Archivio per tag: pdl

Categorie: Politica

Cappelletti tra reato di corruzione e nostalgia per il Pd... meno L

Giovedi 22 Maggio 2014 alle 16:02
ArticleImage Mancano pochi giorni alle elezioni europee che, secondo quanto auspicato dai militanti del Movimento 5 Stelle e dal loro capopopolo Beppe Grillo, potrebbero dare una scossa allo scenario politico italiano nel caso ci fosse un exploit pentastellato. In questi ultimi giorni di campagna elettorale i portavoce del movimento hanno dato “fuoco” ad uno scontro dietro l’altro verso le forze politiche avversarie “PD e PDL” scrive oggi in una nota il senatore vicentino Enrico Cappelletti.

Continua a leggere
Categorie: Politica

I giovani "berluscones" e lo stemma comunale, il duro attacco degli ex colleghi di Ncd

Venerdi 21 Marzo 2014 alle 16:00
ArticleImage Una lettera dal Comune di Vicenza, scritta su indicazione del vicesindaco Jacopo Bulgarini d’Elci, è arrivata nei giorni scorsi al gruppo dei giovani di Forza Italia del neonato club Forza Silvio. Viene contestato l’“uso abusivo dello stemma comunale” nel simbolo scelto per rappresentare il gruppo. Dopo la reazione sarcastica del consigliere comunale Michele Dalla Negra, arriva un duro attacco degli ex colleghi di partito nel Pdl attraverso le parole del bassanese Marco Bernardi, esponente provinciale dei giovani vicentini del Nuovo Centro Destra.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Ncd Vicenza lancia la proposta al centrodestra: dialogo e primarie

Lunedi 10 Marzo 2014 alle 14:46
ArticleImage Il Nuovo Centro Destra di Vicenza presenta i circoli cittadini, con un occhio al futuro prossimo e anche a quello forse più lontano. Lucio Zoppello, Claudio Zanotto, Andrea Galassi, Andrea Bortolon e Marco Giacomin (quest’ultimo rappresentante dei Giovani Ncd) sono i presidenti dei primi cinque circoli che andranno a coprire la parte est e del centro storico di Vicenza.

Continua a leggere
Categorie: Politica

"Nominati" vs "eletti", dal Pdl a Fi continua lo scontro Berlato-Zanettin

Martedi 4 Marzo 2014 alle 18:10
ArticleImage Non si tratta di un no comment, ma quasi. Con un perentorio “non conosco questa persona e non mi interessa quello che dice” il senatore Pierantonio Zanettin glissa gli attacchi rivolti dall'europarlamentare Sergio Berlato in un’intervista rilasciata a VicenzaPiù.com a lui e agli altri “nominati” dal leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, che sabato primo marzo ha definito l’organigramma del comitato di Presidenza del Veneto (tra questi il coordinatore di Vicenza è Dino Secco, che evita qualsiasi polemica dicendo di "non essere interessato a queste discussioni").

Continua a leggere
Categorie: Fatti

Coisp Veneto e di(s)missioni di Prioli, in arrivo una bomba "finanziaria"?

Venerdi 10 Gennaio 2014 alle 12:03
ArticleImage Qualcosa bolle in pentola nel Coisp Veneto. O meglio bolliva. A ridosso delle feste natalizie si è avuto notizia della sostituzione di tutti i rappresentanti del sindacato di polizia nella provincia di Vicenza e nella regione Veneto. Un fulmine a ciel sereno accompagnato da motivazioni assai scarse. La segreteria nazionale fa riferimento a “questioni economiche”, mentre l’ex segretario regionale Luca Prioli parla di “gravissimi episodi interni” e divergenze con il direttivo nazionale nella gestione delle azioni sindacali. 

Continua a leggere
Categorie: Economia&Aziende

Spending review, proposta semplificazione di 78 società partecipate del Veneto

Martedi 12 Novembre 2013 alle 17:51
ArticleImage Costantino Toniolo, consigliere regionale PDL - "Questa mattina abbiamo licenziato una proposta di legge che offre una svolta decisiva al sistema delle partecipate della Regione: appena il provvedimento passerà in aula saremo all'avanguardia a livello nazionale". Lo afferma il presidente della Prima Commissione (Affari istituzionali e Bilancio) del Consiglio regionale del Veneto, Costantino Toniolo, a margine della seduta che ha licenziato con qualche piccola precisazione la sua proposta di legge n. 374 "Norme in materia di società regionali". 

Continua a leggere
Categorie: Politica

Referendum autonomia, il Pdl rilancia: avviare percorso concreto di autodeterminazione

Giovedi 7 Novembre 2013 alle 17:54
ArticleImage Gruppo PDL Consiglio regionale del Veneto - Attivare un percorso politico e giuridico che porti i veneti a esprimersi sull’autonomia attraverso un referendum consultivo e autorizzare la Giunta regionale a negoziare migliori condizioni di autonomia con il Governo centrale. E’ questo il duplice obiettivo della proposta di legge presentata oggi da Costantino Toniolo e Carlo Alberto Tesserin, presidenti, rispettivamente, della Prima Commissione e della Commissione Statuto.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Berlusconi, senatori veneti Pdl: scelta contra personam

Giovedi 31 Ottobre 2013 alle 11:55
ArticleImage On. Pierantonio Zanettin, PDL-FI - ''Le regole valgono sempre. Anzi no. Non se si tratta di Berlusconi. Il voto sulla decadenza da senatore di Silvio Berlusconi sarà palese. Ancora una volta due pesi e due misure. Ancora una volta una decisone contra personam. Ancora una volta la volontà di eliminare dalla scena politica il leader del centrodestra.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Piano casa, incontro Pdl-Confartigianato: "applicazione uniforme su tutto il territorio"

Mercoledi 23 Ottobre 2013 alle 16:21
ArticleImage Gruppo PDL Consiglio regionale del Veneto - Uno strumento necessario per il settore edile, le famiglie e le imprese, ma che però dovrà essere applicato uniformemente su tutto il territorio del Veneto senza creare disparità di trattamento tra zona e zona. Questa la linea comune della Confartigianato del Veneto e del gruppo regionale del Pdl a margine delle audizioni in Seconda Commissione dedicate al nuovo Piano Casa, che dovrà essere adottato dal Consiglio regionale entro la fine di novembre.

Continua a leggere
Categorie: Politica, Fatti

Lupi: i soldi per la bretella non ci sono. Toniolo: non dobbiamo illudere i cittadini

Sabato 12 Ottobre 2013 alle 18:33
ArticleImage Gruppo PDL Consiglio regionale del Veneto - A margine della "prima" del Mose, il Ministro per le infrastrutture Maurizio Lupi (Pdl) ha incontrato l'assessore regionale Renato Chisso (Pdl) e il presidente della Commissione bilancio del Consiglio regionale Costantino Toniolo (Pdl). E' stata l'occasione per approfondire il tema dei finanziamenti nazionali per il completamento della tangenziale Nord di Vicenza.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

oggi alle 14:45 da Luciano Parolin (Luciano)
In Mercati in centro a Vicenza, Confesercenti furiosa con Bulgarini: "toni da crociata"
Provenendo da un'antica famiglia di ambulanti credo di conoscere l'ambiente e quindi di scrivere il mio pensiero senza essere accusato di "crociatismo". Molto spesso ho discusso di questo problema con Rampazzo affinchè una riorganizzazione del commercio ambulante in Piazza Grande, sia fatta, proprio per evitare problemi pratici che ci sono, senza fare polveroni, ma con un confronto serio e di tipo CULTURALE e TURISTICO come si dovrebbe. Se facciamo un Referendum cittadino sull'utilità del mercato in Piazza, la grande maggioranza sarebbe contraria. Perchè? Il mercato del Martedì e Giovedi non è un "elemento tipico di attrattiva turistica" e non lo può essere visto che almeno il 60% dei banchi vende mercanzia cinese, indiana, africana o altro. I pochi banchi "Vicentini" rimasti, si contano sulle dita di una mano. Il mercato, dovrebbe avere anche una funzione calmieratrice sui prezzi, ma la merceologia messa in mostra, è poco desiderabile..con le arie che tirano! In Piazza Garibaldi o delle Poste, dove ci sono banchi alimentari Italiani gli esercizi sono affollati. Se poi, andiamo al mercato della Stazione di Viale Roma, "forzatamente" costituito mi sembra un casba di Tunisi. Cosa vede un turista che arriva in Stazione per la mostra magari di Giovedì mattina e passa (se può) per Viale Roma? Mutande e reggipetti appesi sulle cordicelle. Quali vantaggio hanno i consumatori Vicentini per fare acquisti in questi luoghi? Per il resto, ci sono i mercati rionali con frutta, verdura, pesce, formaggio, fiori, latte e generi vari, sono in grado di soddisfare le esigenze dei consumatori del territorio. Ma per il resto, non ci siamo! Non credo che la Piazza Grande o Piazza dei Signori possa restare come è cioè il mercato delle "cineserie". Questo si chiama decoro e chi "arte no xa far botega sera". La responsabilità gestionale è del Comune per una parte la Regione per un'altra, ma sono e resto in sintonia con il Vice Sindaco Bulgarini, bisogna rivedere il piano "del mordi e fuggi", senza dimenticare che tra corso Palladio e Fogazzaro e Contrà limitrofe son quasi 100 le botteghe artigianali e negozi che hanno chiuso. Una vetrina spenta è un colpo al cuore. Qui bisogna "fermare il degrado". Luciano 1942.

Lunedi 26 Gennaio alle 18:14 da Luciano Parolin (Luciano)
In Lista candidati PD per le regionali, gli indirizzi e criteri di Rolando (Area Civati)
C.v.d. Come volevasi dimostrare Caro Rolando. Una pagina completa per non dire nulla anzi inquinando ancor di più le già torbide acque del nostro sistema...partitico. Ho capito, siamo in campagna elettorale, ma invece di proporre cose Fattibili da inserire in un programma, si fa l'elogio del PD , versione Civati (pronto ad andarsene) e allora si comincia con "oggi il pd è pluralista e con diverse sensibilità" via siamo seri, pluralista di che, comanda Renzi che NON E' STATO ELETTO DA NESSUNO. Occorre innovare dice Rolando, o volevi dire ROTTAMARE quello che resta! E ancora "rappresentanza paritaria dei sessi" Da non credere, i sessi sono 2 o più? Dopo cinque anni siamo ancora alle quote rosa; parità di genere (sessi) liste alternate; quote rosa e infine......la ciliegina MASSIMA QUALIFICAZIONE di che? Qui ci vogliono titoli ed esami, con una domanda precisa: Cosa sa fare il candidato? Conosce Vicenza e le sue esigenze? Conosce un bilancio? Cosa si farà per la Sanità? Cosa farete per la Scuola? Cosa farete per i fiumi di Vicenza? Come andrà a finire per i Trasporti in Prov.? QUESTA E' POLITICA! Quello che scrivete voi è partitocrazie..politichese..storielle..insomma Balle da raccontare ai giovani portaborse ..Europei! Fracasso va bene, ho seguito il suo lavoro. E dunque il minor...appeal nel confronto ... E qui ci risiamo:le candidate devono essere belle, biond, occhi azzurri, coscia lunga, anche se non capiscono..niente? Così si faceva 7 anni orsono. Altro che innevamento pardon innovazione. Amen. Esiste nel Circolo 6 , un metodo scientifico per la formazione delle liste, chiedete a Vivian se si ricorda. Amen. Ecco....la Nostra concezione della democrazia..Evviva! Mala tempora currunt.
Gli altri siti del nostro network