Archivio per tag: Alessandra Moretti

Categorie: Politica

Referendum, il Sì ha perso perchè Matteo Renzi si è montato la testa? Lui forse sì, ma a Vicenza Anahid Balian di sicuro pensa di essere già una "superstar"

Giovedi 8 Dicembre alle 19:40
ArticleImage
Un distacco del genere non se l'aspettava nessuno. Una grande e inattesa partecipazione al voto con venti punti di differenza a favore del No, con i sondaggi che ancora una volta hanno sbagliato previsioni. Ciò che era chiaro da tempo, invece, è che si sarebbe trattato di un voto pro o contro Matteo Renzi. Anche il premier ha personalizzato il referendum fin da subito rincarando la dose con frasi ad effetto "se vengo sconfitto al referendum lascio la politica". Renzi che però ora può ripartiredal 40% di voti per lui, ne è convinto, non per il Partito Democratico, ed è destinato a tornare al governo, dato che è evidente da anni che gran parte degli italiani non votano più con un'idea proporzionale e partitica come nella prima Repubblica, ma con una concezione maggiorataria sulla persona. 

Continua a leggere
Categorie: Politica

Referendum, Vicenza per il Sì: “Beppe Grillo deriva autoritaria”. E Alessandra Moretti riparte da Matteo Renzi

Lunedi 5 Dicembre alle 17:19
ArticleImage

Dopo le molte “esultanze” del variegato fronte del No, ecco alcuni interventi degli sconfitti al referendum costituzionale, tre donne vicentine che hanno sostenuto con forza la riforma nei mesi scorsi: la presidente del comitato “Vicenza per il Sì”, Anahid Balian, e per il Partito Democratico la capogruppo regionale Alessandra Moretti e la deputata Daniela Sbrollini

Anahid Balian: l’Italia si è espressa e ha scelto il no. C’è un primo dato che mi consola: l’altissima affluenza in tutta Italia e in particolare a Vicenza conferma la sensazione che ho percepito in questi mesi di un Paese che ha riscoperto la voglia di partecipare attivamente alla vita politica. Sorrido leggendo oggi i commenti di coloro che esultano perché convinti che d’ora in poi tutto cambierà... credo che l’Italia preferisca vivere di illusioni che di realtà.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Referendum, Alessandra Moretti: “pochi consiglieri regionali hanno fatto campagna per il Sì”. E messaggia sul “voto di pancia” con il direttore Giovanni Coviello

Venerdi 2 Dicembre alle 22:22
ArticleImage Ci sono pochi consiglieri regionali e presidenti di regioni che fanno campagna per il sì”. Alessandra Moretti, consigliere regionale e capogruppo del Partito Democratico in Veneto, è stata ospite a Radio1 Rai alla trasmissione “Un Giorno da Pecora” condotta da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro. Nella lunga intervista (ascolta qui l'originale) la politica vicentina ha affrontato anche il tema dei costi nei Consigli regionali, con gli stipendi più alti d'Europa: con la riforma ci sarà il taglio degli emolumenti e dei rimborsi, anche se rimangono i vitalizi per gli ex consiglieri prima del 2015 (qui i 24 vicentini che ancora lo percepiscono).

Continua a leggere
Categorie: Politica

Bilinguismo, Alessandra Moretti: la questione divide anche la stessa maggioranza in Veneto

Giovedi 1 Dicembre alle 15:48
ArticleImage Nota di Alessandra Moretti, Pd 
"La stessa Maggioranza che sostiene la Legge sul bilinguismo si divide e blocca il procedimento. La verità è che una proposta così platealmente inutile ed utilizzata dalla Lega solo per promuovere lo spot dell'identità veneta, non convince nemmeno chi l'ha promossa”. Questo il commento, affidato ad una nota, con cui la capogruppo del Partito Democratico Alessandra Moretti “afferma la propria contrarietà alla Legge sul bilinguismo in Veneto, dato che non si può dire che il popolo veneto sia una minoranza nazionale”.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Alessandra Moretti: Luca Zaia occupa il Consiglio con referendum e bilinguismo

Venerdi 25 Novembre alle 15:24
ArticleImage Alessandra Moretti, capogruppo del Partito Democratico in Consiglio regionale
Invece di accordare priorità a una legge sacrosanta come quella che prevede l'obbligo dei vaccini nelle scuole e negli asili, il Presidente Zaia occupa il Consiglio regionale con questioni come referendum e bilinguismo. Sembrano essere queste, infatti, le priorità della Lega, anziché la salute dei cittadini o la realizzazione di opere strategiche, come la Pedemontana o la riqualificazione del Porto di Venezia, vittime della stessa malattia dell'immobilismo di cui soffre il Governatore.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Referendum, Alessandra Moretti: c'è chi tifa sfascio per qualche voto in più

Martedi 22 Novembre alle 16:10
ArticleImage Alessandra Moretti, capogruppo Pd in Consiglio regionale del Veneto
Noi pensiamo alle opportunità per il rilancio di una delle aree industriali più importanti per l'Europa, le polemiche di chi non pensa ai posti di lavoro e al sostegno delle nostre aziende ma grida allo scandalo, per cercare di prendere qualche voto in più al Referendum, sono francamente risibili. C'è chi pensa al Paese, e cerca di mandarlo avanti in ogni modo, e c'è chi tifa sfascio: noi sappiamo bene dove stare e lo sa bene Renzi che per la quarta volta in poche settimane viene in visita in Veneto, dimostrando davvero di credere e di voler investire nel nostro territorio.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Crac delle Popolari, Alessandra Moretti: chi ha paura della Commissione d’inchiesta parlamentare?

Martedi 15 Novembre alle 15:46
ArticleImage Consiglio regionale del Veneto

“Sul crac delle Popolari occorre fare chiarezza in ordine alle responsabilità, trovando il modo di risarcire i tanti risparmiatori truffati”. Questo l’appello affidato ad una nota con cui la consigliera regionale del Partito Democratico Alessandra Moretti “sollecita l’istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta su Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza, senza alcuna remora”. La capogruppo del Partito Democratico in Consiglio regionale torna quindi sulla questione “all’indomani dell’approvazione in aula, all’unanimità, del provvedimento che stanzia maggiori fondi per gli azionisti colpiti (in due anni un milione di euro), da destinare all’assistenza legale, e non solo”.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Veneto Strade, Alessandra Moretti: la chiusura sarebbe la sconfitta politica di Luca Zaia

Martedi 8 Novembre alle 18:49
ArticleImage Consiglio regionale del Veneto
“Mi auguro che le notizie sulla possibile fine di Veneto Strade siano false perché chiudere una società che da anni lavora alla realizzazione e alla manutenzione delle strade regionali e provinciali mette prima di tutto a rischio le opere da completare e la gestione ordinaria di un rete viaria di 1500 chilometri”. Lo afferma in una nota la Capogruppo del Partito Democratico in Consiglio regionale del Veneto Alessandra Moretti. “C'è poi un aspetto politico - aggiunge l’esponente democratica - perché Zaia vuole farci votare un referendum sull'autonomia, con un capitolo molto importante che riguarda la gestione delle strade del Veneto e al contempo intende chiudere la società che se ne occupa, con sempre minori risorse dovute ai continui tagli imposti dalla Regione”.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Pedemontana Veneta, Alessandra Moretti accoglie Graziano Delrio: "palla è in mano alla regione"

Lunedi 7 Novembre alle 18:20
ArticleImage

Di seguito l'intervento della capogruppo del Partito Democratico in Consiglio regionale del Veneto Alessandra Moretti che oggi 7 novembre era con il ministro Graziano Delrio in visita a Venezia

L'appello delle associazioni imprenditoriali vicentine e venete e dei sindacati rivolto al ministro Delrio è chiaro: la Pedemontana è un’opera necessaria per l’economia della Regione ed è fortemente sentita la necessità di modernizzare le infrastrutture per renderci sempre più competitivi con il resto d’Europa. Il governo ha fatto anche più di quanto dovuto per far ripartire il cantiere della superstrada, ma è chiaro che la palla è adesso in mano alla Regione. 

Continua a leggere
Categorie: Politica

Alessandra Moretti con Roberto Giachetti nel "salottino" Pd per il Sì: "se perde il referendum Renzi si dimetterà"

Sabato 5 Novembre alle 20:44
ArticleImage Un "salottino" organizzato dal Partito Democratico e da Alessandra Moretti, per discutere sulla riforma costituzionale. Non il consueto dibattito tra politici e costituzionalisti che pullulano a un mese dalla chiamata alle urne per il referendum del 4 dicembre. Tra l'arrivo di Matteo Renzi a Padova e l'inizio della Leopolda, la capogruppo Pd in Regione Veneto ha "ospitato" l'ex candidato sindaco mission impossible di Roma dopo il caos Marino, Roberto Giachetti, oggi vicepresidente della Camera e già salito alle cronache anche per i suoi digiuni sulla legge elettorale o le foto mentre si fuma un presunto spinello.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

10 minuti fa da pachiara9
In Referendum, il Sì ha perso perchè Matteo Renzi si è montato la testa? Lui forse sì, ma a Vicenza Anahid Balian di sicuro pensa di essere già una "superstar"
Ci sarebbe da piangere, ma invece ridiamo di cuore, cara o caro Carolina/o, di fronte a tanta conclamata ignoranza esibita così senza pudore nè vergogna. Bastava andare a fare qualche ricerca minima per sapere che Carolina Invernizio è una delle più note scrittrici italiane di un certo genere letterario. Già questo dice tutto e cassa ogni discorso suo che voglia dire qualcosa di politica: per farla seriamente (la politica) e non come le varie pippicalzelunghe del pd, ma anche di altri partiti, bisognerebbe almeno conoscere un pò d'Italia, della sua cultura e della sua storia. Senza conoscere la propria storia fare politica è un atto criminale. Ciò posto, io volevo solo ironizzare con lievità sul suo intervento censorio, accreditandola di una qualche sapienza letteraria. Così non è, e quindi, come dicevo, studi, lavori, si prodighi e vedrà che non offenderà più quelli come me che amano la verità delle cose. Proprio come dice il signor Pietrobelli: ma Le pare che una sia agressiva perchè dice le cose come stanno? O è più aggressiva Lei che vuol vendere le cose come piace al pensiero unico, senza conoscere passato e presente?
Senza rancore. La prego di non rispondermi più. E' inutile.
Quanto ad admin, una redazione che sa dare "dell'accusatrice con paraocchi" ad una lettrice che argomenta con precisione è messa male.Potrei anche dimostrarlo punto per punto, ma non ne vale la pena. Basti solo dire che scrivere un articolo intero per poi spiegare cosa si è scritto è come preparare un piatto poco appetitoso e poi spiegare ai malcapitati invitati come è fatto.
Anche qui senza rancore, ne aggressività. Tranquillamente, alla veltroni.

oggi alle 17:07 da Kaiser
In Referendum, Germano Raniero: respinto attacco golpista del sì, ora no sociale alle meline

oggi alle 17:01 da Kaiser
In Referendum, l'analisi di “Vicenza per il No": grande scarto tra sì e no nel vicentino
Gli altri siti del nostro network