelli e Marco Franchetto e ora con Fabio Sanfilippo che ha bruciato sul traguardo, oltre che il Lane, anche la Boreas lussemburgese (ma forse anche no), Achille Variati parlava di "vergogna" per la città: «Io mi vergogno. Telenovela indigeribile. Fango sulla nostra storia». Volevamo rispondergli subito che delle tre affermazioni solo la prima trovava la nostra piena condivisione se riferita a lui.  

Continua a leggere
Categorie: Fatti, Politica

Tac Tav attraversa Vicenza ma nulla si sa sul lato est, Luigi Damian per Comitato Cittadini Vicenza Est: il buon senso suggerirebbe di salvare l'esistente e non distruggere

Giovedi 28 Dicembre 2017 alle 10:59
ArticleImage Il sindaco Achille Variati ha fatto affossare il progetto del Fondo Immobiliare, che serviva al recupero di immobili prestigiosi, oramai fatiscenti, di proprietà del Comune, ma conquista il voto del Consiglio Comunale sul progetto preliminare dell'attraversamento TAV di Vicenza che nasce monco. Infatti si ferma giusto a metà città e Vicenza est resta completamente ignorata fatte salve le opere complementari. Il devastante progetto, che riguarda tutta la città e segnerà indelebilmente il suo scempio per anni, ha visto presenti sui banchi di Sala Bernarda solo poco più della metà dei Consiglieri e metà degli Assessori.

Continua a leggere
Categorie: Fatti

Tav Tac, Stefano Fracasso (PD): "Vicenza nodo della mobilità sostenibile in Veneto. Così si possono aumentare servizi metropolitani"

Sabato 23 Dicembre 2017 alle 19:06
ArticleImage Il capogruppo del Pd in Consiglio regionale Stefano Fracasso interviene a seguito dell'approvazione da parte del Cipe del progetto dell'alta velocità nella tratta Verona Vicenza. "Il quadruplicamento del binario è indispensabile per far fare un salto di qualità alla mobilità su ferro in Veneto. Non solo per aumentare la velocità dei treni a media distanza, ma soprattutto per permettere di incrementare i servizi metropolitani. Oggi infatti ogni giorno i pendolari fanno i conti con una linea satura.".

Continua a leggere
Categorie: Politica

Alta Capacità Alta Velocità a Vicenza, Claudio Cicero: c'è ancora molto da dire sul progetto

Sabato 16 Dicembre 2017 alle 18:55
ArticleImage 

"Inderogabili impegni di lavoro mi hanno impedito di partecipare alla seduta del Consiglio Comunale dello scorso giovedì e me ne scuso, nei confronti dei tanti cittadini che avrebbero voluto ascoltare ancora altre e diverse voci critiche al progetto preliminare per la linea ferroviaria ad alta velocità.", così scrive nella nota che pubblixchiamo il consigliere comunale Claudio Cicero a margine del Consiglio comunale che ha approvato le osservazioni al progetto AV/AC a Vicenza. "Due precisazioni sono quanto mai necessarie. La prima è che non si parla più di ‘alta velocità' ma solo di ulteriori due binari, realizzati nel modo meno intelligente possibile, ovvero seguendo pedissequamente un progetto del ‘800, che non per nulla si chiama ‘linea storica'.".

Continua a leggere
Categorie: Fatti, Politica

Blocco della Corte dei Conti tratta Tav Brescia-Verona, on. Mattia Fantinati per M5S: fa ben sperare per Verona- Padova

Sabato 16 Dicembre 2017 alle 16:08
ArticleImage "Una nostra grande vittoria, finalmente la Corte dei Conti ha bloccato, non concedendo l'ultima approvazione, il tratto della Tav Brescia-Verona." Spiega nella nota che pubblichiamo il portavoce alla Camera per il M5S, Mattia Fantinati. "Il Movimento ritiene da sempre questa opera completamente inutile. Lo stop dell'organo di controllo, che fa seguito ad una nostra campagna contraria che è stata incessante per diversi anni, e che fa ben sperare per la tratta Verona - Padova. Per quest'ultima la soluzione alternativa sarebbe il potenziamento della linea esistente che ha ancora una capacità residua di 106 treni al giorno".

Continua a leggere
Categorie: Politica

Via libera della maggioranza alla Tac Tav a Vicenza, Liliana Zaltron per M5S: un'opera inutile e devastante per il territorio

Sabato 16 Dicembre 2017 alle 15:17
ArticleImage Nel Consiglio Comunale di giovedì 14 dicembre, scrive nella nota che pubblichiamo Liliana Zaltron, capogruppo del Movimento 5 Stelle Vicenza, i consiglieri di maggioranza con il loro voto hanno deciso di dare il loro via libera ad un opera, l'Alta Capacità Alta Velocità (Tac Tav), che stravolgerà la città per i prossimi anni. Un'opera devastante per Vicenza, un' opera inutile che produrrà notevoli danni al nostro territorio e che comporterà costi altissimi. Un prezzo altissimo che verrà fatto pagare alla città e a tutti i cittadini. Ancora colate di cemento con nuove strade, viadotti demoliti ed altri costruiti, abbattimenti di edifici - le famose interferenze - quadruplicamento di binari, cantieri aperti per almeno i prossimi 7-8 anni se non di più.

Continua a leggere
Categorie: Fatti, Politica

Tac Tav a Vicenza, GdV: il sì di maggioranza e Nani, il no di Zaltron, Ferrarin e Dovigo. Escono dall'aula gli altri consiglieri presenti

Venerdi 15 Dicembre 2017 alle 09:10
ArticleImage

In attesa di fare alcune considerazioni vi proponiamo la ricostruzione del Consiglio Comunale di ieri sera, 14 dicembre, a firma Laura Pilastro sul GdV (nella foto il sindaco Achille Variati mentre trae le sue concluioni, ndr).

Quasi sei ore di discussione, altrettanti ordini del giorno e 10 emendamenti, con la richiesta di introdurre  nel progetto nuove opere viarie: due rotatorie, un sottopasso e un cavalcavia. Il Consiglio comunale alle 23.22 di ieri ha messo il timbro positivo alla delibera che incarica il sindaco di trasmettere alla Conferenza dei servizi le osservazioni e le prescrizioni del Comune al progetto preliminare dell'Alta velocità-Alta capacità, quello che ha inizio al "Bivio Vicenza" e termina all'altezza di viale del Risorgimento.

Continua a leggere
Categorie: Fatti, Politica

A chi giova il progetto TAV a Vicenza? La posizione di Francesca Leder

Lunedi 27 Novembre 2017 alle 10:01
ArticleImage Pubblicto il 25 november alle 15.11, aggiornato il 27 alle 10.01. L'aver invitato Marco Ponti e Erasmo Venosi, indiscussi esperti della materia, a un incontro che si pone come quesito "A chi giova il progetto TAV a Vicenza?" significa aver voluto marcare il valore civico, e insieme culturale e scientifico, dell'approccio con cui i cittadini che hanno promosso questo appuntamento si pongono difronte ad una questione importantissima per la nostra città. Una questione che intendiamo sottrarre ai racconti edulcorati e rassicuranti dei nostri amministratori locali i quali, per convincere gli incerti (noi siamo irrecuperabili) rispolverano tecniche comunicative da cinegiornali Luce: "questo progetto aumenterà la qualità della vita della città e farà bene a Vicenza" (Achille Variati, Sindaco di Vicenza, da Il Giornale di Vicenza, 01.11.2017, qui il video originale, ndr).

Continua a leggere
Categorie: Fatti, Ambiente

"Tav a Vicenza, a chi serve e quanto costa": il video del convegno di giovedì ai Chiostri di Santa Corona con Ponti, Venosi e Leder perchè la città "sappia e si confronti"

Venerdi 24 Novembre 2017 alle 12:42

"Tav a Vicenza: a chi serve? quanto costa?", all'incontro pubblico svoltosi con successo ieri sera ai Chiostri di Santa Corona, nel quasi totale oblio della stampa locale, sono intervenuti tra gli altri Marco Ponti, economista, già docente di economia applicata Politecnico di Milano, ed Erasmo Venosi, fisico, già consulente Ministero dell'Ambiente, entrambi introdotti e supportati dall'urbanista vicentina dell'Università di Ferrara Francesca Leder. Per allargare la conoscenza di un tema sensibile come il passaggio per Vicenzadella linea ad Alta Capacità da un ottica diversa da quella monocorde dell'amministrazione guidata da Achille Variati, VicenzaPiu.tv vi propone il video integrale dell'evento, che è stato organizzato da Civiltà del Verde, Comitato Popolare dei Ferrovieri, Comitato Vicenza Est, Legambiente, OUT - Osservatorio Urbano territoriale, UNESCO_for_Vicenza.

Continua a leggere
Categorie: Politica

L'entusiastico sondaggio odierno su Achille Variati: numeri drogati o cittadini smemorati?

Lunedi 13 Novembre 2017 alle 20:27
ArticleImage Il quotidiano locale ha pubblicato, giorni addietro, un sondaggio relativo alla conoscenza di alcuni soggetti politici o che si riterrebbero interessati ad una partecipazione politico-ammnistrativa della città. I dati prodotti hanno modesto valore elettorale ma aprono la strada ai sondaggi che hanno fatto e stanno facendo seguito. Il secondo, tre pagine del quotidiano dedicate a questo simpatico argomento sempre affidato a YouTrend è quello pubblicato domenica 12 c.m. dal quale si potrebbero facilmente ricavare spunti polemici ma che può essere messo in archivio con la dicitura "Primarie di Coalizione PD" .

Continua a leggere
<| |>



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

oggi alle 00:43 da zenocarino
In Il membro del cda Ipab Fabio Mantovani ha cambiato bandiera per puntare a Palazzo Trissino o Achille Variati ha messo la sua bandiera sul candidato di Forza Italia e Lega?

Sabato 13 Gennaio alle 18:56 da kairos
In Lettura di Parolin e Formisano su Vittorio Emanuele II, Indipendenza Veneta Vicenza Città: irrispettoso ricordare a Vicenza "il re infingardo che sottomise Terre Venete"
A CAMMILLO CAVOUR


nel 1867.

___


O nell’ora del nembo e del periglio
Sempre invocato, che più grande appari
Quanto più gonfi il trepido naviglio
4Battono i mari;

Chiuse son l’Alpi allo stranier: clemente
Rise una volta a’ popoli fortuna:
Tutte al suo desco le città redente
8Italia aduna.

Più non cercar. Delle battaglie il nome
Oh non chiedere a’ tuoi: sovra qual onda,
Sovra qual campo; e se le nostre chiome
12Lauro circonda.

A’ vincenti terribile il vessillo
Parve d’Italia: i giovani guerrieri
Volâr sull’ erta, ma con noi, Cammillo,
16Tu più non eri.

[p. 180 modifica]

Invan crebber le file: invan da’ porti
Più possente navil sciolse il nocchiero;
Non valser tante prue, tante coorti
20Il tuo pensiero.

In picciol nido l’aure interrogando,
Con poco stame a lunga tela assiso,
E l’ovra della mente ardua velando
24Di facil riso,

Gli occhi alzasti; e di fanti e di cavalli
Alla muta parola obbedïenti
Dal Cenisio sull’itale convalli
28Sceser torrenti.

E pria sul lido del remoto Eusino
Fra le pugne agitata e fra le nevi
La morta face del valor latino
32Raccesa avevi.

A’ cupi genî del Tirren custodi
Serti offrivi non visto, e taciturna
La partenza pregavi e fida ai prodi
36L’aura notturna,

Quando dell’Etna alla fremente riva
I Mille veleggiavano; portavi,
Celando sotto il mar la man furtiva,
40Le balde navi.
[p. 181 modifica]


Sparver gli avversi troni; e del tuo spiro
Che percorrea de’ novi abissi il seno,
La possa irresistibile sentiro
44Adria e Tirreno.

Itali fummo. Ed esultavi allato
Del Re più degno in Campidoglio atteso,
Quando cadevi, e dell’Italia il fato
48Parve sospeso.

Ansio cadevi dell’Olimpo al piede,
Indomato Titano. Orfana ancora
Sull’orma tua, cui pari altra non vede,
52Italia plora.

Ode di pugne inauspicate il foro
Risonar tempestoso; ed ella intanto
A’ suoi mali non trova altro ristoro
56Che sdegno e pianto.

Dell’indugio si sdegna e de’ consigli
Con gioco assiduo sul fiorir recisi;
D’altre barriere, che di monti, i figli
60Piange divisi.

O nata a non perir, stirpe fatale!
O risorgente dalle tue ruine
Popolo, che ricigni or l’immortale
64Infula al crine;
[p. 182 modifica]


De’ secoli più grande e de’ tuoi guai,
Se come in altro dì non ti è concesso
Reggere il mondo, mostra almen che sai
68Regger te stesso.
Gli altri siti del nostro network