Archivio per tag: Baronio

Categorie: Politica, Fatti

Raffaele Colombara con Valter Casarotto denuncia i rischi dell'ex Hotel Europa. E i manager del Tiepolo: "persi Europei under 20 di calcio per degrado di S. Lazzaro!". Che VicenzaPiù mostra da sempre, con Colombara

Martedi 12 Settembre 2017 alle 23:06

Stamattina, sfidando la pioggia, Raffaele Colombara, consigliere comunale di Vicenza e presidente della Commissione Sociale, da sempre attento alle problematiche di Viale S. Lazzaro, Valter Casarotto, de I Casarotto oltre che esponente di Confartigianato ma presente come referente per molti cittadini della zona, Giorgio Grippa, Direttore Vicenza Tiepolo Hotel, e Giovanni Pavesi, suo direttore commerciale, hanno tenuto una conferenza stampa di fronte all'ex Hotel Europa, che farà capo, dopo essersi aggiudicato la relativa asta, alla società proprietaria dell'Hotel Adele.

Continua a leggere
Categorie: Politica, Fatti, informatica

L'Hotel Adele che ospita profughi è di un M5S: inorridisce il GdV prima silente sulle denunce di un palestinese e sul Baronio di Don Paolo. Enrico Cappelletti e Liliana Zaltron insorgono

Sabato 6 Maggio 2017 alle 16:34

Dopo aver preso una buca da Il Giornale, il foglio berlusconiano edito in quel di Milano, il pigro Giornale di Vicenza, che sa tutto sulla città purchè siano altri a farglielo sapere quando magari fa loro comodo, attacca in prima pagina e con un paginone all'interno, il Movimento 5 Stelle reo di avere tra le sue fila un suo consigliere comunale di Marostica, Gedorem Andreatta, che è il proprietario dell'Hotel Adele. Questa struttura è nota ai nostri lettori fin dal 12 agosto 2015 per le lamentate speculazioni fatte a danno dei "rifugiati" suoi ospiti a pagamento (circa 35 euro al giorno), per la pubblicazione di vari nostri servizi tra qui un video testimonianza di un palestinese (col titolo parlante «L'esclusiva di Salhama, profugo palestinese all'Hotel Adele: "Pulivo i loro appartamenti a dieci euro al giorno"») che consegnammo al sindaco Achille Variati e che vi riproponiamo qui.

Continua a leggere
Categorie: Banche, Economia&Aziende

In attesa del video dell'assemblea dei soci BPVi traditi da Zonin, la lettera "animata" di un "cattolico qualunque" a Mons. Pizziol su azioni comprate da enti religiosi e bruciate anche dalle insolvenze di don Paolo Zanutel

Sabato 4 Febbraio 2017 alle 16:00

Pubblicato il 27 gennaio alle 23.21, aggiornato sabato 4 febbraio alle 16.00 con video qui proposto e annunciato davanti a Don Torta nell'assemblea odierna dell'Associazione "Noi che credevamo nella BPVi", che abbiamo trasmesso in diretta streaming su www.vicenzapiu.tv e le cui repliche saranno disponibili fra poco più di un'ora sullo stesso sito ma anche scaricando l'App gratuita VicenzaPiù Tv, come da informazioni di dettaglio qui riportate. A seguire, in serata, pubblicheremo su questo portale il video integrale dell'assemblea.

Reverendo Monsignor Beniamino Pizziol, sono un devoto cattolico e mi permetto di chiedere a Sua Eccellenza qualche minuto di attenzione per alcune mie povere osservazioni e per una semplice domanda finale a cui vorrei che Lei, dall'alto della sua Fede cristiana, desse una risposta che si richiami alla Carità e induca alla Speranza.

Continua a leggere
Categorie: Economia&Aziende

Restituzione degli 11.5 mln di euro prestati da BPVi al Baronio di Don Paolo Zanutel, AAA miracolo cercasi: buchi nel bilancio 2015

Giovedi 2 Febbraio 2017 alle 21:58
ArticleImage Il Baronio di Don Paolo Zanutel, a cui la vecchia Banca Popolare di Vicenza ha concesso prestiti attualmente non restituiti per 11.5 milioni di euro, come denunciato lo scorso 20 gennaio da La7, è in una situazione di grossa difficoltà per via delle sue perdite ma anche di debiti tributari e contributivi, forse anche sopra la soglia penale. Sta di fatto che l'attività tipica è modesta, sempre in perdita e diificile da conciliare con la possibilità di restituire il debito contratto fatte salve le preoccupanti operazioni immobiliari la cui ideazione è riferita dai media all'arch. Sergio Carta, particolarmente noto ai tempi della Giunta di Enrico Hüllweck e che ora cerca "comprensione" alla corte di Achille Variati per vendite di terreni e permessi di cementificazione in un periodo che a tutto sembra funzionale meno che a questo.

Continua a leggere
Categorie: Immigrazione, Fatti

Migranti in protesta alla Sasso, Variati: "questo non è il paese dei balocchi"

Mercoledi 4 Gennaio 2017 alle 09:48
ArticleImage

I migranti non devono credere che questo sia il paese dei balocchi. Questa è l'opinione del sindaco di Vicenza Achille Variati in merito alla protesta di 70 richiedenti d'asilo avvenuta ieri davanti alla caserma Sasso di Santa Maria Nova di Vicenza. I profughi sono scesi in strada per richiedere un trattamento migliore all'interno della struttura dove sono alloggiati l'istituto Baronio di Viale Trento. Davanti alle richieste dei richiedenti asilo di una maggiore varietà di cibo il primo cittadino ieri ha risposto: "attenzione, ci sono anche vicentini che vorrebbero mangiare cose diverse, magari durante le Feste, ma non possono farlo. Le cooperative accoglienti certamente devono fornire i servizi minimi adeguati, però i richiedenti asilo non possono certo pretendere di venire in alberghi a quattro stelle".

Continua a leggere
Categorie: Immigrazione, Fatti

Vicenza, 70 migranti in protesta davanti la caserma Sasso

Martedi 3 Gennaio 2017 alle 15:39
ArticleImage Sono circa una settantina i migranti in protesta in queste ore davanti alla caserma Sasso in contrà Santa Maria Nova a Vicenza. I profughi si sentono a disagio nei locali e lamentano la difficile convivenza per la presenza multietnica nell'Istituto Baronio di Viale Trento. Il gruppo è stato accompagnato dalle forze dell'ordine per un incontro con il viceprefetto Massimo Marchesiello.

Continua a leggere
Categorie: Scuola e formazione, Fatti

Profughi, in 120 al Baronio di viale Trento. Ma per la scuola privata di don Paolo non c'è il rumore mediatico e politico dell'hotel Adele. Reportage video all'interno dell'Istituto

Venerdi 9 Settembre 2016 alle 13:20
A Vicenza è scoppiato un pandemonio mediatico per gli oltre duecento profughi dell'Hotel Adele in via Medici. A pochi chilometri di distanza in viale Trento sempre in centro a Vicenza nelle strutture del Baronio, Istituto scolastico privato religioso presieduto dal noto Don Paolo, sono ospitati già dallo scorso anno un gran numero di rifugiati che secondo quanto ci ha riferito un operatore della cooperativa che li gestisce sono ora arrivati a quota 120. Passando lì davanti si notano sempre di più rifugiati africani entrare ed uscire dal cancello, lo stesso da dove entrano studenti e genitori, o nel fine settimana giocare partite di pallone nel vicino campo di calcio. Noi di VicenzaPiù, che crediamo nei valori dell'accoglienza ben gestita anche di chi, gli africani, il sindaco Achille Variati bolla come "diversi", non vogliamo di certo creare allarmismo tra i cittadini.

Continua a leggere
Categorie: Immigrazione

Festa Multietnica al Baronio: 500 immigrati sotto il segno dell'integrazione, soprattutto tra loro. Presidente Immigrati: "Andate a votare, solo così possiamo chiedere"

Sabato 31 Ottobre 2015 alle 19:25

C'è una novità, quest'anno in quella che viene chiamata Festa Multietnica, organizzata dall'Unione Immigrati di Vicenza e che si è svolta oggi al'Istituto Baronio e che ha visto la partecipazione di circa cinquecento immigrati provenienti da ogni parte del mondo e tra loro anche i profughi dell'Hotel Virginia di Sandrigo e dell'Hotel Adele di Vicenza. La differenza, rispetto alle precedenti edizioni, è la forte volontà di integrazione, sopratutto tra loro. Una cosa non da poco, che l'ottusità della demagogia spicciola - quella che fa di tutta un'erba un fascio, nemmeno considera (quì il video documento che vi... colpirà, ndr).

Continua a leggere
Categorie: Politica

Assessore Istruzione in visita al Baronio

Mercoledi 24 Marzo 2010 alle 13:25

Giunta regionale del Veneto 

ISTRUZIONE. ASSESSORE REGIONALE INCONTRA STUDENTI ISTITUTO TECNICO AERONAUTICO "C. BARONIO" DI VICENZA


(AVN) Vicenza 24,

Di fronte ad un centinaio di studenti, quelli dell'ultimo anno in divisa azzurra dell'aeronautica, dell'istituto tecnico aeronautico "C. Baronio" di Vicenza, l'assessore regionale dell'istruzione e della protezione civile ha parlato oggi della riforma degli istituti tecnici in generale e degli istituti aeronautici in particolare. L'incontro si è tenuto nell' aula magna della scuola cattolica a Vicenza. L'assessore si è soffermata in particolare sugli sbocchi professionali che questo istituto - definito "d'eccellenza"- può offrire ai propri iscritti. "Siamo in un mondo che cambia. In un momento di crisi - ha detto - che va valutato per il suo significato etimologico, cambiamento, e per la capacità che ha il veneto di affrontarlo. Tre sono gli elementi essenziali per accettare questa sfida - ha detto l'assessore d'innanzi ai giovai - il sacrificio, i talenti diversi, il tessuto diffuso di scuole tecnico professionali nel territorio regionale. La riforma della scuola ha dedicato grande attenzione agli istituti tecnici proprio per lo sbocco occupazionale che essi rappresentano e per rilanciare questa realtà all'interno del mondo scolastico, che negli ultimi anni , ha visto una concentrazione troppo elevata sui licei". Erano presenti all'incontro il Preside dell' istituto Baromio Paolo Zanutel e, tra gli altri insegnanti, Dario Torrieri che ha coordinato l'incontro. Sono intervenuti anche i rappresentanti della Protezione civile del Veneto che l'assessore ha portato ad esempio per il contributo umano e professionale dato in caso di emergenze o disastri. "Si tratta - ha concluso - di un settore al quale mi sono dedicata con particolare entusiasmo in questa legislatura creando oltre alle altre aree specialistiche anche un apposito "gruppo volo".

Continua a leggere
Categorie: Eventi

Riforma della scuola per gli Itis, mercoledì

Lunedi 22 Marzo 2010 alle 19:58
Regione Veneto    

 

L'assessore regionale all' Istruzione, Formazione e Lavoro, parlerà della riforma della scuola negli Istituti tecnici, e in particolare della riforma dei programmi degli Istituti Aeronautici, nonché di sbocchi professionali e nuove sfide

mercoledì 24 marzo alle ore 11.30
presso Istituto scolastico "C. Baronio"
Viale Trento, 139
Vicenza


Interverrà Dario Torrieri, professore di Meteorologia, e saranno presenti Giovanni Toscani, professore di Navigazione aerea, Roberto Bertoni, professore di Aerotecnica e Alfonso Honorati, professore di Traffico aereo.

Continua a leggere
<| |>





Commenti degli utenti

oggi alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

ieri alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network