Quotidiano |

Wabi-Sabi 12 variazioni sul tema, arte e sociale in basilica palladiana

Di Redazione VicenzaPiù Mercoledi 5 Giugno 2013 alle 10:57 | 0 commenti

ArticleImage

Anno Incluso - Arte e sociale in mostra al Festival Biblico. Fino al 23 giugno la Basilica Palladiana di Vicenza ospiterà la mostra “Wabi-Sabi. 12 variazioni sul tema”, frutto del progetto “Anno incluso”, promosso dalla cooperativa Samarcanda di Schio e dalla Rete provinciale di inclusione sociale, che da maggio a luglio 2012 ha coinvolto gli ospiti di sei case di accoglienza del vicentino.

Al centro del progetto la convinzione che l’arte possa essere uno strumento di inclusione importante in grado di mettere in relazione le nostre comunità con chi vive ai suoi margini. Quaranta ospiti provenienti da diverse situazioni di disagio sociale sono stati coinvolti in una serie di laboratori sensoriali e di poesia e in un percorso di ricerca fotografica con l’obiettivo finale di creare un calendario che li riportasse al centro della nostra società. Guida del progetto il tema del Wabi-Sabi, la bellezza povera di ispirazione giapponese. Le foto del calendario, realizzate dal fotografo scledense Piero Martinello e dell’art director Lorenzo Fanton con la collaborazione dei fotografi Mario Rossato e Bruno Dalle Carbonare, sono esposte in Basilica Palladiana fino al 23 giugno dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18. L’entrata è libera. La mostra si inserisce all’interno del Festival Biblico, dedicato quest’anno al tema “Fede e Libertà secondo le scritture”.

Il progetto “Anno incluso” è giunto quest’anno alla quarta edizione. Proprio in questi mesi un team di giovani professionisti del vicentino si sta dedicando alla realizzazione del calendario 2014: sono coinvolti gli ospiti di alcune case di accoglienza in una serie di laboratori teatrali condotti dagli artisti vicentini Andrea Fagarazzi e I-Chen Zuffellato.

Leggi tutti gli articoli su: arte, Basilica Palladiana, sociale, Anno Incluso, Wabi-Sabi

Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.





Commenti degli utenti

In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

ieri alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Venerdi 19 Gennaio alle 18:39 da Luciano Parolin (Luciano)
In Mercoledì 24 gennaio su Rai 1 Alberto Angela presenta il patrimonio Unesco di Vicenza
Gli altri siti del nostro network