Archivio per tag: Francesco Rucco

Categorie: Politica

Questione sicurezza, Campo Marzo fa paura: "sempre la stessa storia"

ieri alle 11:25
ArticleImage

"Fatalità sono due nigeriani, uno con il permesso di protezione sussidiaria, l'altro irregolare. La cosa peggiore è che ormai la gente è assuefatta". Commenta così su Facebook Matteo Celebron, segretario provinciale della Lega Nord, l'ennesimo fatto di sangue avvenuto nella zona verde davanti alla stazione. Due immigrati, 23 anni e 36, il più giovane irregolare in Italia, si sono affrontati in una rissa furibonda iniziata lungo viale Ippodromo e finita in viale Roma quando è intervenuta la polizia. Ad avere la peggio il più giovane dei due che è stato operato al San Bortolo, entrambi, però, sono finiti in manette. Si tratta del terzo fatto violento dall'inizio dell'estate nella zona di Campo Marzo. Allargando il periodo in esame, invece, il conto sale arrivando ad una ventina di casi durante gli ultimi 4 anni. Tanti. Vicenza, però, resta una città sicura.

 

Continua a leggere
Categorie: Politica

Fatto di sangue in campo Marzo, Francesco Rucco per Idea Vicenza: esercito e operazione Strade Sicure

Domenica 23 Luglio alle 21:42
ArticleImage

Ad ogni fatto di sangue in campo Marzo riparte il dibattito su come garantire la sicurezza in quell'area.
Francesco Rucco - consigliere comunale di Idea Vicenza - ripropone la proposta per la soluzione del problema: presidio permanente delle forze dell'ordine, frequenti controlli antidroga, assunzione di vigili da destinare al controllo del territorio, presenza dell'esercito con l'operazione Strade Sicure anche a Vicenza. Questi interventi coordinati da prefettura, Carabinieri, Polizia e Comune saranno determinanti. È da anni che ripetiamo le stesse cose ma questa amministrazione non ha mai voluto ascoltare. Ora appare purtroppo tardi.
Francesco Rucco
Idea vicenza

Continua a leggere
Categorie: Fatti, Politica

Fondazione Roi, comunicati consiliari fake, note consegnate a "qualche consigliere" del cda: ridiculèss o... sudditanza zoniniana della maggioranza variatiana?

Mercoledi 12 Luglio alle 15:49
ArticleImage

Ieri i due quotidani cartacei locali annunciavano in perfetta sintonia e sincronia che il consiglio comunale di Vicenza avrebbe inviato un documento al Cda della Fondazione Roi, di cui abbiamo video relazionato, con i desiderata politici sul suo futuro. Nessun documento consiliare è mai pervenuto alla Roi, confermava il presidente Ilvo Diamanti, nè poteva arrivare visto che il Consiglio comunale mai si è riunito né tantomento espresso sul tema. E nessuna nota congiunta è ugualmente stata recapitata perchè mai è stata firmata dalla minoranza la proposta in giro nei corridoi della maggioranza, che evidentemente ha fatto abboccare i colleghi nel supportarla (l'abitudine alle veline a volte tradisce...) ma che mai ha vigilato in passato sullo tsunami in arrivo  sulla Roi, così come è avvenuto per quello apocalittico sulla Banca Popolare di Vicenza.

Continua a leggere
Categorie: Politica, Fatti

La Fondazione Roi martedì "parlerà" ma chissà se svelerà il buio precedente e le nebbie attuali su Ilvo Diamanti e Andrea Valmarana. Intanto Manuel Brusco commenta gli "scarni bilanci" dell'era Zonin

Lunedi 10 Luglio alle 15:09
ArticleImage

Oggi addirittura Il Giornale di Vicenza, dopo silenzi totali e pesanti sullo demolizione della Fondazione Roi per opera della gestione dell'ex presidente Gianni Zonin e dei suoi cda, dà voce alle opposizioni che per bocca di Roberto Cattaneo di Forza Italia, Daniele Ferrarin del M5S, ma, soprattutto e fin dall'inizio del caso, di Liliana Zaltron, capogruppo del Movimento 5 Stelle Vicenza, incalzano l'ancora muta maggioranza arroccata intorno alle scelte di Achille Variati, che mantiene dal 2015, con la benedizione di Zonin, l'allora "direttore tecnico" e ora "direttore onorario" del Chiericati, Giovanni Carlo Federico Villa, nel cda attuale composto di 7 membri in cui dovrebbe essere presente invece il "direttore pro tempore" del Museo civico.

Continua a leggere
Categorie: Politica

VicenzaPiù con Zaltron, Brusco e Berlato sta demolendo muro di omertà: arrivano i primi atti della Fondazione Roi. Ora Liliana Zaltron chiede a Variati verbali Cda per sottoscrivere le azioni BPVi nell'era di Gianni Zonin & c.

Sabato 8 Luglio alle 22:35
ArticleImage Liliana Zaltron, uno dei pochissimi consiglieri comunali con Francesco Rucco di Idea Vicenza e ora anche Daniele Ferrarin del Movimento 5 Stelle Vicenza, di cui Zaltron è capogruppo, ad essersi occupata fin dall'inizio con costanza e caparbietà della "demolizione" sistematica della Fondazione Roi (cfr. "Roi. La Fondazione demolita") da quando nel 2009 a prenderne la guida, alla morte del marchese Giuseppe Roi, che l'aveva dotata di un patrimonio, tra beni mobili e immobili, di circa 100 milioni di euro da far "fruttare" per finanziare esclusivamente il museo civico comunale di palazzo Chiericati, è stato Gianni Zonin che, da presidente della Banca Popolare di Vicenza e per via statutaria, seguita quando faceva comodo, si è autonominato presidente.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Achille Variati vuole "trasferire" palazzo Trissino in via Torino, Francesco Rucco: operazione di Investire sgr da contrastare per danni irreparabili che arrecherà

Venerdi 30 Giugno alle 13:45
ArticleImage "Solo grazie all'accesso agli atti e dopo alcuni giorni di attesa, siamo venuti in possesso di una parte della documentazione inerente la maxi operazione immobiliare con cui il Comune di Vicenza vuole cedere ad un fondo immobiliare 11 palazzi storici di sua proprietà. Dal primo esame dello studio di fattibilità  di INVESTIRE SGR Spa  datato 9.6.2017 emergono alcuni aspetti che ci preoccupano": è così che inizia la nota che pubblichiamo in cui Francesco Rucco, capogruppo di Idea per Vicenza, critica una serie di aspetti dell'operazione immobiliare proposta e promossa da Achille Variati e dalla sua giunta per alienare una parte significativa del patrimonio comunale del centro città utilizzando i servizi di Investire Sgr, la società di gestione del riparmio già discussa per i fondi ceduti tramite le Poste andati in malora, e il fondo immobiliare di CDP, Invimit. Di seguito vi proponiamo, quindi, le informazioni e i commenti di Rucco.

Continua a leggere
Categorie: Fatti

Operazione immobiliare del Comune di Vicenza, Francesco Rucco: "L’opposizione è stata tenuta all’oscuro"

Mercoledi 28 Giugno alle 12:23
ArticleImage Francesco Rucco (Idea Vicenza) interviene sull'operazione immobiliare del Comune di Vicenza. Dopo quasi 10 anni di Amministrazione Variati, che non lascerà alcunchè a Vicenza, il Sindaco imprime inspiegabilmente una accelerazione all'operazione immobiliare di cessione dei palazzi storici comunali per millantare la realizzazione di opere faraoniche (Sede Polizia Locale, Alberghi a 7 stelle, Ristrutturazione della Biblioteca sono alcuni esempi). Tutta l'opposizione è stata tenuta all'oscuro dei dettagli di questa operazione, per nulla trasparente. Il metodo del Sindaco Achille Variati e del centrosinistra cittadino è inaccettabile: oltre alla mancata trasparenza, l'operazione immobiliare in parola vincolerà le scelte dei prossimi amministratori per almeno un ventennio.

Continua a leggere
Categorie: Fatti

Francesco Rucco: "Nuove tariffe per la sosta in centro? Decisione presa in chiave elettorale"

Venerdi 23 Giugno alle 15:35
ArticleImage Riportiamo le dichiarazioni di Francesco Rucco (Idea Vicenza). Dopo 9 anni di amministrazione di centro sinistra, con toni trionfalistici, l'Assessore Antonio Marco Dalla Pozza annuncia il nuovo piano tariffario della sosta in centro città. Ben venga la riduzione del costo sosta in centro, una delle principali ragioni (caro sosta e decentramento uffici pubblici) che portava i cittadini verso i più comodi e gratuiti centri commerciali. Non a caso Dalla Pozza definisce il centro storico di Vicenza un centro commerciale. Dopo anni hanno capito che le politiche del caro sosta stanno contribuendo a svuotare il centro storico con grave danno economico per le attività commerciali.

Continua a leggere
Categorie: Politica, Fatti

Sospensione bando campi da tennis in Piarda, Francesco Rucco: relazionino il sindaco Variati e l'assessore Nicolai

Mercoledi 21 Giugno alle 07:18
ArticleImage Pubblicato il 20 giugno alle 23, aggiornato il 21 alle 7.18. l Comune di Vicenza, su segnalazione scritta di un professionista, ha sospeso il bando di gara per l'aggiudicazione dei campi da tennis in Piarda e sulla base di questa premessa Francesco Rucco, capogruppo di Idea Vicenza, chiederà in Condiglio comunale il 21 giugno al sindaco Achille Variati e all'assessore competente Umberto Nicolai di relazionare sulle motivazioni della sospensione in autotutela. "Mi segnalano - ci dice Rucco - che quello sospeso possa essere un bando per i campi da tennis poco trasparente, gestito dall'assesore Umberto Nicolai a favore dei soliti gestori. Chiederemo convocazione commissione controllo in accordo con M5S e col consiglieer Claudio". Stamattina il consigliere Rucco ci ha chiesto di aggiungere che il suo riferimento all'assessore Nicolai quale gestore del bando è da intendersi riferito al suo interlocutore e non significa un suo avallo dell'ipotesi. 

Continua a leggere
Categorie: Fatti

Futuro del Vicenza Calcio, Francesco Rucco chiede a Variati come intende agire

Martedi 13 Giugno alle 10:24
ArticleImage Francesco Rucco di Idea Vicenza pone una domanda di attualità in merito al futuro del Vicenza Calcio. E' di questa mattina la notizia che le trattative con la Boreas sono a rischio a causa delle gravi tensioni nella proprietà Vi Fin. E' probabile che una rottura con la Boreas aprirebbe la strada del fallimento per il Vicenza Calcio. Ciò premesso, comunque si chiede che: 1) Come intende muoversi il Sindaco e Presidente della Provincia di Vicenza a tutela del patrimonio sportivo che rappresenta il Vicenza Calcio da 115 anni?

Continua a leggere
<| |>

ViPiù Top News
Commenti degli utenti

ieri alle 20:35 da Kaiser
In Torrione di Porta Castello, Tosetto fa parlare per primo Pupillo dopo la polemica

Sabato 22 Luglio alle 19:53 da jobtwodott
In Vicenza, emergenza profughi: per il Comitato PrimaNoi è un grave errore collaborare con il prefetto
Gli altri siti del nostro network