Quotidiano | Categorie: Dal settimanale, Informazione, VicenzaPiù

VicenzaPiù 274: Dal Molin, Popolari, le Ferrari beriche e l'altra Vicenza

Di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) Mercoledi 4 Marzo 2015 alle 23:03 | 0 commenti

ArticleImage

Nelle edicole Fenagi o in versione digitale per gli abbonati online il n. 274 di VicenzaPiù da giovedì 5 marzo si presenta e si propone come n. 2 del suo decimo anno di vita, "battezzato" dal successo registrato già dal primo numero con la rinnovata veste da magazine mensile che esce tutti i primi giovedì del mese proponendo un'originale e innovativa versione, attenta ai lettori amanti della carta, ma aperta a quelli che, da nativi web o di... secondo pelo, amano anche navigare e televedere.

A soli 70 centesimi sono infatti leggibili ben 52 pagine di carta patinata in formato A4 arricchite da numerosi QR Code, che, tramite un normale smartphone o un qualunque tablet su cui sia istallato un lettore gratuito dei QR, rinviano ai contenuti praticamente illimitati del web, ai video e a documenti specifici. Che non sono più solo quelli che hanno contraddistinto e scriveranno ancora la storia graffiante e indipendente da finanziamenti pubblici o, peggio, nascosti, di VicenzaPiù e del suo network multimediale, ma che ora trattano anche di anche moda, gastronomia, spettacoli, cultura, costume, tecnologia...
Su questi nuovi contenuti punta la locandina del n. 274 con questi lanci: Le Ferrari rombano a Vicenza. E c'è chi le "coccola"; Banche Popolari e credito: i pregi e i difetti; No Dal Molin, sì Del Din: la storia vera; Veganismo, Onyros, Bisognin, Grigoletto, Società del Quartetto, Coppola e Liccardo: l'altra Vicenza

VicenzaPiù Magazine
Periodico indipendente di vita, politica, personaggi e costume di Vicenza e del Vicentino.

C'era una volta il giornale poi è arrivato il web

C'era una volta la tv poi è arrivato youtube

C'era una volta VicenzaPiù ora c'è VicenzaPiù Magazine

E carta, web e tv vivono insieme

VicenzaPiù Magazine cambia il modo di fare il giornale

Scopri come tutti i primi giovedì del mese all'edicola Fenagi più vicina

Approfondimenti e intrattenimento diventano liberi e infiniti

Con VicenzaPiù Magazine la carta la leggi, la ascolti e la navighi

Leggi tutti gli articoli su: VicenzaPiù n. 274, VicenzaPiù 274
Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.

Commenti degli utenti

ieri alle 17:11 da PaolaFarina
In Sciopero della fame dei detenuti politici palestinesi nelle carceri israeliane: ma Marwan Barghouti mangia?
Ecco le 19 richieste, dei terroristi palestinesi, accolte solo in parte...:
1.Installazione di un telefono pubblico a pagamento ad uso dei prigionieri
2.Miglioramento dei diritti di visita
3.Una visita medica annuale per ogni terrorista detenuto, più frequenti per gli over 50, impianti dentali, permesso di ingresso nelle carceri per i medici personali dei terroristi
4.Annullamento delle sanzioni disciplinari per i terroristi detenuti
5.Televisori in ogni cella con almeno 20 canali
6.Fornire ai terroristi di Gaza gli stessi diritti di visita dei terroristi della West Bank
7.Nessuna limitazione all’ingresso in prigione di libri, giornali settimanali e quotidiani
8.Aumentare la scelta dei prodotti di consumo nello spaccio della prigione. Aumentare il limite massimo della somma che i terroristi detenuti possono detenere
9.Migliorare le condizioni dei terroristi detenuti durante i trasferimenti
10.Miglioramento del trasporto delle terroriste femmine attraverso trasporti dedicati, miglioramento delle condizioni di detenzione
11.Installazione di condizionatori nelle celle, in particolare nella prigione di Gilboa
12.Risolvere il problema del sovraffollamento nelle prigioni contenendo il numero di prigionieri a quattro per cella
13.Permettere ai terroristi detenuti di studiare presso la Open University. Permettere ai terroristi di ottenere anche il diploma di maturità
14.Miglioramento delle condizioni di vita quotidiana permettendo anche il dialogo tra tutti i terroristi detenuti
15.Compensare i detenuti che non ricevono visite con telefonate ai propri famigliari
16.Mettere fine alla politica di isolamento (per i terroristi più pericolosi)
17.Rilascio dei terroristi malati o che versano in particolari condizioni
18.Permettere ai terroristi detenuti di cucinare da soli
19.Mantenere le celle aperte fino alle 22

Domenica 28 Maggio alle 07:56 da kairos
In BPVi e Veneto Banca, Mara Bizzotto: "piano diabolico UE - Governo RenziLoni per salvare MPS e far fallire le 2 banche venete!"
Gli altri siti del nostro network