Quotidiano | Categorie: Internet

Veneto, il futuro è online: Verona e Venezia nelle top 10 del web

Di Emma Grande Martedi 19 Gennaio 2016 alle 14:08 | non commentabile

ArticleImage

Uno dei punti fondamentali della politica di inclusione sociale e culturale dell’Unione Europa riguarda principalmente l’utilizzo delle nuove tecnologie e in particolar modo del web. Allo stesso tempo internet figura ai primi posti anche per quanto riguarda la crescita dell’economia, ed in questo il Veneto è senza dubbi una delle regioni italiane più all’avanguardia, come dimostrato dalle ultime ricerche  sullo sviluppo digitale condotte da TIM.

Il primo settore su cui la regione deve assolutamente concentrarsi è quello del turismo, che già premia diverse città venete nelle varie ricerche online. Un recente studio condotto da Sociometrica/Expert System mostra infatti come Venezia e Verona risultano nella top 10 del web nelle ricerche effettuate in lingua inglese intorno ai termini più comunemente utilizzati quando si pianificano delle vacanze. Molte delle stringhe di parole immesse nei motori di ricerca riguardano non a sorpresa il settore dei Beni Culturali con a seguire quello dell’intrattenimento.

Un chiaro segnale di quanto il modo di fruire degli intrattenimenti stia cambiando viene dal mondo del gioco online se si pensa che anche il prestigioso Casinò di Venezia ha lanciato un suo sito per permettere di agli utenti di giocare comodamente da casa. Certo la competizione è molto alta dal momento che ci sono colossi del settore che offrono da tempo la possibilità di giocare live, con croupier dal vivo come in un vero e proprio casino reale, esattamente come su Starcasino.it. Poca differenza quindi tra il gioco dal vivo e quello in “live streaming”, se non per il fatto di non doversi fisicamente spostare presso una delle quattro sale da gioco presenti sul territorio nazionale.

Rimanendo nel settore dell’intrattenimento online il Veneto si sta muovendo velocemente anche per ciò che riguarda i servizi di TV in streaming. A febbraio, infatti, verrà lanciata ufficialmente Cubik tv, la prima social web tv partorita dai due veneziani Alberto Baldanello e Francesco Zaccheo. A differenza della più popolare Netflix, Cubik tv sarà totalmente gratuita e metterà a disposizione degli utenti un totale di 12 canali fruibili da qualsiasi dispositivo mobile come smartphone e tablet. Il target principale però è quello delle cosiddette smart tv di nuova generazione, già dotate della capacità di navigare in rete attraverso una connessione wireless per usufruire dei contenuti in streaming.






Commenti degli utenti

In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

ieri alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Venerdi 19 Gennaio alle 18:39 da Luciano Parolin (Luciano)
In Mercoledì 24 gennaio su Rai 1 Alberto Angela presenta il patrimonio Unesco di Vicenza
Gli altri siti del nostro network