Quotidiano |

Videocontest internazionale: vince una scuola vicentina

Di Redazione VicenzaPiù Lunedi 18 Marzo 2013 alle 14:36 | non commentabile

ArticleImage

Comune di Santorso  -  L'Enaip Veneto di Vicenza è la scuola vincitrice del videocontest internazionale "You've got the power to change" promosso dai partner del progetto "Sheep - A Schools' Panel for High Energy Efficient Products". Le premiazioni si sono svolte sabato 16 marzo a Monaco di Baviera (Germania) e hanno visto la partecipazione di delegazioni dall'Italia, dalla Germania, dall'Ungheria, dalla Romania e dalla Grecia.

Dopo aver vinto il contest nazionale, il video "Scegli con classe, scegli la classe!" realizzato dagli studenti di Enaip Veneto di Vicenza è risultato anche il vincitore della finale internazionale. Obiettivo del concorso era la realizzazione di un filmato capace di spiegare il significato e il valore delle etichette energetiche europee poste sugli elettrodomestici in commercio. I video realizzati sono visionabili all'indirizzo http://www.aplusplus.eu/results/video-contest/

Il progetto Sheep – i cui partner italiani sono le scuole di Vicenza Itis Rossi e Itc Piovene, Sogesca, Nova Multimedia e Comune di Santorso, è realizzato nell'ambito del programma europeo Intelligent Energy Europe e mira a valorizzare la posizione di alcuni attori chiave in grado di creare sinergie positive che aumentino e qualifichino la domanda di apparecchiature energeticamente efficienti. Maggiori informazioni sono disponibili nel sito http://www.aplusplus.eu/it/home/

Leggi tutti gli articoli su: Santorso, Enaip



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

ieri alle 13:11 da kairos
In Donne in politica: sono una donna ma voterò un uomo

Lunedi 19 Febbraio alle 18:46 da kairos
In Freddo eccezionale nel fine settimana, Achille Variati: "soprattutto gli anziani si organizzino per tempo e limitino al massimo le uscite da casa"

Lunedi 19 Febbraio alle 07:48 da kairos
In Bertoliana, Fabio Mantovani polemico con Variati per disattenzione e altro candidato Rucco per allocazione: Polo Bibliotecario di Vicenza va lasciato dov'è e fatto vivere
Gli altri siti del nostro network