Archivio per tag: Rating

Categorie: Economia&Aziende

Rating BB e solidità patrimoniale di BPVi, ci conforta Il Sole 24 Ore: il Cet 1 ratio sarà ok, dopo aumento capitale. Idem per Veneto Banca

Domenica 20 Luglio alle 17:31
ArticleImage È stato, finalmente, pubblicato oggi l'articolo su Il Sole 24 Ore a firma di Luca Davi (lo riportiamo integralmente in seguito, ndr) preannunciatoci per ieri da Valerio Vago, Responsabile Direzione Comunicazione e Pubbliche Relazioni della Banca Popolare di Vicenza, e nel quale avremmo secondo lui trovato verità diverse, più corrette e migliori di quelle da noi riportate, con, pensiamo, prudenza e anche attenzione alla importante banca vicentina, nel pubblicare la notizia del downgrading da BB+ a BB operato da Fitch per l'Istituto presieduto saldamente da Gianni Zonin.

Continua a leggere
Categorie: Economia&Aziende

Sul rating BPVi ci illuminerà Il Sole... 24 Ore

Sabato 19 Luglio alle 19:37
ArticleImage Nel pubblicare ieri la notizia e i commenti di Venezie Post sul downgradind da BB+ a BB della Banca Popolare di Vicenza operato da Fitch, una delle tre agenzie di rating storiche insieme a Standard and Poor's e a Moody's abbiamo premesso una nostra nota (Fitch declassa Banca Popolare di Vicenza a BB: da predatore rischia di diventare preda) con le reazioni di Veneto Banca e della Banca Popolare di Marostica, due Istituti su cui al BPVi da tempo e con la benedizione di Banca d'Italia ha messo gli occhi, e con le nostre, umili e personali, considerazioni.

Continua a leggere
Categorie: Economia&Aziende

Fitch declassa Banca Popolare di Vicenza a BB: da predatore rischia di diventare preda

Venerdi 18 Luglio alle 16:54
ArticleImage

Fitch, una delle tre Major del rating insieme Standard & Poor's e Moodys, ha declassato a BB il rating BB+ ("spazzatura" già dicevano gli operatori finanziari) a cui nel tempo era scesa la Banca Popolare di Vicenza, come in passato era stato riferito in diversi articoli da VicenzaPiù (scorri qui). Se la banca di Gianni Zonin ha spesso contestato non solo la propria cattiva e ora ulteriormente peggiorata pagella ma addirittura il sistema stesso del rating, questo nuovo declassamento di certo non farà dormire sonni tranquilli in via Btg. Framarin. Finora abituata a inseguire le prede (Veneto Banca, Etruria, Marostica, Ferrara) BpVI ora potrebbe  diventare una preda invece che un predatore.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Debito pubblico, Zaia: paghiamo prezzo carissimo a uno Stato sprecone e indebitato

Lunedi 27 Maggio 2013 alle 13:26
ArticleImage RegioneVeneto  -  "Se il rating delle Regioni non fosse agganciato a quello degli Stati a cui appartengono, il Veneto avrebbe quello della Svizzera o della Baviera, nonostante la crisi. Purtroppo, invece, non è così: al pari dello Stato, e in conseguenza di ciò, il Veneto viene declassato da Fitch. E' un trattamento che la nostra economia non merita, così come non lo merita la virtuosità dei conti della nostra pubblica amministrazione che, se applicati in tutta Italia, produrrebbero un risparmio di 30 miliardi di euro".

Continua a leggere
Categorie: Politica, Economia&Aziende

Rating crolla a BBB+, Ciambetti: Veneto paga per i disastri dell'Italia, ora la macroregione

Mercoledi 13 Marzo 2013 alle 21:43
ArticleImage

Il Veneto trascinato nello sconforto dalla cattiva gestione italiana. Questa, in sintesi, la considerazione dell'assessore regionale al bilancio Roberto Ciambetti in merito all'abbassamento di giudizio deciso dalla Fitch (da A- a BBB+, di poco superiore ai livelli spazzatura). Tra un intervento e l'altro nella concitata maratona del bilancio, Ciambetti ha trovato il tempo per esprimere tutto il proprio malumore.

Continua a leggere
Categorie: Politica, Informazione

Lo spread e 'a Purpetta ... avvelenata di Ario

Sabato 8 Settembre 2012 alle 11:45
ArticleImage L'8 settembre si celebra la festa patronale di Vicenza, per chi non lo sapesse, e da oggi, lo si sappia, sarà calendariata anche la ricorrenza della discesa in campo, forte e decisa, del direttore de Il Giornale di Vicenza, Ario Gervasutti. Non per commentare banalmente, che so, la Pastorale del Monsignore della città del santuario della Madona di Monte Berico, Beniamino Pizziol. O, ancora più ovvio, la lotta "fratricida" (?) tra bersaniani e renziani oppure, udite udite, il rapporto della Gdf che dice che c'è un "boom di evasori fiscali nel Vicentino".

Continua a leggere
Categorie: Banche, Economia&Aziende

Se BpVI piange, Veneto Banca non ride

Giovedi 30 Agosto 2012 alle 21:05
ArticleImage Chi ci legge, e chi con noi legge media nazionali, conosce ormai con dovizia di particolari le vicende dei vari downgradind che S&P e Fitch hanno decretato per molte banche italiane portando addirittura a BB+, il primo gradino dello "speculative grade" (titoli ad alto rischio o, volgarmente, spazzatura) la Banca Popolare di Vicenza, quella che più interessa al maggior numero di vicentini, perché, oltre che essere uno dei primi dieci istituti bancari italiani, è la banca per antonomasia del territorio. Ma se Atene piange, di certo Sparta non ride, direbbe nella sede di Montebelluna di Veneto Banca Vincenzo Consoli, il suo amministratore delegato, materano di origine ma da una vita con casa a Vicenza (nella foto a sinistra con Gianni Zonin, ndr).

Continua a leggere
Categorie: Banche, Economia&Aziende

Il rating è BB+, comprate titoli BpVI ...: il warning dell'esperto

Giovedi 30 Agosto 2012 alle 09:18
ArticleImage Ed alla fine è arrivato anche quello di Fitch. Di che parliamo? Ma del "downgrade" che la nostra Banca Popolare di Vicenza ha ricevuto dall'Agenzia di rating statunitense. Fitch quindi ha deluso i vertici della Banca berica che, dopo la bocciatura di Standard & Poor's, arrivata lo scorso 3 agosto, speravano in un "6 politico" da parte della terza più importante Agenzia di rating a stelle e strisce.

Continua a leggere
Categorie: Banche, Economia&Aziende

Credem: Fitch conferma i rating

Mercoledi 29 Agosto 2012 alle 23:23
ArticleImage Credem  -  Nell'ambito di un'azione di revisione dei rating di alcuni istituti bancari italiani, con l'obiettivo di rivederli alla luce delle crescenti difficoltà che contraddistinguono l'attuale scenario economico, in data 28 agosto 2012, Fitch ha confermato a CREDEM i seguenti giudizi:

• Rating a lungo termine: BBB+
• Rating a breve termine: F2

Continua a leggere
Categorie: Banche, Economia&Aziende

La Banca Popolare di Vicenza va giù a BB+: termina male l'ansia per il rating Fitch

Mercoledi 29 Agosto 2012 alle 00:53
ArticleImage

E' da ieri che sul sito di Fitch, dalle agenzie di stampa e sulle versioni web dei quotidiani italiani campeggia un verdetto nuovamente negativo per 7 banche italiane, per giunta emesso dall'agenzia di rating che solo pochi giorni fa aveva espresso un giudizio positivo sull'evoluzione della crisi italiana e la cui decisione appare, perciò, ora più negativa anche nei suoi effetti psicologici oltre che per quelli pratici. La scure si è abbattuta anche sulla Banca Popolare di Vicenza: il suo rating a lungo termine, infatti, scende a BB+ da BBB- e da oggi nascono problemi ulteriori di costo dell'approvvigionamento di liquidità e, maggiori, di accesso al finanziamento.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

oggi alle 14:06 da Ariel
In Farina replica a Thibault su antisemitismo e sionismo. Ma tutto il mondo subisce guerre, armate o finanziarie
Chi non capisce che Israele difendendo se stessa sta difendendo anche la nostra tranquillità di liberi cittadini nella democratica Europa, allora è bene che si fermi e faccia delle riflessioni serie, su quello che sta succedendo anche altrove.In Francia si grida "morte algi Ebrei" ed in Irak si crocefiggono e si bruciano vivi i Cristiani, così come in Siria si sotterrano vivi e ancora si decapitano musulmani da parte di altri musulmani.Chi non capisce che il tutto fa già parte da anni di un'ampia strategia del terrore, studiata a tavolino, fin da quando 20 anni fa,i primi barconi arrivavano sulle coste italiane, spagnole e greche dall'Africa invadendo in maniera silente le nostre città, allora sarà destinato presto a soccombere. La nostra Democrazia, nulla potrà contro un orda barbarica, che sciamerà presto nelle nostre starde al grido di Allah akbar.Chi non riesce a vedere e sentite tutto questo o è cieco o sordo.Sostenere Israele oggi è quanto di più necessario per la nostra salvaguardia e il nostro futuro di liberi cittadini. Israele rappresenta oggi l'ultimo avamposto,l'ultimo baluardo dell'Occidente contro la barbarie,un paese a noi simile col quale si può condivide la stessa cultura e la stessa Storia.Costretto ormai da settanta anni a sporcarsi le mani e la reputazione per difendere i propri cittadini da sicuri massacri viene ancora oggi trascinato suo malgrado in una guerra che non avrebbe mai voluto assecondare,purtroppo però divenuta inevitabile, perchè una popolazione drogata e pericolosamente armata si ostina a sostenere una leadership di tagliagole, senza mai fino ad ora aver preso in considerazione invece di autodeterminarsi e di ricostruirsi un futuro di pace,nonostante i fiumi di danaro che arrivano da più parti a Gaza,da decenni. Svegliati Europa e guarda cosa ti sta accadendo intorno, la tua attenzione ed il tuo biasimo, non può rivolgersi solo contro chi tenta difendendosi, di difendere anche te!

oggi alle 13:56 da PaolaFarina
In L'indignazione di un vicentino per la manifestazione a Vicenza per la Palestina
Gli altri siti del nostro network