Archivio per tag: Alfredo Belluco

Categorie: Politica

Lista del Popolo per la Costituzione, un altro partito delle vittime delle banche. Si candida Alfredo Belluco di Confedercontribuenti: un 2018 contro il crimine di "stampo" bancario

Lunedi 1 Gennaio alle 14:48
ArticleImage "Nessun parlamentare se la sente di sostenere delle semplici proposte. Vuol dire che lo farò in prima persona", scrive in una nota che qui pubblichiamo Alfredo Belluco, vicepresidente di Confedercontribuenti. Se verrò eletto nella Lista del Popolo per la Costituzione (un'altra lista di risparmiatori vittime delle banche dopo il Movimento Risparmiatori Traditi di cui abbiamo parlato con Alberto Artoni), avremo un parlamento di conigli filobancari, meno uno - continua Belluco -, contro le truffe e l'usura seriale dei banchieri e dei bancari a favore delle banche commerciali attraverso le spese e commissioni non dovute o non lecitamente pattuite e quindi illegittimamente incassate che portano in usura quasi tutti i rapporti bancari.

Continua a leggere

Popolare di Vicenza e Veneto Banca, l'incontro tra Papa Francesco e Coordinamento Don Enrico Torta

Giovedi 31 Marzo 2016 alle 14:48
ArticleImage Come preannunciato il Coordinamento Associazioni Soci Banche Popolari Venete Don Enrico Torta, rappresentato da Patrizio Miatello (delegato di don Enrico Torta), da Alfredo Belluco e Gianfranco Muzio, ha incontrato il 30 marzo Papa Francesco (nella foto un momento dell'incontro). La delegazione del comitato ha consegnato una lettera per portare a conoscenza Il Santo Padre della drammatica situazione causata dalle due Banche Popolari Venete, Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca, con richiesta di un intervento di preghiera e benedizione: "che Dio possa aiutare i risparmiatori all'intero recupero dei loro sacrifici".

Continua a leggere
Categorie: Banche

Il piano industriale alternativo della BPVi al Patronato Leone XIII: è un "tutto esaurito"

Sabato 27 Febbraio 2016 alle 09:57
ArticleImage Mancava ancora un quarto d'ora all'inizio dell'incontro pubblico per la "Presentazione del Nuovo Piano Industriale della Banca Popolare di Vicenza alternativo alla SPA e alla Borsa" e il Cinema Patronato Leone XIII era già completamemento pieno per ascoltare gli interventi programmati tra cui quello del relatore Fabio Lugano affiancato dall'analista finanziario Alfonso Scarano e dall'avvocato Andrea Filippini. Alla manifestazione pubblica gli organizzatori hanno invitato tutti i 579 sindaci della regione Veneto e gli 88 Parlamentari veneti e friulani. Seguiremo l'avvenimento grazie a VicenzaPiu.Tv e poi ne trasmetteremo il video il più possibile integrale in streaming su www.vicenzapiu.tv per poi renderlo disponibile on demnad.

Continua a leggere

Quando i cittadini l'hanno vinta sulle banche: il Coordinamento don Torta a Padova contro la Montepaschi di Siena avvisa: "la prossima è la Popolare di Vicenza"

Lunedi 1 Febbraio 2016 alle 18:33
ArticleImage Sembra che non tutte le storie di "lotta" degli imprenditori con le banche siano destinate a finire male. Questa mattina a Padova sembrava dovesse esserci movimento, il Coordinamento voluto da don Torta che riunisce le associazioni di tutela alle "vittime" delle banche era pronto a pignorare a forza la sede della Montepaschi di Siena di Padova, a costo di "piantarsi cone le tende canadesi davanti", ma non è servito. La Banca ha chiamato l'Ufficio Giudiziario e ha pagato un conto di 157mila euro a Gianfranco Simonato, quando "solo" 18 mesi fa era la banca a chiederne a lui quasi altrettanti.

Continua a leggere
Categorie: Banche

Federcontribuenti: Tolleranza zero verso le banche, domani protesta davanti Cciaa Padova

Giovedi 5 Maggio 2011 alle 20:38
ArticleImage Federcontribuenti Veneto  -  Federcontribuenti Veneto informa gli organi di informazione che domani, venerdì 6 maggio a partire dalle ore 9.00 del mattino fino alle ore 11.00, organizzerà un presidio di protesta davanti alla sede della Camera di Commercio di Padova in P.zza Insurrezione, al fine di dare voce e informazioni a tutti coloro, risparmiatori e piccoli imprenditori, che continuano ad essere vittime di vessazioni e soprusi da parte delle banche.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Stipula e costi derivati regione:Galan, Coppola e Ciambetti contestati da Federcontribuenti

Giovedi 10 Febbraio 2011 alle 23:15
ArticleImage

Federcontribuenti Veneto - Derivati e regione Veneto: quel che Coppola, Ciambetti e Galan non dicono su quel che hanno fatto e fanno "coi skei dei veneti".
Un articolo apparso su un quotidiano locale riporta quanto denunciato da Federcontribuenti Veneto - nella persona del responsabile Sportello utenti bancari, Alfredo Belluco - e cioè che nel Bilancio di previsione della regione Veneto solo per il 2011 è prevista una spesa di 8.209.622,65 euro per oneri e impegni finanziari, derivanti dalla stipula nel 2006 di due contratti collar-swap (derivati) nel quadro di una ristrutturazione del debito.

Continua a leggere
<| |>



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

oggi alle 00:43 da zenocarino
In Il membro del cda Ipab Fabio Mantovani ha cambiato bandiera per puntare a Palazzo Trissino o Achille Variati ha messo la sua bandiera sul candidato di Forza Italia e Lega?

Sabato 13 Gennaio alle 18:56 da kairos
In Lettura di Parolin e Formisano su Vittorio Emanuele II, Indipendenza Veneta Vicenza Città: irrispettoso ricordare a Vicenza "il re infingardo che sottomise Terre Venete"
A CAMMILLO CAVOUR


nel 1867.

___


O nell’ora del nembo e del periglio
Sempre invocato, che più grande appari
Quanto più gonfi il trepido naviglio
4Battono i mari;

Chiuse son l’Alpi allo stranier: clemente
Rise una volta a’ popoli fortuna:
Tutte al suo desco le città redente
8Italia aduna.

Più non cercar. Delle battaglie il nome
Oh non chiedere a’ tuoi: sovra qual onda,
Sovra qual campo; e se le nostre chiome
12Lauro circonda.

A’ vincenti terribile il vessillo
Parve d’Italia: i giovani guerrieri
Volâr sull’ erta, ma con noi, Cammillo,
16Tu più non eri.

[p. 180 modifica]

Invan crebber le file: invan da’ porti
Più possente navil sciolse il nocchiero;
Non valser tante prue, tante coorti
20Il tuo pensiero.

In picciol nido l’aure interrogando,
Con poco stame a lunga tela assiso,
E l’ovra della mente ardua velando
24Di facil riso,

Gli occhi alzasti; e di fanti e di cavalli
Alla muta parola obbedïenti
Dal Cenisio sull’itale convalli
28Sceser torrenti.

E pria sul lido del remoto Eusino
Fra le pugne agitata e fra le nevi
La morta face del valor latino
32Raccesa avevi.

A’ cupi genî del Tirren custodi
Serti offrivi non visto, e taciturna
La partenza pregavi e fida ai prodi
36L’aura notturna,

Quando dell’Etna alla fremente riva
I Mille veleggiavano; portavi,
Celando sotto il mar la man furtiva,
40Le balde navi.
[p. 181 modifica]


Sparver gli avversi troni; e del tuo spiro
Che percorrea de’ novi abissi il seno,
La possa irresistibile sentiro
44Adria e Tirreno.

Itali fummo. Ed esultavi allato
Del Re più degno in Campidoglio atteso,
Quando cadevi, e dell’Italia il fato
48Parve sospeso.

Ansio cadevi dell’Olimpo al piede,
Indomato Titano. Orfana ancora
Sull’orma tua, cui pari altra non vede,
52Italia plora.

Ode di pugne inauspicate il foro
Risonar tempestoso; ed ella intanto
A’ suoi mali non trova altro ristoro
56Che sdegno e pianto.

Dell’indugio si sdegna e de’ consigli
Con gioco assiduo sul fiorir recisi;
D’altre barriere, che di monti, i figli
60Piange divisi.

O nata a non perir, stirpe fatale!
O risorgente dalle tue ruine
Popolo, che ricigni or l’immortale
64Infula al crine;
[p. 182 modifica]


De’ secoli più grande e de’ tuoi guai,
Se come in altro dì non ti è concesso
Reggere il mondo, mostra almen che sai
68Regger te stesso.
Gli altri siti del nostro network