Archivio per tag: Comune di Vicenza

Categorie: Lavoro, Politica, Fatti

"Lavorare oggi", Giacomo Possamai: "occasione di formazione per chi vuole avvicinarsi al mondo del lavoro"

ieri alle 15:29
ArticleImage Si conclude sabato 16 dicembre la rassegna "Lavorare oggi", un ciclo di quattro conferenze per introdurre il tema del lavoro nella contemporaneità della realtà vicentina proposto dell'ufficio politiche giovanili del Comune di Vicenza in collaborazione con l'associazione Arka di Vicenza. L'ultimo appuntamento, a ingresso libero, si terrà dalle 10.30 alle 12 alle Gallerie d'Italia - Palazzo Leoni Montanari, in contra' Santa Corona 25, e avrà come tema "Come attrarre e valorizzare i talenti". Interverranno Stefano Pasqualetto di Inner e Lorenzo Cogo, chef del ristorante stellato El Coq, a cui sarà chiesto di portare la propria esperienza sul valore aggiunto delle imprese rappresentato dai propri talenti.

Continua a leggere
Categorie: Economia&Aziende

Al via il 12 il processo BPVi, Il Fatto: migliaia le parti civili contro Gianni Zonin & c. VicenzaPiù: Comune di Vicenza si costituirà sul filo di lana a rinvio a giudizio effettuato

Domenica 10 Dicembre alle 09:58
ArticleImage Udienza dei record in arrivo a Vicenza: è quella che vedrà migliaia di ex risparmiatori della Banca Popolare cittadina costituirsi come parti civili al processo contro Gianni Zonin e gli altri ex vertici dell'istituto finito in default, che inizierà martedì 12 dicembre (il Comune di Vicenza aspetterà, ancora, lo ha detto Achille Variati, l'udienza post rinvio a giudizio, ndr). Un tempismo quasi perfetto con l'altra inchiesta portata avanti dalla Commissione parlamentare guidata da Pierferdinando Casini, che riprenderà le audizioni a Roma lunedì 11 dicembre sentendo Angelo Apponi, dg Consob.

Continua a leggere
Categorie: Fatti, Politica, Ambiente

Aim Ambiente, nei parchi di Vicenza arrivano i contenitori per la raccolta differenziata

Mercoledi 6 Dicembre alle 16:35
ArticleImage La raccolta differenziata entra anche nei parchi comunali di Vicenza. Questa mattina, AIM Ambiente ha collocato un contenitore speciale in ognuno degli otto parchi custoditi della Circoscrizione 3, destinato alla raccolta separata di carta, vetro, plastica e umido. L'iniziativa parte da una proposta presentata proprio dalla Circoscrizione nell'ambito del progetto del Bilancio partecipativo promosso dal comune di Vicenza, al fine di consentire a tutti i numerosi utenti che frequentano i parchi, di differenziare i loro rifiuti, e di educare alla responsabilità e al rispetto dell'ambiente. I parchi interessati sono otto: villa Tacchi, via Pittarini, via Calvi, via Giuriato, via Cultura Camisana, via Piovene, via Bachelet, via Scaramuzza.

Continua a leggere
Categorie: Fatti

La bandiera dell'Associazione nazionale mutilati e invalidi di guerra è stata donata al Comune di Vicenza

Lunedi 27 Novembre alle 16:22
ArticleImage L'Anmig, Associazione nazionale mutilati e invalidi di guerra, ha donato al Comune di Vicenza la bandiera dell'associazione con il glorioso simbolo delle tre baionette ricamato al centro. Nella bandiera si sono riconosciuti e affratellati numerosi invalidi e mutilati della Prima e della Seconda guerra mondiale.  La consegna del simbolico dono, che precede l'imminente chiusura dell'associazione per carenza di iscritti, è avvenuta nella mattinata di sabato 25 novembre al Museo del Risorgimento e della Resistenza dove il sindaco Achille Variati ha ricevuto la bandiera dalle mani della vicepresidente di Anmig Vicenza Adriana Bonelli, alla presenza, tra gli altri, del consigliere comunale Dino Nani e del presidente Anmig Vicenza Bruno Zamunaro.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Francesco Rucco e Claudio Cicero: no alla fretta di Achile Variati nel voler conferire palazzi comunali al fondo di Investire Sgr

Sabato 25 Novembre alle 13:53

Francesco Rucco, capogruppo di Idea Vicenza e candidato sindaco delle  civiche di centro destra, e Claudio Cicero, suo sostenitore forte, oggi hanno reso pubbliche le loro obiezioni ad un'approvazione affrettata del conferimento di immobili di prestigio del Comune di Vicenza a un fondo gestito dalla discussa Investire Sgr sia per la totale assenza di garanzie da parte di quest'ultima, sia per lo sbilanciamneto dell'accordoa  danno della comunità, sia, soprattutto, perchè ad oggi le operazioni da finanziare (nuovo municipio e comando della Polizia locale) con la cessione sono tutte immaginate e neanche allo stato di progetto mentre per queste strutture esisterebbero ipotesi diverse, più vantaggiose, economicamenete e per la soddisfazione dei cittadini, e da far valutare alla prossima amministrazione...

Continua a leggere
Categorie: Fatti, Politica, Ambiente

Riscaldamento, con un'ordinanza il Comune di Vicenza fissa a 19 gradi la temperatura massima in case, edifici pubblici e negozi

Venerdi 24 Novembre alle 15:59
ArticleImage Un'ordinanza che punta al contenimento del riscaldamento nelle case, negli edifici pubblici e nei negozi è stata firmata questa mattina dal direttore del settore Ambiente, energia e tutela del territorio del Comune di Vicenza sulla base delle misure integrative deliberate dal Tavolo tecnico zonale per combattere gli inquinanti in atmosfera. Il provvedimento prevede che fino al 15 aprile del 2018 non superi i 19 gradi il riscaldamento nelle abitazioni, negli esercizi commerciali e negli edifici pubblici della città, ad esclusione delle case di cura, di riabilitazione, degli ospedali e delle case di riposo.

Continua a leggere
Categorie: Fatti

Il Comune diventa proprietario di un sistema di videosorveglianza del valore di 28 mila euro donato da Aspiag Service

Venerdi 24 Novembre alle 13:57
ArticleImage È stato stipulato nei giorni scorsi, davanti a un notaio, l'atto pubblico con il quale Aspiag Service, concessionaria delle insegne Despar, Eurospar e Interspar per il Nordest, ha donato al Comune di Vicenza un sistema di videosorveglianza su due aree nevralgiche della città, viale Roma e parco Fornaci, per un valore di 28 mila euro. Con questo atto il Comune acquista la piena proprietà, infatti, di 6 telecamere di ultimissima generazione, entrate in funzione già da qualche mese, che monitorano la zona tra viale Roma e piazzale De Gasperi (dall'ingresso di via Gorizia al vicino campo Marzo, viale Roma e l'ingresso sud del Giardino Salvi) e parco delle Fornaci.

Continua a leggere
Categorie: Fatti, Politica

"Disagio abitativo" a Vicenza, Liliana Zaltron M5S: ritardi del Comune di Vicenza nel dare sostegno alle famiglie in difficoltà

Venerdi 17 Novembre alle 10:04
ArticleImage Nel Consiglio Comunale del 9/11/2017 si è parlato di "disagio abitativo" e sulla questione Liliana Zaltron, capogruppo del Movimento 5 Stelle Vicenza ha diffuso la nota che pubblichiamo. Nel regolamento allegato alla delibera "Criteri generali per l'individuazione e valutazione delle condizioni di accesso e di priorità negli interventi di sostegno al disagio abitativo attraverso l'assegnazione transitoria di alloggi a cura dell'Agenzia Comunale per la Locazione" si legge: "Poiché le segnalazioni avanzate dai competenti Servizi Sociali Territoriali all'Agenzia per un intervento di tipo abitativo sono largamente maggiori rispetto alla disponibilità di alloggi assegnabili, non è più possibile soddisfare - con le risorse attualmente a disposizione - tutte le istanze pervenute e dare sostegno a tutte le criticità segnalate..."

Continua a leggere
Categorie: Fatti

Caso a cuore di Isabella Sala e Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani: i tre fratellini allontanati dalla famiglia potranno restare a casa!

Sabato 11 Novembre alle 20:05
ArticleImage Revocato il decreto l'allontanamento. Erano stati prelevati a scuola nel 2016 da assistenti sociali e polizia di Stato. CCDU: per evitare questi drammi serve un mediatore tra famiglia e servizi.
Vicenza. Il Tribunale per i minorenni di Venezia, scrive nella nota che pubblichiamo il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani Onlus, ha revocato l'allontanamento dalla famiglia di tre minori deciso con decreto del maggio del 2016. Ora i bambini potranno restare a casa tra le braccia dei loro genitori. È questa la decisione del Presidente, dott.ssa Maria Teresa Rossi, del Giudice relatore, dott.ssa Valeria Zancan, e dei due giudici onorari, che hanno così posto fine al calvario di tre bambini e di una famiglia iniziato nel giugno dell'anno scorso.

Continua a leggere
Categorie: Fatti, Scuola e formazione

Alla primaria Zecchetto un'esercitazione di protezione civile “Scuola Sicura Veneto” con la simulazione di un incendio

Giovedi 9 Novembre alle 17:48
ArticleImage Si è conclusa entro le 13 allo stadio comunale di baseball di via Bellini l'esercitazione di protezione civile "Scuola Sicura Veneto" promossa dall'assessorato alla protezione civile della Regione Veneto, dal settore Protezione Civile della Provincia di Vicenza e dagli assessorati alla sicurezza urbana e alla formazione del Comune di Vicenza. L'esercitazione si è tenuta nella mattinata di giovedì 9 novembre alla scuola primaria Zecchetto ed è terminata con l'atterraggio di un elicottero del Suem - 118 allo stadio comunale di baseball. Obiettivo era testare le metodologie di evacuazione della scuola, verificare l'efficacia della pianificazione di emergenza e le conoscenze degli addetti antincendio e, infine, verificare l'attuazione del Piano comunale di Protezione Civile.

Continua a leggere
<| |>



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

Giovedi 14 Dicembre alle 20:41 da Barbara77
In Gianni Zonin fa così tanta scena muta in commissione d'inchiesta sulle banche che Casini prova a fare il suo ventriloquo

Giovedi 14 Dicembre alle 14:25 da Lucia
In La lettera di una socia di Veneto Banca per accelerare il "ristoro" ai risparmiatori truffati dalle banche venete
Leggendo la lettera di Flavia mi è venuto tornato alla mente l'articolo 47 della Costituzione, nel passaggio dove recita:

"La Repubblica incoraggia e tutela il risparmio in tutte le sue forme...".

Purtroppo, come molte altre volte succede in questo Bel Paese mal gestito, avviene il contrario.
La vicenda delle banche venete è purtroppo nota e non stanno nemmeno più in piedi gli alibi che vogliono colpevolizzare i soci ("se la sono cercata loro perché sapevano che era rischioso ... volevano fare gli squali e adesso piangono miseria ...") perché è stato dimostrato che non è così; il prezzo delle azioni è stato taroccato ed è una truffa bella e buona che le banche hanno fatto ai loro sottoscrittori.
Raggirati da funzionari bancari senza coscienza pilotati a loro volta dai direttori senza scrupoli, che sapevano benissimo di vendere azioni fuffa ... ma l'importante è vendere e far carriera (no?).
E via col valzer delle scuse del tipo "siamo una banca solida ... non abbiamo problemi etc".
Mentre si tentava di coprire la voragine bancaria con un fazzolettino di carta, Consob e Banca d'Italia si giravano dall'altra parte per non vedere.
Il finale vede trionfare le banche che hanno fatto lo "sforzo" di avere solo la parte sana.
Come se non bastasse, i funzionari "lupi" delle due banche si sono travestiti da "agnelloni" di Intesa San Paolo, e probabilmente continueranno a perdere il pelo ma non il vizio.
Tutto apposto dunque. No?
Direi che alla luce di questo non faccio fatica a credere alla lettrice quando dice "credere nella Giustizia è diventato molto, molto difficile, quasi impossibile". E' e rimane impossibile, cara Flavia.
Molto probabilmente in un altro Paese più civile la cosa avrebbe preso una piega diversa, a favore dei risparmiatori (penso ad es. alle class action, che da noi sono solo di facciata).

Credo purtroppo, cara Flavia, che la lettera inviata ai politici cada nel nulla.
Per il semplice motivo che se qualcuno avesse voluto davvero fare qualcosa PRIMA, l'avrebbe fatto.
Ora è troppo tardi. Ed è persino patetico che i politici si proclamino adesso paladini dei risparmiatori, a babbo morto.

Mi spiace infonderle amarezza Flavia, ma mi dica forse se non ne ho motivo.

Con augurio di poter essere smentito.

Lunedi 11 Dicembre alle 22:37 da Kaiser
In A Vicenza arriva la mostra itinerante "Paolo Rossi - Great Italian Emotions e l'Italia dell'82" dal 16 dicembre

Lunedi 11 Dicembre alle 17:13 da Kaiser
In Migrazione dei clienti ex BPVi e Veneto Banca in Intesa Sanpaolo procede regolarmente per 1,5 milioni di conti correnti. Completata la chiusura di 118 filiali
Gli altri siti del nostro network