Archivio per tag: ISIS

Categorie: Politica

Vietato dire "Allahu akbar", Donazzan nota per le scuse che mai chiede per certi suoi epiteti "metabolici": "il sindaco di Firenze si scusi con i parenti del bassanese morto"

Giovedi 24 Agosto 2017 alle 13:11
ArticleImage
"Dio è il più grande" in arabo "Allahu Akbar". Due parole, 11 lettere, maledette a prescindere. Non importa chi le dica o in che contesto. Anche in questo il terrorismo di matrice islamica sembra aver vinto. E' bufera sul sindaco di Firenze, Dario Nardella (nella foto) reo di aver scherzato con l'invocazione divenuta tristemente nota dopo i diversi attacchi dell'Isis. Uno scherzo avvenuto al meeting di Cl a Rimini che ha coinvolto il sindaco di Venezia Brugnaro che, poco prima di incontrare il collega toscano, aveva dichiarato ai giornalisti: "A chi grida in piazza San Marco 'Allah Akbar', ghe sparemo".

Continua a leggere
Categorie: Politica, Fatti, English news

Steve Maman, the Moroccan Jew who saves the Yazidis and Christians people

Venerdi 4 Agosto 2017 alle 22:18
ArticleImage The lives saved (and rescue) of 140 people from Isis territory , the distribution to 25000 people in Kurdistan, the 2311 Yazidis we took out of Lesvos Greece to Germany and the camp of Petra Greece, where we catered to 1400 Yazidi. Steve Maman (here the interview italian language version) in a simply way says "We", but for intellectual honesty I must say that at least 80% of the work has done by himself...and the world does not see, not even the Vatican. If Steve had been a Catholic, would the world see it?

A new human disaster struck again. But few people seem to realize it, nor even the Pope! The forced exodus of many Christians and Yazidi from the Middle East and North Africa ,that follows the exodus of Jewish people during the last wars, does not knows respite. January 27, many people low on memory, rediscover by magic, the tragedy suffered by the Jews during the second war.

Continua a leggere
Categorie: Politica, Fatti

Nei giorni della "fine militare" dell'ISIS la nostra intervista esclusiva a Steve Maman, l'ebreo marocchino che ha liberato 140 persone tra Iazidi e Cristiani dall’Isis in Iraq e Siria: "ma molto di più si poteva fare"

Domenica 9 Luglio 2017 alle 09:38
ArticleImage

© Paola Farina e VicenzaPiu.com 

Ci  racconta la storia di Steve Maman la "nostra" Paola Farina, vicentina di religione ebraica, che lo ha sempre sostenuto, contro tutto e contro tutti, anche nei momenti in cui era molto criticato. La Farina sa che la sua unica forza sono gli amici, sui quali lei può sempre contare, che rispetta e dai quali pretende rispetto e con i quali, lo afferma con forza, ha un rapporto molto inviolabile... Buona lettura purchè senza pregiudizi e perchè cadano così anche i pregiudizi. Il direttore
Steve Maman, che vive a Montreal, dice "Abbiamo riscattato e salvato 140 vite umane dai territori Isis, assistito 25.000 persone in Kurdistan, portato 2.311 iazidi da Lesvos e Petra (Grecia) in Germania e abbiamo dato sostegno diretto a 1.400 iazidi nei Campi" (nella foto Steven con alcuni riscattati che mostrano il relativo "certificato").

Continua a leggere
Categorie: Politica, Fatti

L'ebreo marocchino Steve Maman, intervista esclusiva seconda parte: "così libero Iazidi e Cristiani dall’Isis in Iraq e Siria, ma molto di più si poteva fare"

Giovedi 6 Luglio 2017 alle 10:16
ArticleImage

© Paola Farina e VicenzaPiu.com

Clicca qui per l'intervista completa che abbiamo iniziato a pubblicare sempre qui il 2 luglio 2017 alle 19.12, per poi proseguire con la seconda parte il 6 luglio e che ora è disponibile nella versione completa all'indirizzo indicato. Seguiranno seguiranno delle riflessioni compessive  sulla storia di Steve Maman che della "nostra" Paola Farina, autrice dell'intervista esclusiva e vicentina di religione ebraica, che lo ha sempre sostenuto, contro tutto e contro tutti, anche nei momenti in cui era molto criticato. La Farina sa che la sua unica forza sono gli amici, sui quali lei può sempre contare, che rispetta e dai quali pretende rispetto e con i quali, lo afferma con forza, ha un rapporto molto inviolabile... Buona lettura purchè senza pregiudizi e perchè cadano così anche i pregiudizi. Il direttore

Continua a leggere
Categorie: Fatti

Sergio Berlato sul nuovo attenato a Parigi: "In Europa manca la volontà politica di combattere il terrorismo"

Venerdi 21 Aprile 2017 alle 12:16
ArticleImage "La rassegnazione e la sensazione di impotenza davanti all'ennesimo attacco terroristico sono la conferma del fallimento dell'approccio buonista delle politiche europee" afferma dopo l'attentato compiuto ieri sera sugli Champs Elysees a Parigi, il Consigliere regionale e Coordinatore per il Veneto di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale, Sergio Berlato. "Non bastano le dichiarazioni di condanna e le manifestazioni nelle quali si accendono candele e si parla di amore - insiste Berlato - il terrorismo si combatte e si sconfigge intervenendo con forza e decisione contro qualsiasi forma di radicalizzazione religiosa portatrice di odio contro la nostra civiltà".

Continua a leggere
Categorie: Politica, Fatti

L'ennesimo attentato di un "Lupo Solitario" a Londra: con manuale di istruzioni di 64 pagine firmato Al-Qaeda, ristampato Isis

Giovedi 23 Marzo 2017 alle 08:40
ArticleImage Li chiamano "lupi solitari" eppure lavorano in equipe, su un kit d'istruzioni composto di sessantaquattro pagine (nella foto la copertina, ndr), facilmente reperibile in internet (leggi nota di un quotidiano inglese, ndr), in lingua inglese e di facile traduzione, aggiornato e firmato dal regime del terrore, l'Isis, in cui si spiega ai lupi solitari e a piccole cellule terroristiche come mantenere l'anonimato mentre si organizzano gli attentanti. Non è un best seller di prima edizione, ma un plagio, una revisione e un riaggiornamento del manuale scritto da Al-Qaeda, del quale ora l'Isis si appropria anche dei diritti d'autore oltre che del ben più doloroso diritto alla vita di chi la pensa diversamente da loro. Dovessi dare un titolo a questo manuale sarebbe "Grande e perpetua beffa all'intelligence", sottotitolo "pane quotidiano dei terroristi islamici".

Continua a leggere
Categorie: Fatti

"Viva l'Isis!" ma senza le decapitazioni, il grido solitario di un "diversamento sobrio"

Lunedi 19 Dicembre 2016 alle 23:53

"Viva l'Isis!". Questo il grido che qualche sera fa è risuonato a Vicenza, in una Piazza dei Signori nebbiosa e deserta, registrato tramite un telefonino da Andrea Chilese, un noto investigatore vicentino che di notte gira la città per lavoro. L'ignoto urlatore, un veronese di mezz'età molto probabilmente alterato dall'alcol, ha inneggiato al sedicente stato islamico rivolgendosi ad un pubblico visibile solo a lui, precisando che gli uomini del Califfato "stanno combattendo per voi!". Dubito si tratti di un arcaismo per indicare un singolo, sebbene a Verona si possa ragionevolmente credere che nostalgici del periodo durante il quale il Lei era abolito ne esistano ancora parecchi.

Continua a leggere

Strage in locale di omosessuali di Orlando, c'è l'Isis? Arcigay: flash mob in piazza dei Signori anche per comunità Usa di Vicenza

Lunedi 13 Giugno 2016 alle 12:17
ArticleImage La strage in un locale gay di Orlando in Florida negli Stati Uniti d'America che ha causato 50 morti e 53 feriti è stata rivendicata dall'Isis: l'autore della sparatoria è Omar Mateen un 29enne americano di origini afghane che si è poi suicidato: l'ex moglie lo descrive come una persona bipolare e con un carattere aggressivo, ma sono diversi i misteri sul suo passato e sulla sua azione criminale. E ancora una volta si riaccendono le polemiche sul possesso e l'accesso alle armi per i cittadini Usa. Ad essere colpita dalla vicenda è tutta la comunità Lgbt.

Continua a leggere

Attentati Isis sulle spiagge europee? Zaia: governo chiarisca

Martedi 19 Aprile 2016 alle 16:25
ArticleImage

Il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, reagisce alla notizia data dal giornale tedesco Bild che parla di possibili attacchi da parte dell’Isis con terroristi travestiti da ambulanti pronti a farsi esplodere, sulle spiagge italiane, spagnole e del sud della Francia. Notizia che successivamente ambienti di intelligence hanno valutato come "destituita di fondamento". “Trovo vergognoso e scandaloso dare una notizia di questo tipo con una leggerezza sconvolgente, facendo finta di ignorare l’impatto che ha sull’opinione pubblica e le conseguenze nefaste che può avere sull’economia di interi Paesi".

Continua a leggere
Categorie: Informazione

BPVi, Banche, Bce e Isis: Gervasutti del GdV per Alessandro Morello sarebbe allievo di Gasparotto, dg della ex Popolare di Marostica

Venerdi 1 Aprile 2016 alle 23:17
ArticleImage Lettera di Alessandro Morello, Osservatorio dell'Economico Sociale di Marostica
Ecco cosa ha scritto nel suo editoriale di sabato Ario Gervasutti, direttore de Il Giornale di Vicenza: "L'Europa senza confini si è tradotta in un'Europa senza dogane, come se il problema fosse una sbarra al Brennero. Hanno tolto i confini ed hanno moltiplicato i mentecatti che tra Bruxelles e Francoforte si ubriacano di percentuali e di commi con unico obiettivo dichiarato: imporre regole per tutti, dalla Sicilia alla Finlandia". E più avanti:"Decidono che alla Banca di Vicenza manca un miliardo e mezzo e quindi c'è da spararsi; poi decidono che la banca di Verona deve sposarsi con quella di Milano e anche qui manca un miliardo, ma in questo caso c'è da far festa". Per finire alla grande con: "Ecco perché i tagliagole dell'Isis attaccano: sono convinti che potrebbero essere accolti come liberatori".

Continua a leggere
<| |>



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

ieri alle 18:07 da kairos
In Bulgarini esalta gli incassi dei musei civici ma cerca il 30% di spese non coperte... Dalla gratuità della Basilica per Linea d'Ombra?

ieri alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Domenica 21 Gennaio alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network