Archivio per tag: Italo Francesco Baldo

Vicenza si è fatta bella oppure no? Lo decidono sempre i cittadini, anche quando... sporcano o non spingono chi di dovere a pulire

ieri alle 21:34

Pubblicato il 13 gennaio alle 10.14 con a seguire video su degrado monumenti, aggiornato il 23 alle 21.34 con video sulla sporcizia sempre più imperante. Se nel pezzo che segue abbiamo affronato lo stato di incuria di alcuni monumenti della città nel video che presentiamo ora c'è la "crescita", sì, ma della sporcizia. Quella permanente andrebbe rimossa con maggior assiduità ma, non ce lo dobbiamo nascondere, l'incuria dipende anche dalla (in)civiltà di chi gira per la città e dal carente controllo della Polizia locale, che dovrebbe essere attenzionata anche da noi cittadini. Da qualche anno, intanto, a Vicenza sono comparsi cartelli che invitavano i cittadini ad avere pazienza la città si fa bella sorge ora la domanda.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Amministrative 2018: Francesco Rucco, un nome per un vero Impegno per Vicenza

Sabato 18 Novembre 2017 alle 22:55
ArticleImage Finalmente qualcosa si muove nel centro-destra vicentino, che sembrava immobile e perfino incapace di esprimere un candidato a sindaco di Vicenza, scrive nella nota che pubblichiamo Italo Francesco Baldo, presidente di Impegno per Vicenza. Negli ultimi mesi, continua Baldo, vari nomi e anche importanti si erano rincorsi, vi erano addirittura alcune autocandidature, ma di fatto tutto era fermo. Tanti incontri e difficoltà circa il nome da proporre in modo unitario. Chi lo voleva tratto dalle liste civiche e chi dai partiti, ma non vi era vero accordo.

Continua a leggere
Categorie: Fatti

Cesare Angelini e il saggio inedito su Giacomo Zanella, Italo Francesco Baldo: il valore di un'analisi

Domenica 8 Ottobre 2017 alle 22:50
ArticleImage Nella bella cornice della Villetta che Giacomo Zanella si costruì a Cavazzale nel Comune di Monticello Conte Otto è stato proposto, dopo la presentazione dell'assessore alla Cultura Maria Luigia Michelazzo da Italo Francesco Baldo il saggio inedito di Cesare Angelini sul poeta. Un "ritratto", destinato ad una rivista di buona diffusione fino agli anni ottanta del secolo scorso, Historia, edita da Cino del Duca. Il testo non fu pubblicato a causa di vicende editoriali intorno agli anni Sessanta, ma con grande gentilezza e disponibilità Fabio Maggi, curatore dell'Archivio Angelini a Pavia ha acconsentito alla pubblicazione.

Continua a leggere
Categorie: Fatti

Giacomo Zanella, il 7 ottobre Italo Francesco Baldo uno studio inedito del critico letterario Cesare Angelini

Venerdi 6 Ottobre 2017 alle 20:46
ArticleImage Domani, 7 ottobre, alle ore 17 nel salone della Villa che il poeta-sacerdote Giacomo Zanella costruì come suo buen ritiro a Cavazzale - Monticello Conte Otto e dove lo ritrae l'immagine qui pubblicata verrà presentato da Italo Francesco Baldo uno studio inedito del critico letterario Cesare Angelini (1896- 1976). A lungo il manoscritto non è stato disponibile, ora per gentilezza del Signor Fabio Maggi, pronipote dello studioso e responsabile dell'Archivio abbiamo la possibilità di conoscerlo in una edizione dell'Editrice Veneta di Vicenza nella Collana Ricerca 2000Vicenza.

Continua a leggere
Categorie: Politica, Ambiente

Parco della pace a Vicenza: i nascituri ringrazieranno?

Mercoledi 4 Ottobre 2017 alle 10:27
ArticleImage Il futuro apparterrà a coloro che verranno. E' compito dei genitori e degli amministratori preparare per loro un buon futuro. All'insegna di questa prospettiva aprirà il cantiere dell'erigendo Parco della pace (ndr per Antonio Dalla Pozza: questo articolo sì, è scritto da Italo Francesco Baldo) nella primavera del 2018, giusto in tempo per le elezioni amministrative, dove ancora una volta il parco sarà la bandiera dei futuri amministratori. Purtroppo mai è stato chiarito da parte di chi, cavalcando il parco senza cavallo, ovviamente, tranne quello dei pantaloni, ha dato tutto se stesso per la città quanto costerà oggi e domani, per i nascituri, il parco stesso, per predisporlo prima e soprattutto poi per gestirlo.

Continua a leggere
Categorie: Politica, Banche, Economia&Aziende

Mattarella e Gentiloni "scalzino" Ignazio Visco da Bankitalia: l'appello di esponenti di spicco della società vicentina. VicenzaPiù aderisce

Lunedi 18 Settembre 2017 alle 18:20
ArticleImage

Pubblicato alle 11.34, aggiornato alle 18.18 in quanto il testo presente dell'appello è stranamente scomparso.

Pubblichiamo un appello al presidente della Repubblica e a quello del consiglio dei ministri a non rinnovare l'incarico di Governatore di Banca d'Italia a Ignazio Visco, protagonista in negativo delle vicende bancarie, tra cui i crolli di Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca, che hanno colpito e stanno per colpire centinaia di migliaia di risparmiatori, che avevano riposto fiducia nell'organo supremo di controllo bancario in Italia. La firma dell'appello è stata apposta intanto da molti esponenti della società vicentina con numerosi nomi di spicco, del passato, del presente e, per quanto si propongono di fare, del futuro di Vicenza e del suo territorio ma anche attenti al Paese intero.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Malga Porzius, gli "assassini" di Schio e della Volante rossa e targa per una 13enne uccisa dai partigiani. Per Baldo fascisti e partigiani sono uguali... Riparte la polemica

Sabato 16 Settembre 2017 alle 22:27
ArticleImage

Caro Direttore, mi sembra importante riprendere questo articolo con la mia premessa

Quando non si ha nemmeno un po' di cuore, di intelligenza non parliamo, allora si arriva a queste dichiarazioni che non fanno vera testimonianza nemmeno a chi ha creduto e magari dato la propria vita per ideali. Purtroppo ancora oggi non vi è quella serenità storica che consente una vera analisi e soprattutto una considerazione che aiuti alla vera convivenza civile. Malga Porzius e gli assassini di Schio e della Volante rossa vanno denunciati e di essi non si fa retorica partigiana, ma si chiede almeno ammenda (la foto è ripresa da Imola Oggi ma abbiamo ricevuto la segnalazione che non è attribuile alla ragazza a cui la targa è dedicata ma è una foto della "Armed Insurrection In Milan After The Liberation Of Italy In 1945", ndr).

Continua a leggere
Categorie: Politica

Le contro primarie di Vicenza: scrivete chi e perchè non volete come sindaco sul nostro profilo FB o a [email protected]

Domenica 10 Settembre 2017 alle 10:23
ArticleImage

Ringrazio Italo Francesco Baldo per avermi suggerito un nuovo tipo di primarie, le contro primarie, e ne sviluppo l'idea. Mentre Forza Italia rimane isolata nel centro destra dalle ultime mosse di Lega Nord, FDi, Idea Vicenza e Vicenza ai Vicentini, il Partito Democratico è alle prese con le regole delle "primarie" per designare coram populo (salvo gli inciampi delle primarie col trucco di varie città) il candidato alle amministrative del 2018. Per alcuni l'eletto, dal signore della politica locale, da consegnare ai cittadini perchè poi lo eleggano nel concreto (e, soprattuto, nel segreto di un'urna negli ultimi tempi molto meno governabile del passato) sarebbe stato ipoteticamente già individuato nei conciliaboli di potere futuro e di salvaguardia di quello passato, leggasi i dieci anni di Achille Variati.

Continua a leggere

Un'opera poco nota di Andrea Palladio: Porta Gemona o Portonat a San Daniele del Friuli. La voce del Sileno Anno 2, 27 agosto 2017

Domenica 27 Agosto 2017 alle 13:40
ArticleImage "L'amore della bella architettura può dirsi che sia stato sempre vivo nei Vicentini". Così il poeta Giacomo Zanella nel capitolo II della sua Vita di Andrea Palladio (a cura di Italo Francesco Baldo e con un Intervento di Pietro Nonis, Vicenza, Editrice Veneta 2008, p.11) presenta le opere che Andrea Palladio (pseudonimo di Andrea di Pietro; Padova, 30 novembre 1508 - Maser, 19 agosto 1580) che nella città berica iniziò a produrre, incontrando proprio il favore di cittadini avvezzi alla bellezza, come li descriveva Lucrezio Beccanuvoli in Tutte le donne vicentine, maritate, vedove e dongelle (Vicenza, Editrice Veneta, 2008).

Continua a leggere

Sine culpa e sine peccato: esiste l'inferno? La Voce del Sileno Anno 2, 5 agosto

Sabato 5 Agosto 2017 alle 11:02
ArticleImage Dopo il Concilio vaticano II si è diffusa, ma non si sa bene chi ne sia stato l'iniziatore, l'affermazione che "non esiste l'Inferno", ossia per quanto un uomo possa aver peccato, ossia compiuto il male e indipendentemente dal pentimento che può anche non esserci, egli sarà salvo, dato che il luogo della pena eterna non c'è. Tale indicazione ha un grande riscontro nella nostra epoca, dove si afferma che la vera libertà consiste nel "fare tutto quello che si vuole". Certo si mitiga ciò con una seconda affermazione, ossia che "la mia libertà cessa là dove inizia quella di un altro", ma quale sia il confine nemmeno la legge di uno Stato riesce a determinarlo.

Continua a leggere
<| |>



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

Lunedi 22 Gennaio alle 18:07 da kairos
In Bulgarini esalta gli incassi dei musei civici ma cerca il 30% di spese non coperte... Dalla gratuità della Basilica per Linea d'Ombra?

Lunedi 22 Gennaio alle 12:16 da zenocarino
In Tra bugie su BPVi, amnesie su Fondazione Roi e fonti di comodo sul "variatiano" Fabio Mantovani il GdV sarà equo col "sincero" Francesco Rucco? La risposta a Publiadige

Lunedi 22 Gennaio alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Domenica 21 Gennaio alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network