Cronaca e sport | Categorie: Fatti

Vicenza, riapre l'ufficio postale di via IV novembre

Di Redazione VicenzaPiù | Mercoledi 28 Dicembre 2011 alle 17:23 | non commentabile

ArticleImage

Poste Italiane - Riaprono da oggi, completamente ricostruite dopo l'alluvione del novembre 2010, le Poste di via IV novembre, succursale "Vicenza 2". Per la ristrutturazione dell'ufficio postale sono stati spesi circa 200. 000 euro. A presentare i nuovi spazi, ieri mattina, Antonio Mondardo del Consiglio di amministrazione di Poste Italiane, Livio Rado, direttore degli uffici postali della provincia di Vicenza e la direttrice dell'ufficio Elena Vano. Con il nuovo ufficio postale, i vicentini potranno nuovamente richiedere i servizi di Poste Italiane in spazi confortevoli e tecnologicamente all'avanguardia.

Chiude quindi la sede provvisoria attivata dopo l'alluvione all'interno delle Poste Centrali, in piazza Garibaldi. L'ufficio postale di via IV novembre si caratterizza per l'assenza delle barriere architettoniche e dei vetri antiproiettile agli sportelli, per gli arredi e le misure di sicurezza. Sarà presto di nuovo disponibile, all'esterno dell'ufficio postale, lo sportello automatico Postamat per il prelievo di denaro contante, i pagamenti delle bollette, le ricariche telefoniche.
In via IV novembre sono disponibili cinque sportelli (quattro per i servizi Bancoposta ed uno per le spedizioni di corrispondenza e pacchi) e due salette alla quale rivolgersi per consulenza ed informazioni sui servizi di Poste Italiane. L'atrio al pubblico è stato ampliato grazie ad una differente collocazione degli sportelli. Sono presenti anche un casellario ed il sistema automatico di gestione delle attese, che consente di prenotare l'operazione allo sportello.
L'ufficio postale è aperto (fino al 5 gennaio) dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 14.00 ed il sabato dalle 8.30 alle 13.00. Da lunedì 9 riprenderà il consueto orario continuato 8 - 30 18.30 (il sabato fino alle 13.00). Per informazioni, il numero di telefono è 0444/308132.

Commenti degli utenti

Martedi 15 Aprile alle 16:42 da andrea_lanaro
In Il governo dei "padroni", l'opinione: c'è bisogno di una ribellione delle coscienze
Gli altri siti del nostro network