Archivio per tag: Corriere del Veneto

Categorie: Politica

Achille Variati: un sindaco al comando ma incompreso e solo, sul fondo... Del mandato

Martedi 2 Gennaio alle 13:44
ArticleImage L'ultimo giorno di un anno nel mondo della politica è costume che gli esponenti maggiori di un ente, sia esso il comune, la provincia la regione, o stato, inviino ai loro amministrati un messaggio. Cosa del tutto legittima e, direi, scontata. Così ha fatto il Presidente della Repubblica, così ha fatto il sindaco di Vicenza, Achille Variati, che non solo si trova a tirare le somme di un anno, il 2017, ma praticamente di un decennio. Quello che ha vissuto da primo cittadino a Vicenza. Ho letto le sue considerazioni sia sul Giornale di Vicenza, sia sul Corriere del Veneto e proprio da quest'ultimo traggo la prima considerazione.

Continua a leggere
Categorie: Fatti

Assaltati a Treviso gli stand della Lega Nord per il referendum, CoVePA si dissocia dai fatti del Django a Treviso

Sabato 21 Ottobre 2017 alle 21:54
ArticleImage Abbiamo appreso dal Corriere del Veneto (come da sua foto, ndr), scrive nella nota che pubblichiamo l'Ass.Co.Ve.P.A. - Coordinamento Veneto Pedemontana Altenativa,  dei fatti inqualificabili avvenuti a Treviso ad opera del centro sociale occupato Django. A pagina 11 si legge che alcuni attivisti hanno assaltato gli stand della Lega Nord predisposti in occasione del referendum, arrivando anche a un teso confronto con chi vi era presente. Il Coordinamento Veneto Pedemontana Alternativa si dissocia totalmente da questa azione di tipo squadrista.

Continua a leggere
Categorie: Fatti

Corriere del Veneto: Aim-Agsm, i veronesi ora frenano

Martedi 29 Agosto 2017 alle 09:48
ArticleImage La fusione tra Agsm Verona e Aim Vicenza slitta «di alcuni mesi», e c'è anche la possibilità (molto concreta) che non se ne faccia più niente. L'insediamento del nuovo Cda dell'azienda di lungadige
Galtarossa, ieri mattina, ha portato diverse notizie di rilievo. L'assessore comunale agli Enti, Daniele Polato, ha introdotto la presentazione ufficiale con la consueta grinta, replicando alle polemiche sulla
«qualità» delle nomine effettuate dalla Giunta di Federico Sboarina e sottolineando che adesso, al vertice di Agsm, ci sono due ingegneri e tre avvocati («e sfido chiunque a confrontare la qualità di questo consiglio con quelli del passato»). Ciò premesso, la parola è passata al neopresidente Michele Croce, che ha lanciato tre parole d'ordine (o come ha detto lui, tre «key words»): trasparenza, razionalizzazione (delle spese) e sviluppo (aziendale).

Continua a leggere
Categorie: Fatti

Corriere del Veneto: "sulla Bpvi Bankitalia scrisse dopo gli stress test Bce: «Baciate, stop subito»

Venerdi 4 Agosto 2017 alle 12:20
ArticleImage La lettera, secondo quanto scrive la Finanza, è datata sabato 25 ottobre 2014. E il risveglio dev'essere stato traumatico. La data è cruciale. Quello è il weekend in cui Bce pubblica domenica 26 - l'esito degli stress test sulla solidità delle maggiori banche, che avvia la vigilanza europea. Ci sono anche Bpvi e Veneto Banca. I rumors, già il sabato, annunciano a sorpresa che Bpvi non è messa bene. La conferma il giorno dopo: test passato solo per il rotto della cuffia, dopo che con un cda d'urgenza, sabato, Bpvi ha convertito in capitale obbligazioni per 253 milioni, dopo che Bce ha dedotto dal capitale le azioni del fondo riacquisto

Continua a leggere
Categorie: Fatti

Corriere del Veneto, un'ancora legale per gli azionisti di BPVi e Veneto Banca

Giovedi 20 Luglio 2017 alle 10:41
ArticleImage Merita attenzione la precisazione di Massimo Vaccari pubblicata sul Corriere del Veneto dell'1 luglio e nella quale il magistrato del Tribunale di Verona chiariva i profili della sentenza da lui emanata con la quale erano tutelate le ragioni di un investitore nei confronti di una delle due banche venete ora in liquidazione. In particolare, il magistrato chiedeva fosse precisato che la condanna era fondata su una
motivazione - per così dire - di tutta sostanza, incentrata sull'inadempimento della banca stessa, non già sul dato formale della mancanza di sottoscrizione del contratto-quadro. Potrebbe sembrare un
dettaglio tecnico di poco conto, ma così non è.

Continua a leggere
Categorie: Fatti

Corriere del Veneto: Roi, documento del Comune "Nuovi soci in Fondazione"

Martedi 11 Luglio 2017 alle 09:40
ArticleImage

L'obiettivo è «salvaguardare la vicentinità della Fondazione», lo strumento è un documento bipartisan e la strategia, sebbene ancora in fase di definizione, è tracciata: proroga dell'attuale cda a dopo le prossime elezioni e nel frattempo nuovo statuto con l'ingresso di nuovi soci istituzionali - fra cui anche il Comune - a cui demandare il compito di nominare la futura governance. Ecco la linea che il consiglio comunale intende sottoporre alla Fondazione Roi, proprio nel giorno in cui l'ente si riunisce per un consiglio di amministrazione che si preannuncia fondamentale.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Caffè moresco agli Alpini di Vicenza: sogno di mezza estate... di Variati due anni fa

Domenica 9 Luglio 2017 alle 18:22
ArticleImage Il Corriere del Veneto il 1° agosto del 2015 riportava la notizia che la Giunta Comunale di Vicenza, sindaco Achille Variati pro tempore, voleva imitare quella di Bassano e affidare il Caffè Moresco in Campo marzo alla Sezione Alpini di Vicenza, facendone anche una "sorta" di presidio in una delle zone degradate della città. Tutto, riporta la notizia giornalistica di allora, si sarebbe dovuto concludere in un mese. Passato il mese, direi quasi due anni dopo, tutto è come prima, il caffè è chiuso e l'unica realtà è che il porticato non è più un dormitorio, ma, come ben si sa, ciò che non è curato, vedi il restauro di Porta Santa Croce, finisce per degradarsi ulteriormente.

Continua a leggere
Categorie: Fatti

Corriere del Veneto: altri otto dirigenti nel mirino, sono 43 i multati dalla Consob

Mercoledi 21 Giugno 2017 alle 10:32
ArticleImage Popolare di Vicenza, spuntano i nomi di altri otto dirigenti. Che portano a 43, tra membri del cda, sindaci, manager e dirigenti della banca, i destinatari della maxi-multa da 9 milioni e 147 mila euro, che la Consob ha caricato sulla banca vicentina dopo l'ispezione andata avanti un anno tra il 2015 e il 2016. Il dettaglio di quanto deciso dall'Authority di controllo delle società e della Borsa per la gestione della popolare guidata dal presidente Giovanni Zonin e dal direttore generale Samuele Sorato è ora completa, dopo la pubblicazione, ieri, dell'ultima delle sei multe per la gestione che ha portato al dissesto la banca.

Continua a leggere
Categorie: Fatti, Economia&Aziende

Letti e riletti per voi del 3 giugno: Zonin si salva dai sequesti e Consoli contrattacca, a Vicenza giudici "incazzati" e sotto scorta

Sabato 3 Giugno 2017 alle 20:14
ArticleImage
Il caso, ma sarebbe meglio dire casi, delle due Ex Popolari non abbandonano i cittadini-risparmiatori  nemmeno sulle spiagge, causa ponte del 2 giungo, super affollate. La guerra tra procure e le grandi manovre per salvare le due venete non si sono fermate.  A sorpresa a parlare in esclusiva per il Gazzettino è Vincenzo Consoli che in una lunga intervista racconta le sue verità e la difficile situazione in cui si trova: "Ma ad oggi i fatti sono tutti da accertare. La ferocia che quasi quotidianamente mi riservano gli onori delle cronache stride con l'oggetto delle indagini". L'ex numero uno di Veneto Banca pur dicendosi dispiaciuto per quanto accaduto all'istituto di credito e a migliaia di risparmiatori non ha rimpianti, o almeno così dice: "Si sta assistendo ad un misero gioco a scarica barile, ma la realtà e ben più complessa...ci possano essere stati errori, sia chiaro. Ma liquidare vent'anni di successi come se fossimo stati degli improvvisatori, mi pare un artificio sensazionalistico poco credibile".
 

Continua a leggere
Categorie: Banche, Fatti, Economia&Aziende

Letti e riletti del 30 maggio: anche Milano indaga su BPVi, l'assemblea delle Bcc venete si spacca in due e da Sviluppo Cotorossi si minacciano querele per Borgo Berga

Martedi 30 Maggio 2017 alle 14:16
ArticleImage Il caso Banca Popolare di Vicenza sbarca anche a Milano come hanno riassunto oggi sulle pagine de Il Corriere della Sera Adrea Priante e Federico Nicoletti e Diego Neri sul GdV. Il nuovo filone investigativo è stato trasferito a Milano per ragioni di competenza, pare, su richiesta del Gip vicentino, Barbara Maria Trenti, che a una richiesta dei pm di sequestri cautelari di beni di Zonin & c. ha  obiettato l'incompetenza territoriale di Vicenza a favore di Milano, sede della Consob, per il reato di "ostacolo alla vigilanza" .

Continua a leggere
<| |>



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

oggi alle 00:43 da zenocarino
In Il membro del cda Ipab Fabio Mantovani ha cambiato bandiera per puntare a Palazzo Trissino o Achille Variati ha messo la sua bandiera sul candidato di Forza Italia e Lega?

Sabato 13 Gennaio alle 18:56 da kairos
In Lettura di Parolin e Formisano su Vittorio Emanuele II, Indipendenza Veneta Vicenza Città: irrispettoso ricordare a Vicenza "il re infingardo che sottomise Terre Venete"
A CAMMILLO CAVOUR


nel 1867.

___


O nell’ora del nembo e del periglio
Sempre invocato, che più grande appari
Quanto più gonfi il trepido naviglio
4Battono i mari;

Chiuse son l’Alpi allo stranier: clemente
Rise una volta a’ popoli fortuna:
Tutte al suo desco le città redente
8Italia aduna.

Più non cercar. Delle battaglie il nome
Oh non chiedere a’ tuoi: sovra qual onda,
Sovra qual campo; e se le nostre chiome
12Lauro circonda.

A’ vincenti terribile il vessillo
Parve d’Italia: i giovani guerrieri
Volâr sull’ erta, ma con noi, Cammillo,
16Tu più non eri.

[p. 180 modifica]

Invan crebber le file: invan da’ porti
Più possente navil sciolse il nocchiero;
Non valser tante prue, tante coorti
20Il tuo pensiero.

In picciol nido l’aure interrogando,
Con poco stame a lunga tela assiso,
E l’ovra della mente ardua velando
24Di facil riso,

Gli occhi alzasti; e di fanti e di cavalli
Alla muta parola obbedïenti
Dal Cenisio sull’itale convalli
28Sceser torrenti.

E pria sul lido del remoto Eusino
Fra le pugne agitata e fra le nevi
La morta face del valor latino
32Raccesa avevi.

A’ cupi genî del Tirren custodi
Serti offrivi non visto, e taciturna
La partenza pregavi e fida ai prodi
36L’aura notturna,

Quando dell’Etna alla fremente riva
I Mille veleggiavano; portavi,
Celando sotto il mar la man furtiva,
40Le balde navi.
[p. 181 modifica]


Sparver gli avversi troni; e del tuo spiro
Che percorrea de’ novi abissi il seno,
La possa irresistibile sentiro
44Adria e Tirreno.

Itali fummo. Ed esultavi allato
Del Re più degno in Campidoglio atteso,
Quando cadevi, e dell’Italia il fato
48Parve sospeso.

Ansio cadevi dell’Olimpo al piede,
Indomato Titano. Orfana ancora
Sull’orma tua, cui pari altra non vede,
52Italia plora.

Ode di pugne inauspicate il foro
Risonar tempestoso; ed ella intanto
A’ suoi mali non trova altro ristoro
56Che sdegno e pianto.

Dell’indugio si sdegna e de’ consigli
Con gioco assiduo sul fiorir recisi;
D’altre barriere, che di monti, i figli
60Piange divisi.

O nata a non perir, stirpe fatale!
O risorgente dalle tue ruine
Popolo, che ricigni or l’immortale
64Infula al crine;
[p. 182 modifica]


De’ secoli più grande e de’ tuoi guai,
Se come in altro dì non ti è concesso
Reggere il mondo, mostra almen che sai
68Regger te stesso.
Gli altri siti del nostro network