Opinioni | Quotidiano |

Top e Flop 2014: pollice su per Bomba day e mostre, giù sistema Variati

Di Edoardo Andrein Giovedi 1 Gennaio 2015 alle 22:21 | 1 commenti

ArticleImage

Dopo brindisi e saluti all'anno appena trascorso, VicenzaPiù propone l'annuale classifica dei migliori e peggiori cinque protagonisti e avvenimenti di Vicenza e dintorni nel 2014. Augurandovi un anno nuovo al top, vi proponiamo in anteprima le scelte della cinquina Top e Flop 2014, le cui motivazioni dettagliate verranno pubblicate sul primo numero del rinnovato mensile di VicenzaPiù, in distribuzione dal 29 gennaio.

TOP

1- Bomba Day 25 aprile

2- Mostre in Basilica Palladiana

3- Partito Democratico

4- Indipendentisti veneti

5- Calcio vicentino

FLOP

1- Enrico Maltauro, tangenti Expo 2015

2- Mose, Giancarlo Galan e i vicentini Lia Sartori e Roberto Meneguzzo

3- Assessorato alla sicurezza, Dario Rotondi

4- Achille Variati, sindaco di Vicenza e presidente della Provincia di Vicenza

5- Cristiano Rosini, comandante della Polizia Locale di Vicenza


Commenti

Inviato Venerdi 2 Gennaio 2015 alle 07:51

- cantieri che non vengono terminati, ad emblema quello lungo le mura
-Poca o nulla manutenzione delle mura
- Poca trasparenza di bilancio per le mostre
- Lavori a "taconi" nelle strade si asfalta ma il marciapiede rimane quasi inagibile.
- Lo stato vergognoso dei servizi in Beertoliana
ecc. chi più ne ha più ne aggiunga
-
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

Lunedi 22 Gennaio alle 18:07 da kairos
In Bulgarini esalta gli incassi dei musei civici ma cerca il 30% di spese non coperte... Dalla gratuità della Basilica per Linea d'Ombra?

Lunedi 22 Gennaio alle 12:16 da zenocarino
In Tra bugie su BPVi, amnesie su Fondazione Roi e fonti di comodo sul "variatiano" Fabio Mantovani il GdV sarà equo col "sincero" Francesco Rucco? La risposta a Publiadige

Lunedi 22 Gennaio alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Domenica 21 Gennaio alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network