Archivio per tag: Ministero dell'Ambiente

Categorie: Fatti, Politica, Ambiente

Richiesta incontro istituzionale, Mamme No Pfas: "la Regione Veneto raccoglie per prima e tempestivamente il nostro invito"

Domenica 31 Dicembre 2017 alle 16:10
ArticleImage

Ricordate la nostra richiesta di organizzare entro il 31 gennaio 2018 un tavolo di confronto per trovare un soluzione congiunta sul problema del nuovo sistema acquedottistico che abbiamo richiesto tra Regione Veneto, Ministero dell'Ambiente, Cipe e Veneto Acque alla presenza delle Mamme No Pfas?  Pubblichiamo la risposta tempestiva della Regione Veneto che conferma la propria disponibilità e che ringraziamo... ora attendiamo fiduciosi un riscontro dagli altri soggetti coinvolti.

Mamme No Pfas, genitori attivi - zone contaminate 

Continua a leggere
Categorie: Fatti, Ambiente

Pfas: chiesto un confronto pubblico alla presenza dei vari Gruppi NoPfas tra i vertici della Regione, il Ministero dell'Ambiente, e Veneto Acque

Giovedi 23 Novembre 2017 alle 10:04
ArticleImage In merito alle notizie apparse sui giornali in questi ultimi giorni, le Mamme No Pfas - Genitori Attivi Zona Rossa, il Coordinamento Acqua Libera dai PFAS, i Circoli di Legambiente di Cologna Veneta e Verona, informano nella nota che pubblichiamo che intendono chiedere un confronto pubblico tra i vertici della Regione Veneto, il Ministero dell'Ambiente e Veneto Acque: una tavola rotonda alla presenza dei vari Gruppi NoPfas, affinché vengano chiariti i seguenti punti, aventi tutti la medesima importanza:

Continua a leggere
Categorie: Politica, Ambiente, Fatti

Pfas, Laura Puppato e Giulia Narduolo: "ritardi della regione Veneto imperdonabili"

Mercoledi 13 Settembre 2017 alle 16:56
ArticleImage

La senatrice Laura Puppato e la deputata Giulia Narduolo, del Partito Democratico veneto in una nota ufficiale congiunta, carte alla mano, sostengono: "Dal Ministero dell'Ambiente confermano che la Regione Veneto ha presentato il primo piano preliminare solo a fine luglio ed è ancora carente ed incompleto. 26 luglio 2017, questa la data in cui il Ministero dell'Ambiente ha ricevuto dalla regione il Piano preliminare degli interventi previsto dall'art. 3 comma. 5 dell'Accordo tra Ministero, Regione ed enti locali per la tutela del bacino idrico del Fratta-Garzone e il trattamento dei fanghi conciari sottoscritto a Febbraio 2017. Altri 5 mesi sono trascorsi, pur dovendo ascoltare l'Assessore Gianpaolo Bottacin chiedere pubblicamente, periodicamente, ad uso dei media, i soldi che in realtà ufficialmente non ha mai richiesto."

Continua a leggere
Categorie: Fatti, urbanistica

Vicenza, "Mobilitate-Vi" un progetto (e un'esortazione) da 3 milioni di euro

Mercoledi 11 Gennaio 2017 alle 16:45
ArticleImage "Mobilitate-Vi" un nome che, dietro al gioco di parole, nasconde anche un'esortazione che l'assessore alla progettazione e sostenibilità urbana Antonio Dalla Pozza rivolge ai cittadini di Vicenza e provincia. Si tratta di un progetto da quasi 3 milioni di euro quello presentato questa mattina durante la conferenza stampa tenutasi a Palazzo Trissino. L'iniziativa coinvolgerà circa 150 mila cittadini residenti nel territorio berico. Presenti nella sala degli Stucchi anche i sindaci dei comuni di Dueville, Grisignano di Zocco, Quinto Vicentino e Torri di Quartesolo. Un piano, quello di "mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro", che è stato inviato al Ministero dell'ambiente nella speranza di ottenere un finanziamento da un milione di euro. Il prospetto presentato coinvolge anche enti come la Cittadella degli Studi, l'ex Ulss 6 e la Provincia ma anche enti privati. "Con l'ambiente scolastico - afferma Dalla Pozza - puntiamo soprattutto al futuro. Gli obiettivi principali di Mobilitate-Vi sono quelli di ridurre l'inquinamento atmosferico e di creare una rete di mezzi sostenibili che invogli i cittadini ad utilizzare le reti pubbliche ma non solo. Puntiamo, infatti, anche a migliorare le infrastrutture per la ciclabilità".

Continua a leggere
Categorie: Ambiente

La Miteni apre le porte ma l’Ad Antonio Nardone paventa la chiusura dell'azienda: preoccupano le ultime disposizioni sui PFAS del Ministero dell’Ambiente

Sabato 23 Luglio 2016 alle 20:10

Questa mattina la Miteni spa, l'ormai tristemente nota azienda di Trissino imputata dai più di essere la principale responsabile dell'inquinamento dei PFAS, ha aperto le porte al pubblico per dare la possibilità a tutti di poter vedere l'interno l'azienda e avere maggiori dettagli sul ciclo produttivo. Oltre agli organi d'informazione, abbiamo notato anche la presenza di cittadini, che accompagnati in gruppo facevano visita all'azienda, a dimostrazione del fatto di quanto il tema delle sostanze perfluoroalchiliche sia molto sentito dalla popolazione che, in questo caso almeno, è agevolata dall'azienda per prendere conoscenza delle problematiche relative.

Continua a leggere

Al via a Vicenza “Smartness in waste management”, il primo open data ambientale in Italia

Mercoledi 2 Dicembre 2015 alle 18:30
ArticleImage
Comune di Vicenza
Vicenza è uno dei 30 capoluoghi di provincia che adotteranno “Smartness in Waste Management”, il primo open data ambientale in Italia, uno strumento fondamentale per lo sviluppo della circular economy che permetterà ai Comuni di promuovere interventi di riduzione e prevenzione della produzione dei rifiuti sul territorio e di comunicare ai cittadini, in maniera semplice e trasparente, le informazioni ambientali ed economiche relative alla raccolta differenziata e al riciclo.

Continua a leggere

Inquinamento da PFAS, i sindaci fanno fronte comune per avere risposte da ARPAV e Ministero dell'Ambiente

Giovedi 26 Novembre 2015 alle 12:48
ArticleImage Sono sei i comuni nel vicentino che hanno sottoscritto due lettere per chiedere notizie e poter garantire un pronto intervento in tema di inquinamento della acque. "Un modo di applicare il principio di precauzione" spiega l'assessore Antonio Dalla Pozza "e per intervenire in maniera tempestiva per garantire la sicurezza dei nostri cittadini". Una lettera ad ARPAV e una al Ministero dell'Ambiente con la richiesta urgente di far avere alle amministrazioni un approfondimento forte e serio sulla presenza di PFAS (sostanze perfluoroalchiliche) nelle acque distribuite nei comuni di Vicenza, Altavilla, Creazzo, Monteviale, Sovizzo e Sossano.

Continua a leggere

Etra modello nazionale per arrivare alla "tariffa puntuale"

Lunedi 31 Marzo 2014 alle 19:05
ArticleImage Etra - Etra è stata scelta, assieme ad altre cinque utility, come esempio a livello nazionale per l'adozione di sistemi finalizzati alla cosiddetta "tariffa puntuale" nel settore dei rifiuti. Le esperienze di eccellenza verranno utilizzate dal Ministero dell'ambiente nel regolamento che concretizzerà il principio "Chi inquina paga".

Continua a leggere

Un "bosco del respiro" oggi in piazza dei Signori per la giornata nazionale dell'albero

Mercoledi 21 Novembre 2012 alle 12:59
ArticleImage Comune di Vicenza - Chi si troverà oggi a passare per piazza dei Signori avrà un colpo d'occhio sorprendente. Fino alle 18 infatti ai piedi della Basilica palladiana e della Loggia del Capitaniato un tappeto d'erba di 400 metri quadrati ospita il "Bosco del respiro", che, come in decine e decine di altre piazze italiane, è stato proposto in occasione della giornata nazionale dell'albero dall'associazione Green City Italia con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente e la collaborazione dell'Associazione italiana direttori e tecnici pubblici giardini, "per proporre una riflessione sull'importanza dell'albero in città, sul legame dell'uomo con la natura, capace di rendere le nostre città più vivibili".

Continua a leggere

Mobilità, in arrivo contributi regionali per l'acquisto di nuovi bus ecologici

Mercoledi 3 Ottobre 2012 alle 20:38
ArticleImage Comune di Vicenza  -  La Regione Veneto ha ripartito fra i capoluoghi di provincia i fondi stanziati con decreto del Ministero dell'ambiente per il miglioramento della qualità dell'aria attraverso l'ammodernamento del trasporto pubblico locale. Della torta regionale di 9.220.000 euro, in base a estensione territoriale, popolazione residente e superamenti dei valori limite delle particelle Pm10 nell'aria, al Comune di Vicenza sono stati assegnati 1.456.905 euro.

Continua a leggere
<| |>



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

Lunedi 22 Gennaio alle 18:07 da kairos
In Bulgarini esalta gli incassi dei musei civici ma cerca il 30% di spese non coperte... Dalla gratuità della Basilica per Linea d'Ombra?

Lunedi 22 Gennaio alle 12:16 da zenocarino
In Tra bugie su BPVi, amnesie su Fondazione Roi e fonti di comodo sul "variatiano" Fabio Mantovani il GdV sarà equo col "sincero" Francesco Rucco? La risposta a Publiadige

Lunedi 22 Gennaio alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Domenica 21 Gennaio alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network