Archivio per tag: musulmani

Categorie: Religioni

Un piccolo cimitero islamico a Vicenza, coraggiosa scelta politica. Ma l’integrazione non è raggiungibile con i cimiteri

Mercoledi 14 Dicembre 2016 alle 16:15
ArticleImage
Riceviamo da Mustapha Ouanit e pubblichiamo
La Costituzione italiana prevede il diritto di culto. Come prevede anche la possibilità, per gli appartenenti a tutte le religioni, di essere sepolti secondo il proprio rito. La risposta dell'amministrazione comunale di Vicenza alla concessione di un terreno idoneo per la sepoltura delle salme di fede musulmana è un'ottima ricompensa per la comunità islamica anche se l’obiettivo dell’integrazione, come sappiamo tutti quanti, non è certo raggiungibile attraverso i cimiteri!

Continua a leggere

Il burkini e le donne musulmane “emancipate” a forza

Giovedi 18 Agosto 2016 alle 16:26
ArticleImage Riceviamo da Mustapha Ouanit e pubblichiamo
La libertà religiosa e il diritto del Burkini! Le donne musulmane non vanno “emancipate” a forza, secondo il modello occidentale. Vanno solo rispettate: è in questa capacità di rispettare gli altri, pur non condividendoli, che risiede la vera espressione del grado di civiltà di un paese. Non è democrazia, non è libertà quella che obbliga qualcuno ad aderire a modelli e stili di vita che non sente suoi. Anche l’occidentalizzazione forzata è una forma di sottomissione: la sottomissione a un dittatoriale sistema politico, sociale ed economico che non permette all’individuo di mantenere la propria identità se questa si discosta dalla volontà di chi fa le regole del gioco sociale.

Continua a leggere
Categorie: Immigrazione, Fatti

I profughi “guest star” tra le montagne vicentine: reportage da Tonezza del Cimone

Domenica 31 Luglio 2016 alle 19:41
ArticleImage A prima vista sembrano normali villeggianti, chiacchierano ai tavolini e camminano per le vie del centro. Auricolari alle orecchie, occhiali da sole, infradito, musica "a palla" dalle stanze e su e giù per le salite in mountain bike. Qualcuno potrebbe scambiarli anche come calciatori in ritiro estivo, viste le quotidiane e intense partite di calcetto che mettono in scena su uno dei campi di calcio in paese. Solo che, a differenza dei calciatori "vip", loro sono immigrati arrivati a Tonezza del Cimone dalle terre del centro e nord Africa, o dai paesi mediorientali, dopo estenuanti e costose traversate, per poi entrare nel programma per rifugiati ed essere accolti all'Albergo Belvedere.

Continua a leggere
Categorie: Religioni, Fatti

Saluto dei musulmani nelle Chiese, anche al convento di San Lorenzo e dalle suore a Breganze: il ringraziamento della Comunità Religiosa Islamica

Domenica 31 Luglio 2016 alle 19:34
ArticleImage

Riceviamo da Imam Yahya Pallavicini, presidente COREIS Italiana, e pubblichiamo

La CO.RE.IS. (Comunità Religiosa Islamica) Italiana desidera ringraziare per questa benedetta giornata di domenica 31 luglio nella quale i nostri imam insieme a delegazioni di fratelli e sorelle sono stati accolti in numerose chiese e parrocchie, dove hanno potuto portare un saluto di solidarietà e fratellanza spirituale alla comunità cristiana in occasione della Santa messa in molte città italiane e francesi. Desideriamo ringraziare la Conferenza Episcopale Italiana, in particolare il suo presidente Eminenza Cardinale Angelo Bagnasco, per aver sostenuto l’iniziativa, con l’auspicio che questo sia “l’inizio di un percorso nuovo”.

Continua a leggere

Un concittadino musulmano scrive a Variati: "il nostro sindaco venga alla festa di fine Ramadan"

Giovedi 23 Giugno 2016 alle 17:12
ArticleImage

Di seguito pubblichiamo la lettera di un concittadino musulmano, Mustapha Ouanit, al sindaco Achille Variati

Caro Signor Sindaco di Vicenza Achille Variate, Le scrivo per ricordarle una data politica molto importante che vorrei tanto lei segnasse in agenda. Si tratta dell'Aid el Fitr, la festa di fine Ramadan che la comunità musulmana celebra ogni anno. Mi permetto di suggerirle, chiami gli organizzatori ovvero il presidente della moschea Rom Abderrahim e dica: aspettatemi, verrò. Si tratta di politica e non di convenevoli.  Il suo saluto sarebbe un gesto politico utile  per dire: il rispetto che vi dobbiamo è una necessità per noi tutti. Senza se e senza ma. A Vicenza, che io ricordi, non è mai successo una cosa del genere. 

Continua a leggere
Categorie: Immigrazione

Ouanit: immigrazione da paesi musulmani una grande ricchezza per Vicenza

Mercoledi 2 Marzo 2016 alle 16:27
ArticleImage

Riceviamo da Mustapha Ouanit* e pubblichiamo

L’immigrazione da paesi musulmani sembra rappresentare una grande ricchezza destinata ad arricchire, con tutti gli effetti, non solo la nostra città, ma tutta la penisola italiana. Purtroppo, l’opinione pubblica corre spesso il rischio di avere una visione erronea del fenomeno. A ciò contribuisce l’azione dei mass-media che si occupano soprattutto di gravi e continue emergenze le quali portano a trascurare una corretta e valida percezione.

Continua a leggere
Categorie: Religioni, Immigrazione

Dopo Obama negli Usa, anche Sala in “moschea” a Vicenza. E continuano le discussioni sull'Islam...

Domenica 7 Febbraio 2016 alle 17:54
ArticleImage

Il 2 febbraio la prima storica visita scorso del presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, in una moschea americana, l’Islamic Society di Baltimora, uno dei maggiori centri musulmani degli Stati Uniti. E frasi significative pronunciate: “Troppo spesso tutti i musulmani vengono colpevolizzati per gli atti violenti di pochi. E questo è inaccettabile. Non siete o musulmani o americani, siete musulmani e americani”. Davanti a lui uomini, donne e bambini.

Continua a leggere
Categorie: Religioni, Immigrazione

Oumar Ly Boubacar, un musulmano vicentino sul terrorismo: "Islam è religione di Pace"

Martedi 26 Gennaio 2016 alle 18:12
ArticleImage

Riceviamo da Oumar Ly Boubacar, senegalese e membro Fidas Sandrigo-Bressanvido, e pubblichiamo

Volevo dire quello che penso sul terrorismo, di cui si sente tanto parlare in questo periodo. La verità è che, i primi ad esserne colpiti, siamo noi. Sapete cosa succede in Africa? I terroristi non colpiscono solo i cristiani, ma anche i musulmani! La maggior parte di loro è nata e cresciuta in Europa; non hanno frequentato una scuola coranica e quindi non conoscono le leggi del Corano, ma seguono le notizie dell'Isis su Internet.

Continua a leggere
Categorie: Religioni

L'Islam a Monte Berico

Lunedi 18 Gennaio 2016 alle 16:54
ArticleImage ISSR “Santa Maria di Monte Bianco”
Si terrà venerdì 22 gennaio, alle 20, all'ISSR “Santa Maria di Monte Bianco” il decimo e ultimo incontro del corso "Santuari e pellegrinaggi dell'Islam", nato da una collaborazione fra la CO.RE.IS. (Comunità Religiosa Islamica) Italiana e l'Istituto Superiore di Scienze Religiose di Vicenza, collegato alla Pontificia Facoltà Teologica "Marianum” di Roma. Nell'ambito della laurea magistrale in scienze religiose "Santuari e pellegrinaggi” - l'ISSR è fra i pochi Istituti in Italia a trattare del tema in chiave interreligiosa, fra ebraismo, cristianesimo e islam - dieci docenti musulmani italiani hanno proposto un approfondimento artistico, storico, teologico e sapienziale su un tema centrale nell'islam: i pellegrinaggi e le visite ai luoghi sacri.

Continua a leggere
Categorie: Politica, Immigrazione

Islam, Donazzan: vivono tra noi ma ci odiano, sarei favorevole a una Guantanamo italiana

Giovedi 14 Gennaio 2016 alle 16:30
ArticleImage L’assessore veneto di Forza Italia Elena Donazzan interviene pesantemente sul tema immigrazione e islam, in seguito alla recente vicenda di Ljimani Redjep, cittadino macedone di 39 anni residente a San Zenone degli Ezzelini, nel trevigiano, fermato dai carabinieri del Ros ed espulso con decreto del ministro dell’Interno perché ritenuto uno conoscitore dello jihadismo e un rigoroso osservante dei rigidi dettami della dottrina salafita, con forti pulsioni di radicalizzazione. “È l’ennesimo caso di persone che si rivelano a pieno titolo incompatibili con la nostra civiltà e che addirittura potrebbero rivelarsi pericolosi per la nostra sicurezza".

Continua a leggere
<| |>



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

1 ora e 38 minuti fa da zenocarino
In Il membro del cda Ipab Fabio Mantovani ha cambiato bandiera per puntare a Palazzo Trissino o Achille Variati ha messo la sua bandiera sul candidato di Forza Italia e Lega?

Sabato 13 Gennaio alle 18:56 da kairos
In Lettura di Parolin e Formisano su Vittorio Emanuele II, Indipendenza Veneta Vicenza Città: irrispettoso ricordare a Vicenza "il re infingardo che sottomise Terre Venete"
A CAMMILLO CAVOUR


nel 1867.

___


O nell’ora del nembo e del periglio
Sempre invocato, che più grande appari
Quanto più gonfi il trepido naviglio
4Battono i mari;

Chiuse son l’Alpi allo stranier: clemente
Rise una volta a’ popoli fortuna:
Tutte al suo desco le città redente
8Italia aduna.

Più non cercar. Delle battaglie il nome
Oh non chiedere a’ tuoi: sovra qual onda,
Sovra qual campo; e se le nostre chiome
12Lauro circonda.

A’ vincenti terribile il vessillo
Parve d’Italia: i giovani guerrieri
Volâr sull’ erta, ma con noi, Cammillo,
16Tu più non eri.

[p. 180 modifica]

Invan crebber le file: invan da’ porti
Più possente navil sciolse il nocchiero;
Non valser tante prue, tante coorti
20Il tuo pensiero.

In picciol nido l’aure interrogando,
Con poco stame a lunga tela assiso,
E l’ovra della mente ardua velando
24Di facil riso,

Gli occhi alzasti; e di fanti e di cavalli
Alla muta parola obbedïenti
Dal Cenisio sull’itale convalli
28Sceser torrenti.

E pria sul lido del remoto Eusino
Fra le pugne agitata e fra le nevi
La morta face del valor latino
32Raccesa avevi.

A’ cupi genî del Tirren custodi
Serti offrivi non visto, e taciturna
La partenza pregavi e fida ai prodi
36L’aura notturna,

Quando dell’Etna alla fremente riva
I Mille veleggiavano; portavi,
Celando sotto il mar la man furtiva,
40Le balde navi.
[p. 181 modifica]


Sparver gli avversi troni; e del tuo spiro
Che percorrea de’ novi abissi il seno,
La possa irresistibile sentiro
44Adria e Tirreno.

Itali fummo. Ed esultavi allato
Del Re più degno in Campidoglio atteso,
Quando cadevi, e dell’Italia il fato
48Parve sospeso.

Ansio cadevi dell’Olimpo al piede,
Indomato Titano. Orfana ancora
Sull’orma tua, cui pari altra non vede,
52Italia plora.

Ode di pugne inauspicate il foro
Risonar tempestoso; ed ella intanto
A’ suoi mali non trova altro ristoro
56Che sdegno e pianto.

Dell’indugio si sdegna e de’ consigli
Con gioco assiduo sul fiorir recisi;
D’altre barriere, che di monti, i figli
60Piange divisi.

O nata a non perir, stirpe fatale!
O risorgente dalle tue ruine
Popolo, che ricigni or l’immortale
64Infula al crine;
[p. 182 modifica]


De’ secoli più grande e de’ tuoi guai,
Se come in altro dì non ti è concesso
Reggere il mondo, mostra almen che sai
68Regger te stesso.
Gli altri siti del nostro network