Archivio per tag: famiglia naturale

Unioni civili, Berlato: Consiglio regionale approva mozione famiglia naturale a larga maggioranza

Venerdi 20 Maggio 2016 alle 00:25
ArticleImage Nota di Sergio Berlato, coordinatore Regionale Veneto Fratelli d’Italia - AN
A seguito della recente approvazione da parte del Parlamento Italiano della legge sulle unioni civili che apre la strada alla pratica dell’utero in affitto ed all’adozione dei bambini da parte delle coppie omosessuali, Sergio Berlato - Coordinatore Regionale di FdI-AN ha presentato in Consiglio Regionale la sua mozione a difesa della famiglia naturale e in difesa dei diritti dei più deboli, i bambini.

Continua a leggere
Categorie: Vita gay vicentina, Politica

Arcigay in piazza, Forza Nuova: gravissime parole di Stella, ennesima pagliacciata

Venerdi 11 Dicembre 2015 alle 17:17
ArticleImage Forza Nuova Vicenza
Totale indifferenza. Questa la scelta fatta da Forza Nuova Vicenza di fronte a quella che viene definita, dal movimento di destra, l’ennesima pagliacciata in scena a Vicenza, appoggiata dall’amministrazione comunale e anche dal Movimento Cinque Stelle. “Non saremo in piazza, innanzitutto per rispetto nei confronti dei negozianti, che loro malgrado dovranno subire un corteo in pieno centro storico proprio a ridosso del Natale, l’ennesima pagliacciata garantita dal comune e dalla questura. 

Continua a leggere

Stella di Arcigay su VicenzaPiùTv lancia la "Marcia per i diritti" a Vicenza, tra ricordo del Gay Pride, Famiglia naturale e campagna "anti-gender"…

Venerdi 11 Dicembre 2015 alle 11:40

Si avvicina la manifestazione regionale a Vicenza di sabato 12 dicembre dalle ore 15 per il riconoscimento dei diritti e unioni civili. Il presidente di Arcigay Vicenza, Mattia Stella, su VicenzaPiùTv presenta la "Marcia per i diritti" che partirà da piazza Matteotti e che, dopo il Gay Pride nel giugno di due anni fa, tornerà a "colorare" le vie di Vicenza questa volta a dicembre, mese della Festa della famiglia naturale in Veneto, per dire no ai recenti episodi di discriminazione avvenuti e alla campagna "anti-gender" che Stella definisce una “fiaba raccontata alle famiglie”.

Continua a leggere
Categorie: Politica, Vita gay vicentina

"A Fare Il Veneto Comincia Tu": lode all'impegno trasversale di Alessandra Moretti

Mercoledi 27 Maggio 2015 alle 15:35
ArticleImage

"A Fare Il Veneto Comincia Tu", campagna LGBT Veneta per un voto consapevole sulle tematiche LGBT interviene sulle elezioni regionali

Facendo seguito alle polemiche circa l’impegno di Alessandra Moretti sia sul fronte dei diritti LGBT - firmando la Piattaforma “COME OUT” della Campagna “A Fare il Veneto Comincia Tu” - sia a sostegno delle famiglie del “Forum Veneto delle Associazioni Familiari”, intendiamo prendere posizione per riappacificare gli animi e spiegare perché questa ennesima polemica si fondi sul nulla.

Continua a leggere
Categorie: Politica, Vita gay vicentina

Berti: Moretti firma con una mano per famiglia naturale e con l'altra per i gay

Martedi 26 Maggio 2015 alle 20:49
ArticleImage

Jacopo Berti, candidato alla presidenza del Veneto per il Movimento 5 Stelle

È giunto il momento di dare piena attuazione alla mozione regionale per la prevenzione e la lotta a ogni forma di discriminazione legata all'orientamento sessuale e all'identità di genere. La mozione approvata all'unanimità nel 2012 dal consiglio regionale non è mai stata realmente rispettata.

Continua a leggere
Categorie: Interviste, Vita gay vicentina

Idea Vicenza e famiglia naturale, il consigliere Pesce del Pd: mozione ignorante

Mercoledi 22 Aprile 2015 alle 21:23
ArticleImage Sabato scorso, 18 aprile 2015, in una conferenza stampa (foto) presso la sala Collese di Palazzo Trissino, è stata presentata una “Mozione a salvaguardia della famiglia quale nucleo naturale e fondamentale della società fondata sull’unione tra Uomo e Donna” a firma Francesco Rucco e Gioia Baggio, consiglieri di ‘Idea Vicenza’.

Continua a leggere
Categorie: Vita gay vicentina

Idea Vicenza: "basta lezioni nelle scuole contro la famiglia naturale"

Sabato 18 Aprile 2015 alle 15:51
ArticleImage
Dopo il polverone sollevato in Regione Veneto, anche a Vicenza arriva il tema della tutela della famiglia naturale. Ci hanno pensato i consiglieri comunali di Idea Vicenza Francesco Rucco e Gioia Baggio con una mozione comunale presentata alla stampa nella sala Collese di Palazzo Trissino, insieme al medico Marco Calvelli, presidente dell’associazione Famiglia Sì, nata nel 2007 dopo il Family Day, che si occupa di promuovere la famiglia naturale, e insieme a Patrizia Barbieri, ex consigliere comunale della Lega Nord che da tempo ha aderito a Idea Vicenza.

Continua a leggere

I "botti di capodanno" di Parolin: fiero di appartenere alla "razza Piave"

Mercoledi 31 Dicembre 2014 alle 11:32
ArticleImage Luciano Parolin, settantenne ex insegnante vicentino, scrittore di libri storici e strenuo difensore della famiglia naturale, ci manda una riflessione sociale di fine anno

L'Italia è una comunità di individui che hanno alcune caratteristiche come: la lingua, la storia, il luogo geografico, la Costituzione, la bandiera, le tradizioni, l'enogastronomia.

Continua a leggere
Categorie: Vita gay vicentina

"Voi in piedi, noi in tutte le posizioni", sit-in in-naturale degli studenti a Vicenza

Martedi 23 Dicembre 2014 alle 19:43
ArticleImage Sit-in e corteo del Coordinamento studentesco nell'ultimo giorno di scuola prenatalizio, martedì 23 dicembre 2014, in centro a Vicenza (fotogallery), in occasione della giornata di Festa della famiglia naturale indetta dalla Regione Veneto in tutte le scuole. Sono scesi in piazza, oltre agli studenti, anche genitori o associazioni come Delos e Arcigay: "si discriminano le famiglie composte da due madri, da due padri o da un solo genitore, noi crediamo invece che si possa considerare naturale qualsiasi nucleo familiare in cui vi siano rapporti di rispetto e sentimenti”.  

Continua a leggere
Categorie: Vita gay vicentina

Festa Famiglia Naturale, Arcigay Vicenza: "il vero nemico della famiglia è la giunta Zaia"

Lunedi 22 Dicembre 2014 alle 21:57
ArticleImage Mattia Stella, Presidente Arcigay "15 GIUGNO"Vicenza, spara alzo zero contro «l'istituzione della ‘Festa della Famiglia Naturale' voluta dalla Giunta Zaia che In Italia è divenuta tristemente famosa, un provvedimento inutile che ci riconduce al medioevo culturale e socialeÈ risaputo come la Famiglia sia una costruzione sociale, legale e normativa: il concetto di Famiglia, infatti, è mutato nel corso dei secoli. Non a caso, sono mutati culturalmente i rapporti tra uomo e donna e tra genitori e figli».

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

ieri alle 17:11 da PaolaFarina
In Sciopero della fame dei detenuti politici palestinesi nelle carceri israeliane: ma Marwan Barghouti mangia?
Ecco le 19 richieste, dei terroristi palestinesi, accolte solo in parte...:
1.Installazione di un telefono pubblico a pagamento ad uso dei prigionieri
2.Miglioramento dei diritti di visita
3.Una visita medica annuale per ogni terrorista detenuto, più frequenti per gli over 50, impianti dentali, permesso di ingresso nelle carceri per i medici personali dei terroristi
4.Annullamento delle sanzioni disciplinari per i terroristi detenuti
5.Televisori in ogni cella con almeno 20 canali
6.Fornire ai terroristi di Gaza gli stessi diritti di visita dei terroristi della West Bank
7.Nessuna limitazione all’ingresso in prigione di libri, giornali settimanali e quotidiani
8.Aumentare la scelta dei prodotti di consumo nello spaccio della prigione. Aumentare il limite massimo della somma che i terroristi detenuti possono detenere
9.Migliorare le condizioni dei terroristi detenuti durante i trasferimenti
10.Miglioramento del trasporto delle terroriste femmine attraverso trasporti dedicati, miglioramento delle condizioni di detenzione
11.Installazione di condizionatori nelle celle, in particolare nella prigione di Gilboa
12.Risolvere il problema del sovraffollamento nelle prigioni contenendo il numero di prigionieri a quattro per cella
13.Permettere ai terroristi detenuti di studiare presso la Open University. Permettere ai terroristi di ottenere anche il diploma di maturità
14.Miglioramento delle condizioni di vita quotidiana permettendo anche il dialogo tra tutti i terroristi detenuti
15.Compensare i detenuti che non ricevono visite con telefonate ai propri famigliari
16.Mettere fine alla politica di isolamento (per i terroristi più pericolosi)
17.Rilascio dei terroristi malati o che versano in particolari condizioni
18.Permettere ai terroristi detenuti di cucinare da soli
19.Mantenere le celle aperte fino alle 22

Domenica 28 Maggio alle 07:56 da kairos
In BPVi e Veneto Banca, Mara Bizzotto: "piano diabolico UE - Governo RenziLoni per salvare MPS e far fallire le 2 banche venete!"
Gli altri siti del nostro network