Interviste

Categorie: Ambiente, Scuola e formazione

Comune e Alì per giardini scolastici: interviste a Balbi e Canella

Giovedi 26 Marzo alle 23:55

Le interviste all'assessore alla cura urbana Cristina Balbi e a Matteo Canella in rappresentanza della proprietà di Alì Supermercati, che hanno presentato a palazzo Trissino l'iniziativa “Un posto al verde a scuola”, per la riqualificazione di alcuni giardini scolastici a Vicenza.

Continua a leggere
Categorie: Economia&Aziende

Ice a Vicenza per le imprese: interviste a Teso, Bonomo, Finozzi

Giovedi 26 Marzo alle 22:51

Nell’ambito del roadshow organizzato con Confartigianato dell’ICE, l'Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane a Vicenza, il Presidente di Made in Vicenza Carlo Teso ha illustrato le nuove opportunità per le imprese derivanti dall’accordo. Interviste a anche a Marino Finozzi assessore regionale al turismo e commercio estero e Agostino Bonomo presidente di Confartigianato Vicenza.

Continua a leggere

Riccardo Poletto e Franco Rebesan contro la ludopatia

Lunedi 23 Marzo alle 23:51

Il sindaco di Bassano del Grappa, Riccardo Poletto, e l'assessor di Lonigo Franco Rebesan, si uniscono a Variati e adaltri sindaci vicentini per l'appello a Renzi contro la ludopatia (leggi qui per maggiori dettagli).

Continua a leggere

Contro la ludopatia insieme anche Thiene e Schio

Lunedi 23 Marzo alle 23:08
 Il sindaco di Thiene, Giovanni Battista Casarotto, e l'assessore di Schio, Cristina Marigo, si sono uniti agli altri sindaci per l'appello a Renzi contro la ludopatia (leggi qui per maggiori dettagli).

Continua a leggere

Ludopatia: in prima linea Colombara e Osti della Caritas

Lunedi 23 Marzo alle 22:08

Raffaele Colombara è il promotore dell'iniziativa dei comuni del Vicentino contro la Ludopatia e con lui e con i sindaci aderenti c'era oggi anche Stefano Osti, di Caritas Diocesana, che ha ricordato il progetto di prevenzione “Mettiamoci in gioco per il nostro futuro" (leggi qui per maggiori dettagli).

Continua a leggere

Variati si appella a Renzi contro la ludopatia

Lunedi 23 Marzo alle 20:59

Achille Variati insieme ai sindaci del Vicentino e col supporto "formativo" della Caritas lancia un appello al governo e a Renzi perché consentano interventi sul territorio dei sindaci (leggi qui per maggiori dettagli).

Continua a leggere
Categorie: Vita gay vicentina

"Queerabilia": la cultura Lgbt attraverso la musica su VicenzaPiù n. 274

Martedi 3 Marzo alle 14:23
ArticleImage Su 'VICENZAPIÙ MAGAZINE' n. 274 di marzo, in tutte le edicole Fenagi ogni primo giovedì del mese oppure online per gli abbonati, potrete leggere l’intera intervista ad Alessandro Liccardo, un viaggio fra suoni e visioni nella cultura Lgbt. Qui una breve anteprima per i lettori di VicenzaPiu.com

Abbiamo incontrato Alessandro Liccardo, più che ospite d’onore, vero mattatore della serata che si è svolta mercoledì 25 febbraio al Caffè Moresco, primo evento di una serie di incontri organizzati da Arcigay Vicenza alla scoperta della musica LGBT degli ultimi 40 anni.

Continua a leggere
Categorie: Fatti, Ambiente

Unesco "no Tav" a Vicenza, Francesca Leder: "il mio appello ha meritato rispetto, riflettano amministratori e loro potenti sostenitori"

Domenica 4 Gennaio alle 09:11
ArticleImage Francesca Leder (foto) è una docente universitaria del Department of Architecture dell’Università di Ferrara che da anni segue l’evolversi della situazione paesaggistica nella città di Vicenza, patrimonio dell’UNESCO. Già lo scorso ottobre la professoressa Leder aveva rivolto un ringraziamento a VicenzaPiù dopo aver letto l’articolo Borgo Berga, affari che non decollano e lavori fermi? Allora apre il museo, con party: cin cin WashingMen... “L'articolo è efficace. Il nostro lavoro, anche se in silenzio, continua” prometteva.

Continua a leggere
Categorie: Internet, Associazioni

L'intervista a Vera Furlan sul gruppo FB per le neo-mamme di Vicenza e provincia

Mercoledi 31 Dicembre 2014 alle 10:31
ArticleImage Uno dei gruppi Facebook relativi alla provincia di Vicenza è quello di Vicenza: Mamme di Vicenza e provincia. Questo tipo di pagina è forse uno di quelli che ottiene il maggior riscontro. Spesso chi si appresta a diventare genitore, infatti, è alla prima esperienza e può capitare che si abbiano dubbi, non si sappia come comportarsi o semplicemente si necessiti di qualcuno con cui condividere la propria gioia o le proprie ansie dell’essere mamma (o papà).

Continua a leggere
Categorie: Fatti, Economia&Aziende

Qualità della vita, tre città venete nella top 10 d'Italia: Vicenza settima

Lunedi 29 Dicembre 2014 alle 21:10
ArticleImage Il quotidiano economico ItaliaOggi ha da poco pubblicato un'indagine sulla qualità della vita nel Belpaese e i risultati che hanno registrato alcuni centri del Veneto fanno certo ben sperare. La soddisfazione è stata espressa anche dal Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

Lunedi 30 Marzo alle 23:58 da francescoparuta
In Ciambetti: rivedere con norme severe il regolamento dei campi nomadi a Vicenza
Sono un cittadino onesto di Vicenza e dico che Ciambetti non mi rappresenta, nè lui nè i suoi amici e sodali di Forza Nuova e Casa Pound. Parli solo per sè e per quelli che l'hanno votato. Pensasse agli affari del suo assessorato che non sa tenere a bada truffatori, estorsori e profittatori di soldi pubblici, con modalità in cui "è facile leggere tecniche e obiettivi tipici" dei leghisti e dei loro amici di grepppia. Pensasse, ad esempio, alle condizioni disumane in cui vivono i Sinti di Sandrigo, suo comune natale, dei quali se ne frega ampiamente nonostante siano costretti a condizioni vergognose. Se c'è una cosa di cui ci si deve stancare sono i seminatori d'odio in camicia bianca come lui. Siete voi leghisti che volete la segregazione dei Sinti e dei Rom, anche se purtroppo i vostri colleghi pidisti non fanno nulla per invertire la logica dei campi riservati a queste minoranze. Perfino i sedicenti comunisti di Rifondazione hanno accettato la logica del campo "per Sinti" e non hanno fatto nulla per rifiutare davvero il ghetto, rimodernato ma sempre ghetto. I Sinti non volevano e non vogliono vivere nei campi ma quando propongono soluzioni alternative fate muro e non offrite altre soluzioni se non la ghettizzazione. Variati non ha avuto il coraggio di fare come Cacciari qualche anno fa a Mestre. Li tenete nei ghetti e nel disprezzo sociale e poi vi lamentate se tentano di sopravvivere in qualche modo. Il regolamento comunale lo ha fatto la giunta Hullweck, l'assessore leghista Piazza, la sua collaboratrice illuminata dottoressa Piera Moro. Quelli che a suo tempo votarono contro ora l'hanno fatto proprio ma i problemi restano e nulla fanno veramente per risolverli. Se poi ci mettiamo anche gli pseudo-giornalisti del Giornale di Vicenza che scrivono il falso sapendo di mentire, si capisce che ognuno regge il gioco all'altro. Risultato: discriminazione e incremento dell'odio sociale. Complimenti!
Gli altri siti del nostro network