English news

Vicenza english news

Giovedi 19 Settembre 2013 alle 14:20
ArticleImage

1) Hunting hides, Arcicaccia: common sense prevails among the regional council

Giuliano Ezzelini Storti – regional president of Arcicaccia – cominucates the happy ending of the hunting hides problem: «The regional council, extending the 2007 act about fauna and hunt, has approved Stival’s proposal about the hunting hides.

Continua a leggere

Vicenza english news

Mercoledi 18 Settembre 2013 alle 14:30
ArticleImage

1) Azioni Solidali Vicentine, the voluntary associations meet and tell about themselves

On September 21st and 22nd, a new edition of Azioni Solidali Vicentine will take place to celebrate the provincial volunteer world. During this manifestation, people could meet and know more about the voluntary associations working on the territory; the will display their activities and commitments in three gazebo areas built in Piazza Erbe, Piazza Garibaldi and Piazza Duomo.

Continua a leggere

Vicenza english news

Venerdi 13 Settembre 2013 alle 18:37
ArticleImage

1) Ipab and disability, Variati and Sala meet the regional councilor Sernagiotto

Variati met the regional councilor Sernagiotto on September 12th, during an afternoon meeting at Palazzo Trissino. All together with Isabella Sala, the spoke about Ipab and disability. Variati summarized the main subjects discussed.

Continua a leggere

Vicenza english news

Giovedi 12 Settembre 2013 alle 11:35
ArticleImage 1) Rethink 911, also in Vicenza they ask to question the official version of September 11th

The Rethink 911 group, during the 12th anniversary of the attack against the Twin Towers in New York, announced a silent commemoration moment from 5.30 pm to 7 pm. The group members were in front of the Us military village in Vicenza to support Us citizens and make them know about the Rethink 911 movement backing an international campaign in favor of a new independent inquiry to clear all the doubts about the attack.

Continua a leggere

Vicenza english news

Mercoledi 11 Settembre 2013 alle 10:49
ArticleImage

1) Matteo Quero is Amcps’s new unique administrator, now it’s official

From September 10th, Marino Quaresimin enters the supervision committee as the new president; for this reason he quitted his role inside Amcps. The associates council nominates the private entrepreneur Matteo Quero as the new unique administrator.

Continua a leggere

Vicenza english news

Domenica 8 Settembre 2013 alle 18:04
ArticleImage

1) Antica Fiera del Soco, lot of people for the inauguration day

During the inauguration day on September 7th, three main steps occurred: the announce about the twinning with Fondazione Città della Speranza, the commemoration of the 9/11 victims and the press conference with the public authorities.

Continua a leggere

Vicenza english news

Venerdi 6 Settembre 2013 alle 18:52
ArticleImage

1) Manifestation against territory militarization, Dovigo: i twill be a actively participated

Even if she will not be present, Valentina Dovigo – town councilor for Lista Civica, Sel – has communicated her sympathize for all the people who will participate at the September 7th manifestation organized by NO-Dal Molin movement; in the same time, Dovigo also underlines again the environmental consequences produced by the construction works for the military base.

Continua a leggere

Vicenza english news

Giovedi 5 Settembre 2013 alle 16:26
ArticleImage

1) Hunger strike handover against the large use of cement in Veneto

The committee for the defense of Area Berica and the committee for the defense of Orgiano and Asigliano’s territory started an hunger strike handover from September 4th to 6th in order to protest against the large use of cement in Veneto. The two committees continue Don Albino Bizzotto’s protest against the environmental emergency in Veneto.

Continua a leggere

Vicenza english news 3 september

Mercoledi 4 Settembre 2013 alle 11:11
ArticleImage

1) Mistreated by Trenitalia and snubbed by Italo: Vicenza is more and more isolated

The alarm came from Antonio Dalla Pozza – town councilor for urban planning and sustainability – after a meeting between the local administrations, Trenitalia and the regional councilor for transportation, Remo Scagiotto, at the end of July: «Vicenza has already lost the train to Rome and is nearly losing the one to Milan».

Continua a leggere

Vicenza english news, september 1st and 2nd

Martedi 3 Settembre 2013 alle 11:30
ArticleImage

1) From Veneto, the grocery shopping’s 2.0 revolution starts

From Monday September 2nd, in Veneto and Emili-Romagna is starting the experimental session of affaridelgiorno.it’s initiative. Affaridelgiorno.it is a startup from Lamezia Terme (Catanzaro) proposing to its clients a web site and an app capable of making them saving money and time when they are at the supermarket.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

ieri alle 22:09 da Shlomo_Yisrael_Serraglia
In Autodeterminazione per i veneti e ferro e fuoco per i palestinesi?
Sono contento dell'attenta ricerca fatta da tale Langella, ovviamente sarebbe stato più onesto intellettualmente se avesse anche citato quanto segue: ...riconoscere unilateralmente un presunto ?Stato Palestinese? non tiene conto di ciò che è avvenuto in terra d'Israele nell?ultimo secolo, e non tiene presente che l?unica e vera democrazia in medio oriente è quella Israeliana. Ciò premesso dobbiamo riflettere su come prospettare un futuro di pace in quelle terre, un futuro che preservi tutte le popolazioni residenti in quell'area senza utilizzare nessuna arma, neanche quella demografica; un futuro che garantisca l'autodeterminazione dei Popoli senza le prevaricazione di nessuno. L'idea che noi prospettiamo è quella di una confederazione Israeliana-Palestinese-Giordana, ovvero un accordo tra Stati liberi che si riconoscono vicendevolmente; tra cui non vige la regola della maggioranza nelle decisioni comuni ma dell'unanimità; in cui ci sia uno sforzo comune per il contrasto alle varie fazioni terroristiche di qualunque matrice esse siano; tra cui ci sia collaborazione ad ampio livello per il progresso reciproco in ogni ambito della vita umana; in cui si superino le idee di odio e sopraffazione razziale e religiosa. Questa nostra vuole essere un'idea per scardinare quella logica di potere, sopraffazione ed integralismo che in vario modo e a vario livello ha travolto quell'area, il concetto di libertà dovrà essere alla base di questo patto di convivenza pacifica tra questi tre Stati in cui uomini e donne liberi non avranno più paura di uscire per strada ed incontrarsi e potranno così progettare un futuro per loro stessi e per i loro figli. Noi come Veneto Serenissimo Governo siamo disponibili ad approfondire questa nostra idea per la sua fattibilità, perché riteniamo che la Pace in medioriente sia una cosa che riguarda tutti, e che prese di posizioni basate su pregiudizi portino solo ad altre guerre ed odio... http://www.serenissimogoverno.eu/index.php?option=com_content&task=view&id=879&Itemid=162
Ma ovviamente ben sappiamo che certe persone amano mistificare la realtà ed additare come nemici da colpire chi non la pensa come loro.

Sabato 26 Luglio alle 10:16 da kairos
In Napolitano, "questione morale" e democrazia: lucrò su viaggi UE, ora imita Nerone

Venerdi 25 Luglio alle 14:06 da Ariel
In Farina replica a Thibault su antisemitismo e sionismo. Ma tutto il mondo subisce guerre, armate o finanziarie
Chi non capisce che Israele difendendo se stessa sta difendendo anche la nostra tranquillità di liberi cittadini nella democratica Europa, allora è bene che si fermi e faccia delle riflessioni serie, su quello che sta succedendo anche altrove.In Francia si grida "morte algi Ebrei" ed in Irak si crocefiggono e si bruciano vivi i Cristiani, così come in Siria si sotterrano vivi e ancora si decapitano musulmani da parte di altri musulmani.Chi non capisce che il tutto fa già parte da anni di un'ampia strategia del terrore, studiata a tavolino, fin da quando 20 anni fa,i primi barconi arrivavano sulle coste italiane, spagnole e greche dall'Africa invadendo in maniera silente le nostre città, allora sarà destinato presto a soccombere. La nostra Democrazia, nulla potrà contro un orda barbarica, che sciamerà presto nelle nostre starde al grido di Allah akbar.Chi non riesce a vedere e sentite tutto questo o è cieco o sordo.Sostenere Israele oggi è quanto di più necessario per la nostra salvaguardia e il nostro futuro di liberi cittadini. Israele rappresenta oggi l'ultimo avamposto,l'ultimo baluardo dell'Occidente contro la barbarie,un paese a noi simile col quale si può condivide la stessa cultura e la stessa Storia.Costretto ormai da settanta anni a sporcarsi le mani e la reputazione per difendere i propri cittadini da sicuri massacri viene ancora oggi trascinato suo malgrado in una guerra che non avrebbe mai voluto assecondare,purtroppo però divenuta inevitabile, perchè una popolazione drogata e pericolosamente armata si ostina a sostenere una leadership di tagliagole, senza mai fino ad ora aver preso in considerazione invece di autodeterminarsi e di ricostruirsi un futuro di pace,nonostante i fiumi di danaro che arrivano da più parti a Gaza,da decenni. Svegliati Europa e guarda cosa ti sta accadendo intorno, la tua attenzione ed il tuo biasimo, non può rivolgersi solo contro chi tenta difendendosi, di difendere anche te!
Gli altri siti del nostro network