Lettori in diretta

Oleg Mandic, l'ultimo bambino ad essere uscito vivo dal campo di sterminio di Auschwitz è stato a Vicenza

Giovedi 26 Gennaio alle 12:15
ArticleImage Le truppe sovietiche - ci scrive Giovanni Rolando presente all'incontro - avevano liberato le persone sopravvissute in quel campo di sterminio il 27 gennaio 1945. Dopo oltre un mese, 34 giorni dopo, venerdì 2 marzo alle ore 12, Oleg, il bambino di 12 anni, con la mamma e la nonna salirono su una vettura dell'Armata Rossa per trasferirsi a Mosca per volere  di Stalin. Nato nel '33 Oleg Mandic è stato ospite, mercoledì 25, al Salone "G. Lazzati" delle Opere Sociali di Vicenza in Piazza Duomo in occasione del Giorno della Memoria organizzato dai sindacati pensionati.

Continua a leggere

Palestina, Luciano Parolin: Rolando vuol forse impedire le visite in Terrasanta?

Sabato 21 Gennaio alle 15:23
ArticleImage Riceviamo da Luciano Parolin e pubblichiamo

Da tempo nel PD è iniziata la Campagna elettorale. Alcuni come Rolando, in una Assemblea Pubblica a Palazzo Trissino, trattiene Volontari e cooperanti sul tema di un Percorso di Pace...con lo slogan Boicottiamo Israele. Probabilmente non sanno cosa dicono e nemmeno cosa fanno. Nessun approfondimento storico, nessuna conoscenza della geografia attuale del Medio Oriente. Da 100 anni non esiste Pace in Palestina, Siria, Turchia, Giordania...e Israele che viene dopo la fine della IIa Guerra Mondiale. In quelle zone, hanno sempre dominato (sul serio)  Inglesi e Francesi che, senza colpo ferire hanno manomesso di continuo Nazionalità, Confini, Ribaltoni politici a seconda della convenienza loro.

Continua a leggere
Categorie: Politica

Primarie Pd e candidature, l'Art. 18 dello Statuto con procedure e regole

Mercoledi 18 Gennaio alle 17:07
ArticleImage Riceviamo da Luciano Parolin e pubblichiamo
Purtroppo, il Pd, dopo 7 anni è ancora alla ricerca di una identità politica. A Vicenza ha cambiato 5 Segretari. Pochi hanno letto lo Statuto in cui c'è scritto tutto il da farsi, a mio giudizio è un Vangelo che tutti dovrebbero leggere (nella foto la copertina). Meno ancora lo rispettano. Il PD (che io ho lasciato) non fa politica, fa partitologia e Primarie. Dopo le Primarie diventa un comitato elettorale. I progetti che noi promotori e fondatori avevamo fatto svaniti nel nulla, forse alla Leopolda.

Continua a leggere
Categorie: Sanità, Fatti

"Sanità Veneta d’eccellenza? No sanità Kafkiana"

Lunedi 16 Gennaio alle 17:13
ArticleImage Riceviamo da Claudio Fiori, presidente del Comitato Veneto Sensibilità Chimica Multipla, e pubblichiamo
E' indubbio che moltissimi medici e personale infermieristico svolgono il loro compito con le migliori intenzioni, ma lo scontrarsi con molte ottusità, mette a dura prova i buoni propositi, a rimetterci sono sempre le persone bisognose di cure. Il 5-3-2013 il Consiglio Regionale del Veneto, approvava all'unanimità l'articolo 12 della Deliberazione Legislativa n° 2. La Regione riconosceva la Sensibilità Chimica Multipla come patologia rara, entro 60 giorni dall'entrata in vigore della legge, doveva definire: la sede del centro di riferimento, gli ulteriori presidi destinati a diagnosi e cura, la dotazione organica, le risorse finanziarie e i criteri per l'esenzione dal ticket per diagnosi e le terapie.

Continua a leggere
Categorie: Religioni

Un piccolo cimitero islamico a Vicenza, coraggiosa scelta politica. Ma l’integrazione non è raggiungibile con i cimiteri

Mercoledi 14 Dicembre 2016 alle 16:15
ArticleImage
Riceviamo da Mustapha Ouanit e pubblichiamo
La Costituzione italiana prevede il diritto di culto. Come prevede anche la possibilità, per gli appartenenti a tutte le religioni, di essere sepolti secondo il proprio rito. La risposta dell'amministrazione comunale di Vicenza alla concessione di un terreno idoneo per la sepoltura delle salme di fede musulmana è un'ottima ricompensa per la comunità islamica anche se l’obiettivo dell’integrazione, come sappiamo tutti quanti, non è certo raggiungibile attraverso i cimiteri!

Continua a leggere

La Giornata Nazionale degli ebrei profughi dai paesi arabi e la Giornata Onu dei palestinesi

Mercoledi 30 Novembre 2016 alle 16:44
ArticleImage Riceviamo da Paola Farina e pubblichiamo

Oggi 30 novembre Giornata Nazionale (in Israele) di Commemorazione dei profughi ebrei dai paesi arabi, ieri 29 novembre Giornata Mondiale di Commemorazione per il popolo palestinese (entrambe le giornate ricordate senza gloria e senza infamia, direi con freddo entusiasmo in Italia, con una differenza che quella per gli Ebrei è nazionale israeliana e quella per i Palestinesi è mondiale). Il 23 giugno del 2014 la Knesset (Parlamento Israeliano) ha approvato una legge che proclama il 30 novembre come Giornata Nazionale Annuale di Commemorazione per i circa 850.000 profughi ebrei che sono stati sfollati dai paesi arabi e dall’Iran nel XX secolo.

Continua a leggere
Categorie: Economia&Aziende, Associazioni

Convegno burla BPVi, la replica dell'avvocato Renato Bertelle

Mercoledi 30 Novembre 2016 alle 12:47
ArticleImage Pubblichiamo la lettera dell'avvocato Renato Bertelle sul convegno Banca Popolare di Vicenza a cui ci riserviamo di replicare dopo che i nostri lettori e quelli dell'avvocato avranno avuto il tempo di leggere questa.

Egregio Ingegnere, mi riferiscono di un autentico stillicidio di attacchi alla mia persona nel giornale da Lei diretto per il solo fatto di aver contribuito ad organizzare un convegno che non aveva minimamente il fine di “sdoganare” alcuno, bensì di contribuire a tenere vivo il dibattito sulla drammatica vicenda delle banche popolari venete. Lei e la testata che dirige avete riconosciuto che alcuni interventi sono stati utili, altri sicuramente meno; ma comunque, almeno per questo, l'incontro è servito a riportare l'attenzione pubblica sul problema.

Continua a leggere

Idee per un centro creativo di passioni condivise, contro il degrado

Venerdi 25 Novembre 2016 alle 14:03
ArticleImage Riceviamo da Lucio Zaltron e pubblichiamo

La mancanza di prospettive, tanto a lungo quanto a breve termine, fanno sentire alle persone una crisi che si riverbera nel modo in cui si sta insieme. L’incertezza economica fa da velo ad altre problematiche: sfiducia diffusa nei confronti della politica, difficoltà a mettersi in gioco, senso della responsabilità oscurato da paure diverse, che, legate a bisogni primari – lavoro, futuro, senso complessivo rispetto a un’esistenza che perde progressivamente storici punti di riferimento – innescano reazioni e comportamenti conservativi e caotici, più che un progetto o il desiderio di perseguire la propria realizzazione personale.

Continua a leggere
Categorie: giornalismo

Il mensile "Schio" prima stampa poi si autocensura e irride Loretta Bertoldi che ricorre in Cassazione contro i 50.000 euro di danni. L'appello del marito Emilio Fornasa

Lunedi 14 Novembre 2016 alle 08:37
ArticleImage Tutto è iniziato da una lettera pubblicata sul mensile “Schio” nel 2005, un periodico cartaceo che ora non esce più, ma è consultabile presso la Biblioteca Comunale scledense. Una critica alla locale amministrazione e in particolare sull'operato di un ex assessore dopo la quale sono state ritirate le copie del giornale poi ristampato con un altro articolo. Una vicenda giornalistica-giudiziaria tra esposti all'OdG, azioni giudiziarie, querelle politico-porno-editoriale finita anche su diversi quotidiani quotidiani cartacei locali. La lettera è stata ripubblicata su altro periodico nell'area Alto Vicentino e ha generato una raccolta firme a difesa dell’art. 21 della Costituzione per la libertà di stampa.

Continua a leggere

Violenza sulle donne: Politica, Provincia e Questura a Vicenza si diano la mano!

Giovedi 10 Novembre 2016 alle 16:05
ArticleImage

Riceviamo da Irma Lovato Serena e pubblichiamo

In un presente storico in cui tutti i confini sembrano annullarsi e dove molti politici si fanno promotori di codesta bandiera, mi appare sconcertante e poco civile il vedere come nella nostra realtà vicentina altri confini vengano continuamente fortificati e sostenuti. Mi riferisco alla situazione che si crea nel momento in cui una donna vittima di violenza debba urgentemente e per un certo periodo, allontanarsi dall' abitazione nella quale vive.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

Martedi 21 Febbraio alle 16:21 da kairos
In Cimitero acattolico, Variati: "Mai pensato di trasformalo in un parco"

Martedi 21 Febbraio alle 11:16 da Luciano Parolin (Luciano)
In Pochi iscritti alle elementari, scuole a rischio
Un popolo, una Nazione senza figli non ha futuro, è destinata ad estinguersi. Ma probabilmente, interessa a pochi. Ho lasciato la scuola da un decennio quando era al massimo dell'espansione, con poca presenza di stranieri. Nel 1988, chiusero la Scuola Media Palladio di Contrà Santa Maria Nova che aveva 10 corsi per 30 classi e quasi 1.000 Alunni. Alla chiusura mi trasferisco alla Maffei di Santa Caterina seguendo il Preside G.A. Novello anche lì con i nostri programmi, le attività, un gruppo di docenti UNITI e Validi i corsi risultarono 7 con 20 classi. Per quali motivazioni le famigli scelgono una scuola o un'altra oppure vanno nelle Paritarie? In primis l'accoglienza e la Formazione delle classi che dovrebbe essere un fatto scientifico di analisi dei bisogni delle Famiglie non tempo perso. La struttura scolastica è importante, le Maddalene hanno 100 anni, affumicate dai TIR, posta su una Nazionale. La Comunità di Maddalene, invece di progettare parcheggi farebbe meglio a pensare ad una scuola Nuova per i residenti, magari alla svedese inserita nella calma del verde e la seriola. MANCA UNA POLITICA PER LA SCUOLA quindi manca una previsione del Futuro per i Giovani. A suo tempo al sindacato scuola avevo proposto un normale orario scolastico, tutti i docenti ed alunni entrano alle ore 8 escono alle ore 16. Tutto compreso con mensa organizzata, trasporto per disabili, aula musica per concerti e orchestra scolastica, insomma un tempo pieno per tutti Alunni e Docenti. Salvati cielo dei sindacati e dei bidelli (!). Ma alla Maffei si costituì il primo Comitato Genitori legale, che ancora funziona. Ma purtroppo l'ingresso dei genitori a SCUOLA, non è tanto ben visto....Allora anche le "gamelle" hanno fallito!
Gli altri siti del nostro network