Archivio per tag: Mustapha Ouanit

Categorie: Religioni

Un piccolo cimitero islamico a Vicenza, coraggiosa scelta politica. Ma l’integrazione non è raggiungibile con i cimiteri

Mercoledi 14 Dicembre 2016 alle 16:15
ArticleImage
Riceviamo da Mustapha Ouanit e pubblichiamo
La Costituzione italiana prevede il diritto di culto. Come prevede anche la possibilità, per gli appartenenti a tutte le religioni, di essere sepolti secondo il proprio rito. La risposta dell'amministrazione comunale di Vicenza alla concessione di un terreno idoneo per la sepoltura delle salme di fede musulmana è un'ottima ricompensa per la comunità islamica anche se l’obiettivo dell’integrazione, come sappiamo tutti quanti, non è certo raggiungibile attraverso i cimiteri!

Continua a leggere
Categorie: Associazioni, Religioni

Referendum costituzionale, al voto anche i naturalizzati della Comunità Islamica vicentina

Giovedi 24 Novembre 2016 alle 15:50
ArticleImage Riceviamo da Mustapha Ouanit e pubblichiamo

La Comunità Islamica vicentina conta un alta percentuale di italiani naturalizzati, con un importante tasso di crescita di naturalizzazioni. Oltre a questo le seconde generazioni, nati e cresciuti a Vicenza, sono anch’essi un numero sempre più rilevante. Per ciò l’interesse ai temi politici nazionali ed in particolare cittadini, sono sempre più presenti nella vita comunitaria, e la discussione sulla riforma costituzionale tocca anche i nuovi cittadini che sono chiamati a pronunciarsi in merito il 4 dicembre con un voto a favore o contrario.

Continua a leggere

Il burkini e le donne musulmane “emancipate” a forza

Giovedi 18 Agosto 2016 alle 16:26
ArticleImage Riceviamo da Mustapha Ouanit e pubblichiamo
La libertà religiosa e il diritto del Burkini! Le donne musulmane non vanno “emancipate” a forza, secondo il modello occidentale. Vanno solo rispettate: è in questa capacità di rispettare gli altri, pur non condividendoli, che risiede la vera espressione del grado di civiltà di un paese. Non è democrazia, non è libertà quella che obbliga qualcuno ad aderire a modelli e stili di vita che non sente suoi. Anche l’occidentalizzazione forzata è una forma di sottomissione: la sottomissione a un dittatoriale sistema politico, sociale ed economico che non permette all’individuo di mantenere la propria identità se questa si discosta dalla volontà di chi fa le regole del gioco sociale.

Continua a leggere

Mustapha Ouanit: basta giudicare l'Islam dallo specchietto retrovisore

Domenica 31 Luglio 2016 alle 19:28
ArticleImage Riceviamo da Mustapha Ouanit, membro del consiglio amministrativo dell'Unione degli immigrati di Vicenza, e pubblichiamo

Non so se, davvero, ci stiamo spostando in un modo implicito, da un Islam (in) europeo finanziato dall'estero dagli Stati e degli ONG ad un Islam (propriamente) europeo finanziato da fondi pubblici europei! Alfano, ministro dell'interno italiano: I finanziamenti alle moschee devono essere tracciabili e noi non ci distrarremo neanche un minuto su questo argomento, e del resto fin qui abbiamo fatto così". Valls, primo ministro francese: “Necessitiamo delle revisioni e di una nuova relazione con l’Islam in
Francia – ha aggiunto Valls – Sono d’accordo nel negare ulteriori finanziamenti, per un periodo ancora non determinato, per l’edificazione di moschee. Vogliamo inoltre che gli Imam vengano formati in territorio francese, e non altrove.”

Continua a leggere

Strage Nizza, Mustapha Ouanit: "maledetti, noi musulmani di Vicenza condanniamo fortemente questo atto vile"

Venerdi 15 Luglio 2016 alle 16:54
ArticleImage

Riceviamo da Mustapha Ouanit e pubblichiamo

Ieri sera ho pensato di scrivere qualcosa in merito, stamattina pure, ma nemmeno una parola mi è sembrata giusta in questo momento. Sento la stanchezza nell'anima e penso alle vittime e alle loro famiglie. A Nizza come altrove. A #Nizza perché erano lì a festeggiare. E i maledetti colpiscono nei momenti di serenità, unione e di vita concreta. Non rassegnamoci a questo dolore immenso. Io cerco di metabolizzare i sentimenti di rabbia e impotenza, intanto. Una preghiera per le vittime e le loro famiglie.

Continua a leggere

Un concittadino musulmano scrive a Variati: "il nostro sindaco venga alla festa di fine Ramadan"

Giovedi 23 Giugno 2016 alle 17:12
ArticleImage

Di seguito pubblichiamo la lettera di un concittadino musulmano, Mustapha Ouanit, al sindaco Achille Variati

Caro Signor Sindaco di Vicenza Achille Variate, Le scrivo per ricordarle una data politica molto importante che vorrei tanto lei segnasse in agenda. Si tratta dell'Aid el Fitr, la festa di fine Ramadan che la comunità musulmana celebra ogni anno. Mi permetto di suggerirle, chiami gli organizzatori ovvero il presidente della moschea Rom Abderrahim e dica: aspettatemi, verrò. Si tratta di politica e non di convenevoli.  Il suo saluto sarebbe un gesto politico utile  per dire: il rispetto che vi dobbiamo è una necessità per noi tutti. Senza se e senza ma. A Vicenza, che io ricordi, non è mai successo una cosa del genere. 

Continua a leggere
Categorie: Religioni

Islamici vicentini, fine dell'anno scolastico e inizio del Ramadan. Ouanit: "cammino faticoso, ma meritevole di rispetto"

Domenica 5 Giugno 2016 alle 19:03
ArticleImage Nei giorni scorsi al Centro culturale islamico Ettawba di Vicenza in via Vecchia Ferriera è stata festeggiata con una cinquantina di bambini la Festa di fine anno scolastico (nella foto un momento mentre una bambina con il velo legge un testo nella sala principale). “Si tratta di una serie di lezioni tenute il sabato e la domenica – spiega Abderahim Rom, coordinatore della “moschea” vicentina, spiegando in cosa consista questa scuola – nelle quali i bambini imparano sia la lingua italiana che quella araba, ma senza lezioni religiose islamiche sul Corano”.

Continua a leggere

“Moschea” di Vicenza restaurata grazie al Qatar. Mustapha Ouanit: un successo per Vicenza

Sabato 28 Maggio 2016 alle 19:15
ArticleImage Il Centro di cultura islamica Ettawba di via Vecchia Ferriera, la più grande “moschea” di Vicenza, è stato ristrutturato con un importante finanziamento di una Ong del Qatar. L'inaugurazione è avvenuta la settimana scorsa alla presenza anche delle autorità italiane. Mustapha Ouanit, membro del consiglio amministrativo dell'Unione degli immigrati di Vicenza, spiega il ruolo della Comunità islamica vicentina: “Questo è uno sforzo di avvicinamento e di facilitazione del dialogo e dello scambio, a beneficio della nostra patria, l'Italia. Oggi ce l'abbiamo fatta creando una sponda di avvicinamento per rendere la visita degli ospiti qatarioti alla nostra sede in via Vecchia Ferriera un successo per Vicenza. L'abbiamo fatto con cuore, così come sappiamo fare”.

Continua a leggere
Categorie: Immigrazione

Ouanit: immigrazione da paesi musulmani una grande ricchezza per Vicenza

Mercoledi 2 Marzo 2016 alle 16:27
ArticleImage

Riceviamo da Mustapha Ouanit* e pubblichiamo

L’immigrazione da paesi musulmani sembra rappresentare una grande ricchezza destinata ad arricchire, con tutti gli effetti, non solo la nostra città, ma tutta la penisola italiana. Purtroppo, l’opinione pubblica corre spesso il rischio di avere una visione erronea del fenomeno. A ciò contribuisce l’azione dei mass-media che si occupano soprattutto di gravi e continue emergenze le quali portano a trascurare una corretta e valida percezione.

Continua a leggere

Prove di dialogo: identità islamica e integrazione tra rinnovamento generazionale e risposte istituzioni, parla Mustapha Ouanit

Martedi 16 Febbraio 2016 alle 10:05
ArticleImage Riceviamo da Mustapha Ouanit e pubblichiamo
Nel corso degli ultimi mesi, praticamente in ogni moschea del Veneto, e soprattutto dopo l'approvazione della legge antimoschee, e dopo quello che è successo a Firenze e a Torino, e le elezioni del cosiddetto consiglio degli stranieri a Vicenza, si assiste ad un confronto aperto, tra coloro che sostengono la necessità di preservare un’identità sentita come minacciata e coloro che invece rivendicano la necessità di essere parte integrante della società in cui vivono ed in cui i loro figli crescono.

Continua a leggere
<| |>





Commenti degli utenti

oggi alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

ieri alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network