Quotidiano | Categorie: Internet

Vendita On-line, con CNA Vicenza martedì una serata che guarda al futuro

Di Redazione VicenzaPiù Venerdi 13 Luglio 2012 alle 19:50 | 0 commenti

ArticleImage

Cna Vicenza - "Vendita online: futuro ormai prossimo" è il tema della serata proposta dal Gruppo Giovani Imprenditori di CNA Vicenza martedì 17 luglio alle ore 20 nella sede cittadina di via Zampieri. A parlare di e-commerce saranno tre esperti del settore: Giovanni Cappellotto, consulente di marketing e strategie di vendita online, autore con Daniele Vietri del libro "e-Commerce"; Francesco D'Avella, imprenditore trevigiano, nel 2008 vincitore del premio per il miglior Social Network Italiano con la piattaforma Pjoon, e Pier Francesco Verlato, consulente e formatore nel settore comunicazione e nuove tecnologie.

Sotto l'egida di "Idee per la nuova impresa" il Gruppo Giovani CNA intende affrontare un tema di grande attualità, come la vendita online, attività economica impegnativa, che come ogni altra richiede tempo, competenze e investimenti. E che per funzionare con efficacia ha bisogno di un'idea di business, un progetto chiaro ed vincente di presenza online. Non si tratta di immaginare una "bella grafica" ma di costruire un particolare processo per cui i visitatori diventano clienti soddisfatti dell'acquisto, al punto da essere poi i migliori ambasciatori del tuo "negozio".
La serata, organizzata dal Gruppo Giovani CNA Vicenza in collaborazione con "Storeden", è in linea, tra l'altro, con l'iniziativa "Le Vie della Seta" organizzata dal Comitato Impresa Donna CNA proprio con il Gruppo Giovani Imprenditori che tra maggio e giugno ha affrontato in tre incontri il tema del marketing e delle vendite al tempo della crisi, con Barbara Bonaventura, consulente di marketing, vicepresidente di Aicel e collaboratrice di Mentis. "Gli incontri con Barbara Bonaventura hanno riscosso un notevole interesse - spiega la Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di CNA Vicenza Monica Carraro - del resto il tema dell'e-commerce e della gestione delle vendite online è di grande attualità. Come fare marketing innovativo, come comunicare nel modo giusto e farsi conoscere oggi diventa particolarmente importante, in un momento in cui non è più possibile aspettare che siano i clienti ad avvicinare le imprese, ma è necessario attirarli e promuoversi nel modo giusto. L'interesse sull'argomento quindi c'è e abbiamo colto l'opportunità di proporre un'altra serata su queste tematiche grazie anche alla presenza di Giovanni Cappellotto. L'e-commerce è il tema del momento e del futuro".
L'incontro è aperto a tutti. Informazioni e adesioni: segreteria@cnavicenza.it tel. 0444-1838105
RELATORI:
Giovanni Cappellotto è consulente di marketing e strategie di vendite online. Ha lavorato per anni nella vendita e nella costruzione di reti e progetti di vendita. Si occupa di assistenza ai progetti internet, social media marketing gestione e ottimizzazione di siti internet. Ha scritto insieme a Daniele Vietri il libro "e-Commerce"
Francesco D'Avella è un giovane imprenditore trevigiano da molti anni attivo nella fornitura di tecnologie web. Nel 2008 ha lanciato Pjoon piattaforma vincitrice del premio come miglior Social Network Italiano e leader sul mercato per lo sviluppo di siti per il commercio elettronico.
Pier Francesco Verlato consulente e formatore nel settore della Comunicazione e Gestione delle Risorse Umane. Consulente nel settore delle nuove tecnologie online promuove insieme a Giovanni e Francesco una cultura imprenditoriale che vede il Digitale come migliore strumento di sales & marketing a disposizione delle imprese.

Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.

ViPiù Top News
Commenti degli utenti

ieri alle 21:01 da Kaiser
In Il racconto di Mattia Stella al termine del mandato di presidente Arcigay di Vicenza

ieri alle 19:30 da MicheleL
In Il racconto di Mattia Stella al termine del mandato di presidente Arcigay di Vicenza
@GPietrobelli, di cosa sta parlando? La sodomia non è mai stata nel DSM. Temo che lei confonda omosessualità con sodomia, ignorando al tempo stesso che non tutti gli omosessuali la pratica e che quasi il 10% degli eterosessuali la apprezzano. Questo non è un canale TV, nessuno la obbliga a cliccare il video e a guardarlo. Fosse stato anche di 10 ore, la De Mari che c'entra? Non ha alcuna autorevolezza, tranne che come scrittrice fantasy. E le cose che dice non sono meno fantasiose dei suoi romanzi, tanto è vero che è l'unico medico su centinai di migliaia che sostiene certe assurdità omofobe. La De Mari incita all'odio, al pregiudizio, con pretesti medici infondati, un po' come lei che pensa che la derubricazione dell'omosessualità dal DSM sia avvenuta per motivi politici, mentre basterebbe che si informasse sui lavori di E. Hooker, per capire quanto questa misura fosse anche al tempo motivata e basata sulle evidenze. Le stesse che oggi fanno che nessuna persona onesta pensa che l'omosessualità sia una patologia o che la pedofilia non sarebbe un fatto grave (si legga la posizione ufficiale dell'APA, visto che evidentemente non la conosce).

@FrancoZappolin. L'ideologia è quella della De Mari, per sua stessa ammissione (fede e non ragione), così come l'odio è il suo (autodefinitasi omofoba). Non c'è motivo per dare eco alla De Mari, tranne che per le sue pubblicazioni fantasy. Quanto a fondamentalista religiosa e ideologa è davvero di modesta statura e si permette di criticare tutto e tutti (incluso il Papa), convinta di avere la Verità in tasca in modo ancor più paradossale del già sfacciato Belpietro, diffamatore e calunniatore (in via definitiva), già a servizio del Berlusconi delle Olgettine e della corruzione di giudici.
Gli altri siti del nostro network