Archivio per tag: Lega Nord

Categorie: Politica, Economia&Aziende

BPVi e Veneto Banca, Mara Bizzotto: "piano diabolico UE - Governo RenziLoni per salvare MPS e far fallire le 2 banche venete!"

Sabato 27 Maggio alle 20:59
ArticleImage "Sulle banche venete il piano diabolico di Europa e Governo Renzi-Gentiloni è ormai chiaro: salvare Monte dei Paschi di Siena e far fallire Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca. Per il buco nero di MPS si mettono soldi pubblici e l'UE regala soluzioni e vie di fuga, mentre per le banche venete niente soldi e solo bastonate e diktat impossibili da rispettare. Bruxelles e Roma, ognuno con responsabilità e ruoli diversi ma entrambi attori protagonisti della stessa partita e di uno scandaloso gioco delle parti, stanno mettendo in atto un'operazione di killeraggio per far saltare definitivamente per aria le nostre banche".

Lo dichiara l'europarlamentare veneta della Lega Nord Mara Bizzotto nella nota che pubblichiamo di seguito.

Continua a leggere
Categorie: Fatti

Bollette non pagate dai nomadi, Centro Destra: "Variati tolga deleghe alla Sala"

Giovedi 25 Maggio alle 12:48

Il caso delle bollette non pagate dai nomadi sta tenendo banco in questi giorni e il Centro Destra ha depositato una richiesta di dibattito sul tema. Al momento si parla di utenze non pagate per 47 mila euro, ma la cifra potrebbe essere più alta visto che gli ultimi dati risalgono a ottobre del 2016. "Il tempo delle promesse è finito" dicono Francesco Rucco di Idea Vicenza, Matteo Celebron di Lega Nord e Giorgio Meneghetti di Alleanza Nazionale. Il Centro Destra chiede anche che il sindaco Achille Variati tolga le deleghe all'assessore alla famiglia Isabella Sala.

Continua a leggere
Categorie: Fatti

Nomadi, Nicola Finco (Lega Nord): "Variati non utilizzi soldi pubblici per saldare il debito dei nomadi in viale Cricoli

Mercoledi 24 Maggio alle 16:43
ArticleImage "Il sindaco di Vicenza Achille Variati usa due pesi e due misure. Ai cittadini onesti che dimenticano di pagare anche solo una bolletta stacca l'acqua mentre per i nomadi, che accumulano insoluti per un totale di 47mila euro, è pronto a saldare il conto. Quello che sta succedendo in città è surreale, il primo cittadino faccia pagare immediatamente il debito che i residenti nel campo di via Cricoli hanno con Acque Vicentine. Questa spesa non può ricadere sulla collettività". Lo dichiara Nicola Finco (Capogruppo della Lega Nord al Consiglio Regionale del Veneto) commentando il caso del campo rom di Via Cricoli a Vicenza che ha accumulato un ingente debito nei confronti di Acque Vicentine per il mancato pagamento del servizio idrico.

Continua a leggere
Categorie: Fatti, Politica

Canoni e bollette non pagate dai nomadi, Matteo Celebron: giunta Variati "razzista" con vicentini, Lega Nord presenterà una mozione di sfiducia

Venerdi 19 Maggio alle 12:57
ArticleImage "Quello della Giunta Variati è vero e proprio razzismo nei confronti dei vicentini. Presto presenteremo in Consiglio una mozione di sfiducia". Lo afferma Matteo Celebron, segretario cittadino della Lega Nord che, nella nota che pubblichiamo, attacca la Giunta comunale sul problema dei canoni e delle bollette non pagate dai nomadi. "A Vicenza - afferma Celebron - la Giunta Variati ha deciso che esistono cittadini di serie A e cittadini di serie B: mentre i cittadini comuni sono subissati da bollette e scadenze, a Rom e Sinti è permesso impunemente di non pagare canone e bollette".

Continua a leggere
Categorie: Politica

Governo, Flavio Tosi: no a antipolitica di Grillo, Salvini e sinistra, chi va a Roma sia prima amministratore locale

Domenica 7 Maggio alle 18:03
ArticleImage "A livello nazionale bisognerebbe fare una legge per la quale chi si candida al Parlamento deve prima aver avuto ruoli di governo locale, conoscere le regole del gioco e la pubblica amministrazione. Avendo amministrato il territorio almeno non si va a Roma non sapendo di cosa parla o facendo demagogia, ma cercando di risolvere i problemi del territorio che rappresenta". Flavio Tosi, leader di Fare!, conversando con i giornalisti a margine dell'evento a Milano, ha inserito questa proposta in un piu' ampio discorso in cui ha fortemente criticato il leader della Lega Nord, Matteo Salvini e ha auspicato un'alleanza contro i populismi.

Continua a leggere
Categorie: Fatti

Via Medici, Matteo Celebron: "Gesto vigliacco"

Mercoledi 26 Aprile alle 17:02
ArticleImage "Quanto accaduto in Via Medici è l'ennesimo atto intimidatorio messo in atto da vigliacchi senza coraggio". Lo afferma in una breve nota il segretario cittadino della Lega Nord Matteo Celebron che commenta così quanto accaduto nella nottata ad una commerciante in Via Medici. "Stanno utilizzando i peggiori metodi mafiosi - afferma Celebron - per difendere un business milionario. Per questo motivo siamo solidali con la Signora Menin e con tutti gli abitanti di Via medici che da tempo stanno combattendo contro il degrado provocato dalla massiccia presenza di migranti nelle strutture della zona". "Chi si nasconde dietro l'anonimato - conclude il segretario leghista - non può che essere considerato un vigliacco. Queste gesta ci danno ancora maggiore forza per continuare la nostra battaglia contro la pessima gestione dei migranti messa in atto dal Governo centrale e dalle Prefetture".

Continua a leggere
Categorie: Politica, Ambiente

Pfas, UE: "nessun fondo europeo". Bizzotto: risposta scandalosa e inaccettabile, Bruxelles tiri fuori i soldi!

Sabato 15 Aprile alle 14:24
ArticleImage L'eurodeputata della Lega Nord Mara Bizzotto  torna alla carica sul caso Pfas con una nota che pubblichiamo che si può sintetizzare così: "La UE ha il dovere di intervenire con fondi straordinari in favore di Regione Veneto e Enti locali per tutelare la salute dei cittadini e bonificare le aree inquinate". Nessun fondo europeo verrebbe stanziato, esordisce Bizzotto, per il caso di inquinamento da Pfas del Veneto perché, secondo la Commissione UE, "spetta agli Stati Membri decidere se siano necessari o meno fondi supplementari". E' questa la risposta che il commissario UE all'Ambiente, Karmenu Vella, ha dato all'europarlamentare vicentina della Lega Nord, Mara Bizzotto, che aveva presentato un'interrogazione all'esecutivo comunitario chiedendo formalmente "a Bruxelles di stanziare fondi straordinari per garantire soluzioni di approvvigionamento idrico per cittadini, imprese agricole, allevamenti e per la bonifica delle aree inquinate".

Continua a leggere
Categorie: Fatti

Barbisan: “Il criterio di residenzialità tutela i più bisognosi. Non condivisibile la posizione del collega Ruzzante”

Venerdi 14 Aprile alle 15:15
ArticleImage "Nessun passo indietro su una Legge che riteniamo di buon senso. Il criterio di residenzialità per accedere agli aiuti è un segnale di giustizia. E' corretto che chi risiede in Veneto da più tempo ottenga un maggiore punteggio nelle graduatorie". Lo afferma, in una nota, il consigliere regionale della Lega Nord Riccardo Barbisan che così "replica al collega Ruzzante in merito al Progetto di Legge presentato". "Con la mia Legge - spiega in particolare l'esponente della Lega Nord - non si impedisce, ad esempio, l'accesso dell'anziano alla casa di riposo, ma si stabiliscono delle priorità per accedere ai contributi; di fatto, quindi, non c'è alcuna limitazione alla fruibilità del servizio, che rimarrà tale a prescindere dalla residenzialità".

Continua a leggere
Categorie: Fatti

Finco (Lega Nord): “Botte alla propria figlia perché non indossa il velo, il silenzio omertoso non è accettabile"

Lunedi 10 Aprile alle 15:49
ArticleImage "È inaccettabile che nel 2017 possano ancora esistere dei genitori che per motivi di fanatismo religioso picchiano i propri figli. Non stiamo parlando di Afghanistan, Iraq o qualsiasi altro Paese del mondo, bensì di casa nostra. Quello che mi sorprende e rattrista è che si siano dovuti accorgere i professori e non la comunità islamica frequentata da questo individuo". Lo afferma, in una nota, il consigliere regionale della Lega Nord Nicola Finco che commenta così "la notizia relativa alla 15enne del bassanese picchiata dal padre perché non voleva indossare il velo".

Continua a leggere
Categorie: Politica

Nuove tasse sul Veneto per la SPV, Rifondazione Comunista: Zaia e Lega pinocchi

Domenica 2 Aprile alle 13:44
ArticleImage In difficoltà nell'imporre ai veneti la tassa di 300 milioni di euro per dare fiato ai lavori della Superstrada Pedemontana Veneta, votata in consiglio regionale a grande maggioranza, Luca Zaia, denuncia Rifondazione Comunista del Veneto nella nota che pubblichiamo, apre la solita polemica contro il mancato intervento del governo a cui chiede i soldi per finanziare l'opera, cercando di scaricare le sue responsabilità e fingendosi ignaro di quanto scritto nella relazione della Corte dei Conti di Novembre che segnala gravi irregolarità, errori ed omissioni, commessi dalla Regione Veneto e dalla gestione commissariale in questi anni. La polemica è la stessa di sempre. La novità sta nel fatto che si accompagna alla denuncia del fiscal compact e dei vincoli Europei. Attacca il centralismo romano e replica i ritornelli salviniani in salsa lepenista.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

ieri alle 17:11 da PaolaFarina
In Sciopero della fame dei detenuti politici palestinesi nelle carceri israeliane: ma Marwan Barghouti mangia?
Ecco le 19 richieste, dei terroristi palestinesi, accolte solo in parte...:
1.Installazione di un telefono pubblico a pagamento ad uso dei prigionieri
2.Miglioramento dei diritti di visita
3.Una visita medica annuale per ogni terrorista detenuto, più frequenti per gli over 50, impianti dentali, permesso di ingresso nelle carceri per i medici personali dei terroristi
4.Annullamento delle sanzioni disciplinari per i terroristi detenuti
5.Televisori in ogni cella con almeno 20 canali
6.Fornire ai terroristi di Gaza gli stessi diritti di visita dei terroristi della West Bank
7.Nessuna limitazione all’ingresso in prigione di libri, giornali settimanali e quotidiani
8.Aumentare la scelta dei prodotti di consumo nello spaccio della prigione. Aumentare il limite massimo della somma che i terroristi detenuti possono detenere
9.Migliorare le condizioni dei terroristi detenuti durante i trasferimenti
10.Miglioramento del trasporto delle terroriste femmine attraverso trasporti dedicati, miglioramento delle condizioni di detenzione
11.Installazione di condizionatori nelle celle, in particolare nella prigione di Gilboa
12.Risolvere il problema del sovraffollamento nelle prigioni contenendo il numero di prigionieri a quattro per cella
13.Permettere ai terroristi detenuti di studiare presso la Open University. Permettere ai terroristi di ottenere anche il diploma di maturità
14.Miglioramento delle condizioni di vita quotidiana permettendo anche il dialogo tra tutti i terroristi detenuti
15.Compensare i detenuti che non ricevono visite con telefonate ai propri famigliari
16.Mettere fine alla politica di isolamento (per i terroristi più pericolosi)
17.Rilascio dei terroristi malati o che versano in particolari condizioni
18.Permettere ai terroristi detenuti di cucinare da soli
19.Mantenere le celle aperte fino alle 22

Domenica 28 Maggio alle 07:56 da kairos
In BPVi e Veneto Banca, Mara Bizzotto: "piano diabolico UE - Governo RenziLoni per salvare MPS e far fallire le 2 banche venete!"
Gli altri siti del nostro network