StranIeri, italiani oggi

Categorie: Fatti

Ordinanza anti-bivacchi: dopo Vicenza, anche a Trieste. Ma lì viene bocciata dal Tar...

Mercoledi 14 Dicembre 2016 alle 17:56
ArticleImage Un'ordinanza a Trieste ha vietato lo stazionamento all’aperto, il consumo di alimenti e la collocazione di oggetti personali sul suolo pubblico. Un divieto emanato dal sindaco Roberto Dipiazza dopo che alcune persone dormivano all’aperto nei dintorni della stazione centrale del capoluogo triestino. Anche a Vicenza il sindaco Achille Variati per il Giardino Salvi ha vietato di sdraiarsi, dormire e sedersi in posti che non siano le panchine e di parcheggiare le biciclette fuori dalle rastrelliere, in quella che l'amministrazione comunale di Vicenza considera un'area a rischio degrado della città (qui il video di VicenzaPiùTv con le opinioni dei vicentini).

Continua a leggere
Categorie: Religioni

Un piccolo cimitero islamico a Vicenza, coraggiosa scelta politica. Ma l’integrazione non è raggiungibile con i cimiteri

Mercoledi 14 Dicembre 2016 alle 16:15
ArticleImage
Riceviamo da Mustapha Ouanit e pubblichiamo
La Costituzione italiana prevede il diritto di culto. Come prevede anche la possibilità, per gli appartenenti a tutte le religioni, di essere sepolti secondo il proprio rito. La risposta dell'amministrazione comunale di Vicenza alla concessione di un terreno idoneo per la sepoltura delle salme di fede musulmana è un'ottima ricompensa per la comunità islamica anche se l’obiettivo dell’integrazione, come sappiamo tutti quanti, non è certo raggiungibile attraverso i cimiteri!

Continua a leggere
Categorie: Religioni

Padre Silvano Garello dal Bangladesh: "qui la minoranza è cattolica, in Italia quali ideali trasmettiamo ai profughi?"

Lunedi 12 Dicembre 2016 alle 11:10
ArticleImage Una lettera dal Bangladesh da parte del missionario cornedese Padre Silvano Garello fa riflettere i cittadini. La lettera è stata pubblicata sul numero natalizio del bollettino parrocchiale “Cornedo in Dialogo”. Il missionario è presente nel territorio bengalese da più di 40 anni e coglie l’occasione per formulare un confronto con la nostra realtà locale. “In Bangladesh- scrive Padre Garello- su 165 milioni di abitanti, i cattolici distribuiti in 7 diocesi e 140 parrocchie, sono circa mezzo milione. Ora, guardando solo al Vicariato di Valdagno, in esso vi sono quasi duemila non cattolici. In Bangladesh la chiesa si dibatte nel passaggio tra una pastorale di conservazione ed una pastorale di primo annuncio e di testimonianza.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Profughi, Nicola Finco della Lega Nord: "80% dei migranti clandestini, sindaci violano la legge"

Venerdi 9 Dicembre 2016 alle 17:43
ArticleImage Consiglio regionale del Veneto
“La Commissione europea  ha certificato che l’80% dei migranti che arrivano sulle coste italiane sono clandestini, quindi iniziamo a chiamarli con il loro vero nome. E iniziamo soprattutto a distinguere chi ha realmente bisogno d’aiuto, in quanto scappa da una guerra, da quanti sono venuti nel nostro Paese solo per cercar fortuna”. Questo il commento del consigliere regionale della Lega Nord Nicola Finco alla luce delle dichiarazioni rilasciate dal Commissario UE Avramopoulos, in ordine alla decisione della Commissione europea di non modificare i criteri per le nazionalità da ridistribuire, “visto che in Italia non ci sono abbastanza siriani ed eritrei candidabili”.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Immigrati, Nicolò Naclerio: Vicenza dal degrado a latrina

Sabato 26 Novembre 2016 alle 18:24
ArticleImage

Nicolò Naclerio, Presidente Circolo di Vicenza Progetto Nazionale

Parlare di degrado è oramai un eufemismo se pensiamo ai gravi fatti accaduti in pochissimi giorni nella nostra città. Zone sensibili ad un continuo e prepotente spadroneggiare da parte di individui senza arte né parte che non meritano la presenza sul nostro territorio. Propedeutica sarebbe l'applicazione di idee risolute e funzionali al bene comune; non la solita paccottiglia di parole cacofoniche che altro non portano che alla diserzione da una vita normale per tutti i  cittadini.

Continua a leggere
Categorie: Associazioni

Profughi, l'incontro tra Prefetto e Vicenza ai Vicentini: "un’ora di accesi scambi di vedute"

Giovedi 24 Novembre 2016 alle 16:46
ArticleImage

Alessandro Cegalin, Vicenza ai Vicentini

A seguito della manifestazione svoltasi sabato scorso in contrà Gazzolle il Prefetto ha ricevuto, come promesso, una delegazione di Vicenza ai Vicentini accompagnata dai responsabili dei comitati civici di Piazza Castello e Via Medici. L’ incontro, incentrato su problematiche e criticità legate all’ accoglienza in città e provincia, ha visto gli esponenti dei comitati cittadini esporre le proprie gravi preoccupazioni per la gestione del numero sempre maggiore di migranti che il ministero dell’Interno destina ai nostri territori, con particolare riferimento a concentrazioni eccessive in determinate zone della città, come nel caso di via Medici con la nota criticità rappresentata dall’ Hotel Adele, e della provincia.

Continua a leggere
Categorie: Associazioni

Profughi, Vicenza ai Vicentini: il presidio ottiene un incontro col Prefetto

Sabato 19 Novembre 2016 alle 23:18
ArticleImage

Alessandro Cegalin, portavoce Vicenza ai Vicentini

Si è svolto stamane, 19 novembre, sotto la pioggia, il presidio organizzato in Via Gazzolle di fronte alla Prefettura, dall’associazione Vicenza ai Vicentini. In concomitanza con altre 19 piazze italiane, i partecipanti sono scesi in strada per denunciare le politiche governative e la relativa gestione fallimentare da parte delle Istituzioni sul tema accoglienza profughi. Solo nella nostra Provincia i costi di mantenimento mensili per questa “emmergenza” superano i 2.300.000 euro: soldi pubblici, contributi dei vicentini e degli italiani, che fanno rizzare i capelli se pensiamo a come potrebbero essere spesi in erogazione di interventi per lo stato sociale, o a sostegno dell'occupazione.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Profughi a Recoaro, manifestazione a favore dell'accoglienza: aderiscono Cgil, Usb, Sinistra Italiana e Senza Confini

Giovedi 3 Novembre 2016 alle 15:13
ArticleImage Manifestazione questa sera 3 novembre dalle ore 20.30 del comitato Alto Vicentino Accoglie, una realtà che vede diverse sigle accomunate da un senso di responsabilità e di volontà di governo del fenomeno dei profughi. Aderiscono la Cgil, Usb, Sinistra Italiana e l’Associazione Senza Confini che, inoltre, invita la popolazione dell’Alto Vicentino domani venerdì 4 novembre a ritrovarsi alle ore 18 davanti l’albergo Al Bersagliere (via Campogrosso) per un presidio pacifico e un incontro accogliente con migranti e richiedenti asilo.

Continua a leggere
Categorie: Immigrazione, Fatti

Sono di più gli emigrati italiani degli immigrati stranieri. E per i vicentini non è difficile trovare il proprio cognome all'estero

Domenica 30 Ottobre 2016 alle 21:39
ArticleImage È stato recentemente divulgato il Dossier statistico immigrazione 2016, realizzato dal Centro studi Idos in collaborazione con la rivista Confronti e l'Ufficio nazionale antidiscriminazioni. Nel 2015, stando ai dati ISTAT, gli stranieri residenti in Italia sarebbero 5 milioni, mentre gli italiani residenti all'estero sarebbero 5 milioni e 200 mila. Il sorpasso, che non si registrava da molti anni, sarebbe avvenuto proprio nel 2015; l'anno precedente, infatti, la bilancia tra immigrati ed emigrati era in sostanziale equilibrio. E nel Vicentino? Sempre secondo i dati forniti da ISTAT ed elaborati da Tuttitalia, i cittadini stranieri residenti nella provincia vicentina sarebbero stati 92.156 al 1° gennaio 2015, una cifra corrispondente al 10,6% della popolazione totale. Per quanto riguarda i vicentini emigrati, invece, i dati sono più difficili da reperire.

Continua a leggere
Categorie: Immigrazione, Associazioni

Hub per i profughi a Dueville, "Vicenza ai Vicentini": pronti a scendere in piazza

Venerdi 28 Ottobre 2016 alle 18:47
ArticleImage Comitato "Vicenza ai Vicentini"
Apprendiamo con disappunto come la Prefettura stia per tradurre in pratica la decisione di allestire un HUB per cento migranti in un capannone industriale in territorio comunale di Dueville. Tramontata l’ipotesi Fiera di Vicenza, qualora si concretizzassero le trattative tra proprietario, prefettura e Croce Rossa, andrebbe in scena l’ennesima scellerata proposta del Prefetto, pronta ad abbattersi sulla piccola comunità duevillese. E se non sarà a Dueville, come non è stato a Vicenza, sarà in qualche altro piccolo comune.

Continua a leggere
<| |>

ViPiù Top News
Commenti degli utenti

In "Libri, mensa e bus", Umberto Nicolai da giovane li voleva gratis ma ora da assessore alla formazione non più, perchè "costano". Cub Vicenza: lui e il PD pentiti di sinistra

ieri alle 18:30 da kairos
In Un altro record a Vicenza: la trasparenza su chi compra spazi pubblicitari sui media locali con loghi comunali...

ieri alle 18:12 da Kaiser
In "Libri, mensa e bus", Umberto Nicolai da giovane li voleva gratis ma ora da assessore alla formazione non più, perchè "costano". Cub Vicenza: lui e il PD pentiti di sinistra
Gli altri siti del nostro network