Quotidiano |

VicenzaPiù n. 251 in omaggio nelle edicole Fenagi e festeggia i sette anni con SchioThienePiù n. 1

Di Redazione VicenzaPiù Domenica 17 Marzo 2013 alle 22:11 | 0 commenti

ArticleImage

VicenzaPiù n. 251 è uscito nel fine settimana celebrando alla grande il giro di boa dei sette anni: dopo la nascita di BassanoPiù, il network ha fatto il tris con SchioThienePiù, è approdato in Regione con VenetoPiu.com e ha potenziato la sua presenza sul territorio grazie ad un accordo con le edicole Fenagi Confesercenti delle città di Vicenza, Bassano, Schio e Thiene che da venerdì pomeriggio hanno omaggiato e omaggeranno, se avranno ancora copie, ai lettori la testata di zona (qui l'elenco*).

Da questo numero si aprono spazi di comunicazione aggiuntivi e continuativi per quelli che sono diversi e che noi vorremmo uguali. Cominciamo dalle pagine curate "in proprio" dagli stranieri e dalla comunità omosessuale. Noi le abbiamo lette e ci hanno dato qualcosa in Più.

Il numero, ricco di approfondimenti, analisi e inchieste, è anche sfogliabile comodamente dagli abbonati. Ecco alcuni del lanci principali in locandina: Ipab, Rolando vs Sernagiotto; Aim - Cgil, battaglia in Laguna. E in ... più ci sono le rubriche pagine di BassanoPiù e di SchioThienePiù. Ma come perdere tutte le altre pagine dell'unico periodico di informazione indipendente di Vicenza, che non riceve finanziamenti pubblici?

 

*ELENCO EDICOLE FENAGI

VicenzaPiù

Andolfato Gabriele Via Mazzini 245 Vicenza
Calvin ( chiosco ) Levà degli Angeli "
Canevarolo Mirco Via Fermi 82 "
Simioni Cristina Via del Sole 18 "
De Gobbi Paola Cso Palladio 190 "
Diana Via Giuriato 63/65 "
Edicola Giancarlo e Cristina V.le S. Agostino 132 "
Filippi Mauro ( chiosco ) Via Albinoni "
Frigo Marica ( chiosco ) Via delle Cattane "
Aiello Paola Via Riviera Berica 432 "
Cecchetto Alessia Via Salvemini 45/47 "
Gianotti Enrico B.go Casale 162 "
L' Angolo di Strazzer Via Ca' Balbi 258 "
Mosele Dario Via E. Di Velo 16 "
Naliato Laura V.le della Pace 60 "
New of World ( chiosco ) Viale del Verme "
Peruzzi Wilma Via Tornieri, 33 "
Poli Giampaolo C.trà S. Francesco 28 "
Progita C.so Padova 8 "
Ranzato Gianluca Via Astichello 211 "
Rigoni Vallirosa V.le della Pace 287 "
Scodro Daniele C.trà del Guanto 6 "
Sossai Laura ( chiosco ) C.trà Garibaldi 8 "
Tardio Carlo Via Vaccari 89 "
Annalisa Sossai ( chiosco ) Piazza Castello 8 "
Viero ( chiosco ) B.go Scrofa "
Ciemme snc Via Cav. Vittorio Veneto "
Sesso Manuela ( chiosco ) Strada Padana Sup. 53 "
Nosilia Dario (Tabaccheria) Via Lamarmora "

 

SchioThienePiù

Brunello Donatella Schio Via Veneto 2
Dall'Alba Matteo Schio Via Pasubio 142
Dalla Fina Caterina Schio Via Fleming 16
Dalle Molle Lucia Schio Via Roma 10
Dal Molin Iva Schio Via Btg.Val Leogra 32
Pettinà Maria Schio Via Maraschin 77/b
Scortegagna Gregorio Schio Via Strasseggiare 44
Maltauro Michele Schio Poleo Via Sardegna 5/4

Ceron Maria Thiene Via Boldrini 9
Filomella Elisa Thiene Via S. Gaetano 30
Meggiorin Antonio Thiene Piazza Rovereto
 

BassanoPiù

Carraro Saverio Bassano Piazzale Montevecchio
Tognon Gabriella Bassano Via Beato Giovanni 17
Bellò Lino Bassano Via Angarano
Cerantola Clelia Bassano Via Angarano 8
Cart. Alle Scuole Bassano Via Gobbi
Ed. 25 Aprile Bassano Quartiere 25 aprile 45
Marangoni Patrizia Bassano Via Val D' Aosta 14
Basso Elena Bassano Via Marchesane

Leggi tutti gli articoli su: VicenzaPiù n. 251

Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

oggi alle 00:43 da zenocarino
In Il membro del cda Ipab Fabio Mantovani ha cambiato bandiera per puntare a Palazzo Trissino o Achille Variati ha messo la sua bandiera sul candidato di Forza Italia e Lega?

Sabato 13 Gennaio alle 18:56 da kairos
In Lettura di Parolin e Formisano su Vittorio Emanuele II, Indipendenza Veneta Vicenza Città: irrispettoso ricordare a Vicenza "il re infingardo che sottomise Terre Venete"
A CAMMILLO CAVOUR


nel 1867.

___


O nell’ora del nembo e del periglio
Sempre invocato, che più grande appari
Quanto più gonfi il trepido naviglio
4Battono i mari;

Chiuse son l’Alpi allo stranier: clemente
Rise una volta a’ popoli fortuna:
Tutte al suo desco le città redente
8Italia aduna.

Più non cercar. Delle battaglie il nome
Oh non chiedere a’ tuoi: sovra qual onda,
Sovra qual campo; e se le nostre chiome
12Lauro circonda.

A’ vincenti terribile il vessillo
Parve d’Italia: i giovani guerrieri
Volâr sull’ erta, ma con noi, Cammillo,
16Tu più non eri.

[p. 180 modifica]

Invan crebber le file: invan da’ porti
Più possente navil sciolse il nocchiero;
Non valser tante prue, tante coorti
20Il tuo pensiero.

In picciol nido l’aure interrogando,
Con poco stame a lunga tela assiso,
E l’ovra della mente ardua velando
24Di facil riso,

Gli occhi alzasti; e di fanti e di cavalli
Alla muta parola obbedïenti
Dal Cenisio sull’itale convalli
28Sceser torrenti.

E pria sul lido del remoto Eusino
Fra le pugne agitata e fra le nevi
La morta face del valor latino
32Raccesa avevi.

A’ cupi genî del Tirren custodi
Serti offrivi non visto, e taciturna
La partenza pregavi e fida ai prodi
36L’aura notturna,

Quando dell’Etna alla fremente riva
I Mille veleggiavano; portavi,
Celando sotto il mar la man furtiva,
40Le balde navi.
[p. 181 modifica]


Sparver gli avversi troni; e del tuo spiro
Che percorrea de’ novi abissi il seno,
La possa irresistibile sentiro
44Adria e Tirreno.

Itali fummo. Ed esultavi allato
Del Re più degno in Campidoglio atteso,
Quando cadevi, e dell’Italia il fato
48Parve sospeso.

Ansio cadevi dell’Olimpo al piede,
Indomato Titano. Orfana ancora
Sull’orma tua, cui pari altra non vede,
52Italia plora.

Ode di pugne inauspicate il foro
Risonar tempestoso; ed ella intanto
A’ suoi mali non trova altro ristoro
56Che sdegno e pianto.

Dell’indugio si sdegna e de’ consigli
Con gioco assiduo sul fiorir recisi;
D’altre barriere, che di monti, i figli
60Piange divisi.

O nata a non perir, stirpe fatale!
O risorgente dalle tue ruine
Popolo, che ricigni or l’immortale
64Infula al crine;
[p. 182 modifica]


De’ secoli più grande e de’ tuoi guai,
Se come in altro dì non ti è concesso
Reggere il mondo, mostra almen che sai
68Regger te stesso.
Gli altri siti del nostro network